Il Gomitolo


I blog

Hai mai sentito parlare dei blog? Sono diari in cui puoi raccontare le tue esperienze: una giornata particolare, un pensiero, ecc... Il Gomitolo offre blog sicuri per bambini e ragazzi!

Nel mese di gennaio 2013 sono stati scritti 17 post!

Pagine:
1 - 2 - >


Faccine: sì (cambia)
Stili e colori: sì (cambia)

La "normalita'" non esiste

scritto da iCs il 30/01/2013 alle 21:17

Quando andavo alle elementari vedevo i compagni inventare storie con i loro giocattoli tutte buffe e allegre. Le mie, dopo aver creato qualcosa con i LEGO, erano tragiche, cosi' come mi facevo mille problemi e pensieri e non mi ritenevo del tutto "normale" rispetto agli altri.

Col tempo ho capito che non esiste la "normalita'" e che spesso chi ride e scherza piu' degli altri sta solo nascondendo con piu' energia pensieri, problemi e paure. I miei piu' cari amici delle elementari ridevano e scherzavano ma vivevano situazioni familiari che ho potuto capire solo crescendo.

Con questo voglio dirvi di non sentirvi diversi dagli altri: tutti, a qualsiasi eta', provano emozioni positive e negative, allegria e tristezza, solo che gia' fatichiamo a comprendere le nostre, capire quelle degli altri, soprattutto se ben nascoste, e' veramente difficile!
Un povero vecchio iCs ;)

Estate...

scritto da Alessia2000 il 30/01/2013 alle 16:37

Caro blog,
Qualche minuto fa pensavo all'estate...quando non avevo problemi con maicizie e roba simile.
Ho sentito nella mia mente il vociare della piscina,del mare,del mercato del lunedì mattina...Gli incontri con gli amici...
L'estate è una stagione che mi rispecchia molto...solare,amcihevole.
Spero che arrivi presto estate! Forza!

Un' amicizia (non) vera

scritto da Micio il 28/01/2013 alle 20:27

Caro Blog,
il mio migliore amico inizia a non starmi più simpatico, è da parecchio tempo che penso che non siamo fatti l' uno per l'altro perchè ogni volta che iniziamo a parlare succedono malintesi e litigi anche molto difficili da risolvere.
Per esempio un paio di settimane fa, verso la fine delle lezioni, si è messo in un angolino io sono andato a vedere cosa faceva e lui mi ha spinto via.
Poi quando sono uscito (avevo qualche impegno) l'ho chiamato, mi ha detto che non voleva dirmi il motivo per cui si era cosi tanto arrabbiato e ha detto che dalla settimana seguente non avrebbe più voluto sentir parlare di me.
Almeno alla fine non è successo, ma il problema è che continuiamo a litigare e oggi la nostra insegnante ci ha detto che le vere amicizie sono difficili da trovare, e i veri amici sono quelli che tengono per molto tempo questo legame e superano insieme le difficoltà si ma non parliamo delle difficoltà, mi prende pure in giro! :muro:
Spero di trovare un nuovo amico!
P.S.:Ho scritto qui perchè (almeno momentaneamente)il blog e voi amici del gomitolo siete rimasta l'unica consolazione su cui poter contare e poter trovare conforto.
Mi trovo molto a disagio anche se non sembra. :(
Always be yourself! ;) - Micio

compleanno di zio

scritto da Lally04 il 26/01/2013 alle 14:53

oggi andiamo in pizeria per festeggiare il compleanno di mio zio.
ci sarà tutta la mia famiglia e qualche amico, gli dobbiamo regalare un valigia con doppia protezione e 2 anni di garanzia.
mi divertirò molto!!!!!!!!!!!!!!!!!:P

L' importanza delle cose che il mondo e la natura ci offrono

scritto da Micio il 25/01/2013 alle 19:05

Spesso, noi non riusciamo a cogliere le cose più importanti che la vita ci offre.
Provate a pensare alla gente povera, loro sono felici per il cibo, per l'acqua che bevono, addirittura ringraziano il Signore ogni giorno per essere vivi.
Mentre noi non siamo contenti per l' azzurro del cielo che vediamo e i caldi raggi del sole, sappiamo solo non accontentarci dell' essenziale e di tutto ciò che è importante per voler sempre di più.

Dovremmo essere felici per le più piccole cose che il mondo e la natura gentilmente ci offrono. ;)
Always be yourself! ;) - Micio

Un grazie alla nostra più importante risorsa!

scritto da Micio il 25/01/2013 alle 18:59

Goccia dopo goccia
scende l' acqua di questa terra,
acqua misteriosa venuta da chissà dove,
acqua pura, che regala:
vita, forza, energia.
Acqua, la risorsa più preziosa che ci sia ^_^

Scende sgorga,
fresca rimane,
ti dona la bellezza del mondo e una vita serena,
acqua che scende dal centro della terra,
sale dai fiumi e si butta dalle cascate.
Fresca. Buona. Pura.

--
Purtroppo al giorno d' oggi quest' importantissima risorsa viene:
Inquinata, sprecata, offesa.
Always be yourself! ;) - Micio

finalmente!!

scritto da (!!ASMIR001!!) il 24/01/2013 alle 17:03

finalmente,sta per succedere una cosa bellissima:D :D :D :D tra poco compiro gli anni sono molto felice li compiero il 27 gennaio la domenica e non vedo l ora di festeggiare il mio compleanno e di ricevere un regalo speriamo un libro volevo un po sfogarmi perche sono troppo felice.
Ciao vvtb ;) ;)

Lettera

scritto da *Marty98* il 21/01/2013 alle 02:47

Scrivo questo post perchè sono esausta e non so cosa fare. Spero di non sconvolgervi...

Cara mamma e papà,
scrivo questa lettera che probabilmente non leggerete mai. Ma lo faccio solo perchè non so che altro fare.
Io sono stanca della mia vita, e non è una cosa che dico tanto per dire. E' dal 2009 che non trovo pace, quando sono iniziate quelle maledettissime medie. Non venivo accettata, non mi sentivo a mio agio e stavo male in quella classe. Ma avevo Elisa, e qualche "amica" che cambiava come il vento ma non ero sola. Non era il tipo di amicizia che cercavo ma mi accontentavo, era solo per riuscire a sopravvivere. Nel 2009 di conseguenza ho iniziato ad aprire gli occhi sul mondo, e ho iniziato a notare cosa avevo intorno. E ho notato anche il vostro rapporto che andava distruggendosi. Perchè si, cari mamma e papà, io le cose le ho iniziate a notare 3 anni prima del vostro, nonostante i problemi, inaspettato divorzio. Perchè di fatto, non c'erano problemi. Non avete mai litigato una singola volta in 12 anni e mezzo, il tempo che vi ho visto passare insieme insomma. Ma tu papà, tornavi tardi quasi ogni sera, per il lavoro sì, ma a me faceva così male... Mi ritrovavo alle 10 e mezza di sera senza averti visto, con te che arrivavi e mi venivi a dare un bacino quando io ero già a letto. Ma non bastava questo papà, non basta dalla persona a cui tieni di più al mondo. Diciamo che il 2010 è stato un periodo di "pausa". Le cose andavano un pò meglio, tranne sempre per la scuola. Ma infondo mancava solo un anno e non me ne curavo più di tanto. E poi c'era Giovanna. Nel 2011 inizia la vera fiera dello schifo, con due notizie che mi hanno sconvolto la vita, arrivate in 1 mese solo ed erano troppo da sopportare. Prima voi, che vi separate così, dall'improvviso. E questa separazione mi ha fatto più male di quel che doveva farmene. Dopo di chè, Giovanna che si trasferisce e cambia scuola. Era troppo. Ho passato un'estate orribile. Non riuscivo a parlare di quel che provavo con voi, non mi fidavo di nessuno e se fossi più coraggiosa e meno sofferente al dolore avrei iniziato a tagliarmi. Ci sono andata vicina. In qualche modo dovevo esternare il dolore, ma poi ho capito che non era la cosa giusta da fare. Volevo andare da uno psicologo, ma tu mamma hai detto che "non è necessario, è solo l'adolescenza, ci siamo passati tutti". Si mamma, peccato che non credo proprio che ogni adolescente si voglia ammazzare all'età di 13 anni, scusa tanto. Il periodo invernale tra 2011 e 2012 va via veloce, e io inizio a farmene una ragione. La scorsa estate è stata priva di emozioni. Se non troppa ansia per quel Liceo da cominciare. Arriva il 17 settembre e io arrivo alla fermata dell'autobus. Incontro quelle due stupide che stavano in classe con me alle medie. Fanno le ruffiane ma non me ne frega niente perchè non le avevo più in classe. Arriviamo a scuola e arriva lei. Lei, la temevo sapete? Lei si chiama Francesca ed era nella mia vecchia scuola. La consideravo una come le mie vecchie compagne, una "poco di buono senza cervello". Quando ho saputo che sarebbe stata nella mia nuova classe avrei voluto spararmi. Pensavo che sarebbe riniziato tutto da capo. Arriva e ovviamente conoscendo quelle due le saluta. Inaspettatamente saluta anche me, per ultima, e mi bacia come ha fatto con le altre. Io saluto e rimango un pò spiazzata. Dopo Francesca scopre che saremmo in classe insieme, ed è felice. Immagino solo perchè almeno non sarebbe stata proprio da sola. Dopotutto ero contenta anche io, perchè anche se non la consideravo la persona migliore del mondo, non sarei stata sola. Il primo giorno scivola via, ma ci sono due compagne davanti a me e Francesca, che non mi convincono. Chiara ed Elena. Infatti il giorno dopo sulla funicolare le incontro, ed Elena dice qualcosa a Chiara, ma io me ne frego. Arrivo e poi insomma incontro Francesca. Una ragazza ci viene incontro e ci saluta. E' Veronica. All'inizio pensavo di non poter mai legare con lei. Parlavano lei e Francesca ma io non sapevo cosa dire e fare. Insomma, non posso descrivere ogni giorno, ma tutte queste persone, e molte altre, ora sono mie amiche. E le adoro alla follia. Non potrei immaginare classe migliore di questa. Ma figuriamoci, se a Martina deve andare tutto liscio. Si ci mette di mezzo lo studio e i miei schifosi voti, che non migliorando anche dopo settimane di studio. C'è solo una soluzione anche se è la più dolorosa: cambiare scuola. Dopo mille peripezie che voi conoscete già, vado in quest'altro linguistico. Ma quel che voi non sapete è che qua dentro mi trovo da schifo. E non mi importa se ci ho fatto solo 7 giorni. Sapete cosa c'è che non va? La gente. Non ho certezze. Non ho amiche, e non posso far altro che sentirmi sola. Ci sono due poi, Giorgia e Martina, che mi hanno preso di mira. Non che mi dicano nulla, ma parlano dietro (sono anche stupide perchè poi gli altri me lo vengono a dire, anche se a sto punto preferirei di no) e si pongono nei miei confronti come se gli avessi ucciso la madre. Mi dicono di ignorarle perchè fanno così con tutti, ma per loro è semplice parlare. Loro in ogni caso sono in 26, io no. Sono da sola, non ho certezze. Perchè non importa se Desirée o Mihaela stanno con me, se parlo con qualcun altro. Io non riesco a fregarmene. Dovrei combattere ma dopo tutto quel che ho passato io non ne ho più voglia e nemmeno la forza. So che penserete che c'è di peggio, chi sta o è stato peggio di me e ha avuto più cose da affrontare. Ma io sono fragile, troppo fragile e ora mi ritrovo a 14 anni a non aver più voglia di vivere, a sentirmi sola e piangere di notte come una povera stupida e scrivere cose che non leggerete mai. Sai papà perchè dormo con te, di solito? Perchè vedi cosa mi succede di notte? Non dormo e piango. Piango, piango e piango. Mi fa sentire meno sola e se c'è qualcuno con me non posso lasciarmi andare. Voi non mi vedete mai giù, perchè sono una brava attrice e lo sono sempre stata. Non vi faccio entrare nella mia testa, non penso alle cose e mi distraggo. Ma poi, mi trovo la domenica sera qui, a piangere senza riuscire a dormire. E alla fine è quel che accade ogni sera. Io non so se riuscirò a sopportare questo per 5 anni. Sono troppo lunghi. Le medie erano corte e diverse. Io sapevo che non sarei riuscita ad entrare in un gruppo già formato. Mi conosco troppo bene e purtroppo conosco le persone. Non so più cosa fare, e non ve ne parlo perchè come al solito non ci riuscirei e sono stufa di darvi dei pensieri e dei dispiaceri. Perchè tu mamma, se mi hai detto che il 2012 è stato l'anno più brutto degli ultimi tempi, la colpa è solo mia. E io non voglio più farvi soffrire, a costo di continuare a soffrire io. Non potete farci nulla.
Ora vado, sperando di riuscire a dormire, visto che domani mi attende quell'inferno.
Vi voglio bene...


Scusatemi per lo sfogo, ma io non ce la faccio davvero più. Anzi, è meglio se i mod non lo pubblichino. Avevo solo bisogno di parlarne, non è necessario che lo vedano anche altri. Ciao.
"O time! thou must untangle this, not I;  
It is too hard a knot for me to untie!" - W. Shakespeare, Twelfth Night

La mia pianta grassa, la mia piccola pianta grassa!

scritto da michela2002^-^ il 13/01/2013 alle 20:36

A volte guardo la mia pianta grassa sulla scrivania dove sono adesso... e la guardo lì, che trascorre la vita nel suo vasetto con i disegni western a guardare la mia stanza...
Cosa pensa quella piantina? Lei è un essere vivente, e mi sembra incredibile.O_O
E' incredibile vedere quella specie di puntaspillo pieno di aghi che continua a dondolare perchè io muovo la scrivania mentre faccio tic tac sulla tastiera...
Perchè quella piantina è lì? Da dove è arrivata? Io so solo che me l'hanno regalata pochi giorni fa e che l'hanno comprata probabilmente in fioreria! Ma qual'è la sua vera storia iniziale?
Che bello se la mia adorata pianta grassa mi rispondesse... Che bello vederla lì! Vederla lì sulla mia scrivania, quel piccolo cactus che non aspetta altro di crescere! Che bello!

Eh, sì! CHE BELLO!!!!cuore

Ciao,

                       La tua

                                   adoratissima
                Michela!!!

Un colpo duro...

scritto da Ylenia il 13/01/2013 alle 14:01

Quel giorno poteva essere un giorno come un altro. Però mia nonna chiamò mio papà sul telefono dicendo che a mio nonno si sentiva male. Mio papà si è subito vestito e è andato subito a casa di mia nonna e lo hanno portato all'ospedale. Appena l'ho saputo mi sono messa a piangere... ora mio nonno è all'ospedale. Non so cosa gli stanno facendo. Ma neanche voglio saperlo però, anche se lo stanno curando.. Non lo voglio sapere.
Io spero solo che ce la faccia... che continui a vivere...
Sto passando dei giorni veramente brutti. Io ho ancora tutti e quattro i nonni. Di questo ne sn molto felice. Ci sono ragazzi che perdono i nonni a 6 anni o ancora più piccoli o un pò più grandi. Mentre io ho vissuto 13 anni con tutti e quattro. E perderne uno, a cui sei molto legata (sn legata a tt e 4 allo stesso modo), con cui hai passato tutta la vita... Diciamo che è un brutto colpo... Ora tutto ciò che mi resta è la mia famiglia, gli altri miei nonni, i miei amici (compresi voi) e i One Direction... si, perchè grazie alle loro voci mi rimetto in sesto.... Riesco a sorridere grazie alle loro voci..

Little_Rose si confessa..

scritto da rosetta il 12/01/2013 alle 18:41

Ciao a tutti,
in questi giorni vi ho mentito dicendo che andava tutto ok o che stavo bene.. di salute sto benissimo.. ma di morale sono a terra.
Sono molto nervosa in questo periodo e vorrei la vostra comprensione se a volte vi do risposte non molto carine, ma cercherò di limitarle il più possibile, perke non è certo colpa vostra se sto così, ma ho deciso di essere sincera.
In questo periodo non riesco a studiare e a vivere, e potrebbe sembrarvi una sciocchezza... ma io la ritengo fondamentale.
A partire dai compiti, che ne ho sempre troppi, come per esempio lunedì ho due interrogazioni, e martedì ho tre verifiche,e domani non credo di riuscire a far altro se non studiare.
Ma per capire meglio ecco la mia tabella di marcia:
Sabato (oggi) : studiare matematica, avvertire tre mie compagne sui compiti e una compagna su tutte le verifiche e le interrogazioni, e LEGGERE geografia
Domenica: Studiare geografia, i verbi, geometria, antologia, ripassare aritmetica, fare inglese,studiare religione, studiare e fare esercizi di francese, studiare scienze,fare tecnologia, ma SOPRATUTTO fare almeno 5 articoli per giornalino.
Naturalmente le cose che faccio domenica non sono tutte per lunedì (geometria,antologia,scienze e tecnologia sono per altri giorni), non mi so molto organizzare ma ho fatto ciò che ho potuto!
Io al martedì faccio un corso di teatro e devo inviare entro le tre del pomeriggio i cinque articoli che dovrei preparare fra oggi e domani.
In più, i miei prof, scelgono sempre me per avvisare le compagne.. per cui tocca sempre a me avvisare tutti di compiti e verifiche e di assenti ce ne sono quasi tutti i giorni.
Senza contare QUANTE pagine assegnino..
Ecco, io fra tutto questo sto impazzendo. Letteralmente. Non sono a mio agio MAI.
You are the hero of your own story.

Auguri Malikkkkkkkkkkkk!!!!

scritto da Ylenia il 12/01/2013 alle 00:01

No. Io nono una di quelle ragazze che esprime le proprie emozioni. Non ho mai saputo come iniziare una dedica. Non l'ho mai saputo. Eppure un modo per scriverle l'ho sempre trovato, e quindi lo troverò anche qui.
Cominciamo dai ricordi.
Ti ricordi quando quel giorno fu tua madre a buttarti dal letto per portarti alle audizioni di X-Factor perchè tu non ti volevi esibire? Si esatto, quel giorno in cui l'ansia, la paura ti assalivano. Avevi una paura tremenda di salire su quel palco. Eppure alla fine ce l'hai fatta. Sei arrivato di fronte a quei giudici e con la tua voce angelica, passasti.
Oppure ti ricordi quando quel giorno che c'era la prova di ballo tu andasti dietro le quinte per non ballare? Hhahahahah!! Perchè tu puoi!!
Oppure ti ricordi quando ti ebbero scartato? Esatto. Proprio quel momento. In quel momento tutto il mondo ti cadde sulle spalle.
Ma di certo ricorderai il momento in cui tutto cambiò. Si, quel comune 23 Luglio 2010. Si, quel giorno è memorabile, perchè vi unirono.
Tu sei stato il primo a colpirmi. Esatto, tu. Ma non per la bellezza, no. Per la tua voce, per il modo in cui canti.
Il primo video e la prima canzone che vidi e sentì fu What Makes You Beautiful. Si, quella canzone.
E ora la tua vita è cambiata completamente. Quel ragazzo che poteva essere un semplice ragazzo di Bradford, è diventato il sogno di milioni di ragazze, tra cui il mio.
Ora spero che tu sia pronto per compiere i tuoi venti anni. Già, venti anni sono veramente tanti. Lo sono per te. Io non ci posso credere che quel ragazzino che a 17 anni che si nascondeva dietro le quindi per ballare, compia 20 anni!!
Spero solo che tu possa passare un compleanno bellissimo insieme agli altri 4 e a tutta la tua famiglia.....
AUGURI AMORE!!!!  

Alla fine sono riuscita a fare una dedica decente! Quanto sono brava! *Si fa l'applauso* Si ok basta

avventura a scuola

scritto da SeLeNa-DiSnEy il 09/01/2013 alle 20:10

allora, bho, oggi mi annoio da pazziiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii, perke' è iniziata la scuola???? Ki ha inventato la scuola, gli vorrei fare un bel discorsetto!!!! Ma cmq è logico, se si va ha scuola, meno gente in chat. Mi nonna mi rompe un sacco:" devi studiare, studiaaaa" ma io voglio studiare dopo cena!!!!!!!!!!!!!!! perke nn lo capisce!!!!!!!!!! bho, ki la capisce è [u] bravissimo[/b] adesso ascolto musica, però è pizzoso dopo un po!!!!!!!!!!!
Uffi, adesso ho deciso, scrivo, scrivo finke nn arriva mia mamma e mangiamo!!!!!!!!!!!! Allora, bhe, incomincio cn belle notizie, ho preso 7 in geometria(verifica) e 8 in arte(int.o. sull' arte mesopotamica) e bhe, bhoooooooooo, mi annoio anke a scrivere :asd: a, ecco, pggi una mia amica ha pianto x avere preso 6, solo seiiiiiiiiiiii cioè, vi rendete co to, io prendo un voto ke, in 1° media è possibilissimo prendere, supera la sufficenza, e piange?!?!?!?!?!?!?!?!?!? Bhoooo la mentalità contorta degli altri... Ma poi nn sapete cosa è successo in più:" ora di inglese, verifica, un mio compagno(Michele) canta. E io gli dico di smetterla, e lui sai caro blog cosa mi risponde??? " stai zitta brutta oketta ignorante" :S e allora io stavo per dirgliene 4 ma la prof. ha detto ke se solo dicevo una parola mi matteva la nota! Allora io son stata zitta pensando ke ero una pazza a farmi offendere così da un bulletto da 4 soldi, ma nnt, mi sono trattenuta e, x mi grandissima soddisfazione e gioia, la prof. ha messo la nota a sto qui!!!!!! EVVIVA,una cosa buona l' ha fatta oggi la prof.!!!! :°D
Poi, secondo avvenimento della giornata: una mi amika(mikela) mi fa "fammi un riassunto della lezione che la prof. mi interroga e nn ho studiato" e io sn rimasta un po così :S ma gli ho fatto sto santissimo riassunto, poi, dp ke la prof. gli ha piazzato una nota per nn avere studiato, mi fa" grz fabiola, x colpa tua adesso mia mamma mi uccide!!! Grazie eh!!!" io sn diventata verde, rossa, viola, argentata, di tutti i colori, e allora due mie amike gli fanno a mikela: << senti ciccia, ma cm ti permetti, tu nn studi, lei ti aiuta facendoti un riassuntino e tu ti areabbi???? Ma sei normale o no?????" e io intanto pensavo:"ma sn fuori a nn esplodere e dirgli ke si deve studiare la lezione e nn deve kiedere a me sempre tutto!!" e intanto si erano fatte le 12.40 e dovevo andare a violino, e allora gli dico:" senti mikela, oggi mi sn trattenuta, ma alla prossima glilo dico alla prof.!!!! Quindi cara, ti conviene studiare!!!!!" e qui finisce la mia pazza pazza avventura a scuola!!!
ciao, sel

Quando posso trovare little_rose in chat?

scritto da rosetta il 07/01/2013 alle 21:24

ciao a tutti volevo fare sto blog per dirvi in che orari potete trovarmi.
Dunque dal lunedì al venerdì vengo al pomeriggio se non ho molti compiti da fare (dalle cinque in poi per il lunedì e il
mercoledì).
Inve , per la vostra immensa gioia, nei week and ci sono assolutamente sempre!
Ciao a tutti!
You are the hero of your own story.

Domani

scritto da Delia il 04/01/2013 alle 21:48

Domani mi aspettano davvero tante, tante cose. Anche troppe :asd:
Alle otto mi sveglio. Mi lavo, mi vesto. Faccio la valigia (e cerco di non spaccare il mio zaino, all'andata si è quasi spaccato, e non sto scherzando).
Alle dodici esco. Lascio questo posto magnifico. Vado in macchina. Tre ore di macchina e sono nella città dell'aereoporto. Vado alle terme (piscine speciali, con saune, vasche calde ecc.). Molto probabilmente dovrò anche andare nella sauna, seguire papà e laura ;) Non che sia male certo, ma io il costume non me lo tolgo XD Non fa niente, troverò una soluzione. A limite non ci vado.
Comunque! Due ore sicure di queste. Poi mi rivesto. Mi piacerebbe fare la doccia, ma figurati ç_ç A questo punto son già stremata, e invece no, vado in aereo...
Non so come finirò XD Ragazzuoli a volte mi sembra di far troppe cose. Voglio dire, sono squilibrata. O faccio sempre le stesse cose o ne faccio troppe. Di sicuro alla fine della giornata sono sempre strastanca XD
Bene, buonanotte. Andrò a letto (:

Pagine:
1 - 2 - >