Il Gomitolo


I blog

Hai mai sentito parlare dei blog? Sono diari in cui puoi raccontare le tue esperienze: una giornata particolare, un pensiero, ecc... Il Gomitolo offre blog sicuri per bambini e ragazzi!

Nel mese di marzo 2013 sono stati scritti 10 post!

Faccine: sì (cambia)
Stili e colori: sì (cambia)

una deprimente e stressante giornata

scritto da Leo il 31/03/2013 alle 10:12

caro blog da qualche giorno mi arrivano in testa 100000 pensieri strani che non riesco ad interpretare e mi torna in mente una ragazza della mia classe che 3 anni fa mi piaceva e quando mi capita di pensarci non mi concentro più e rimango con la testa tra le nuvole :( X_x spero proprio di passare questa situazione perchè non cela faccio più.
ciao caro blog:| :|

La mia giornata

scritto da michela2002^-^ il 30/03/2013 alle 16:16

Ciao amico mio...
Oggi mi sento depressa... Confusa... Sola. Ho voglia di parlare con tante persone, giocare, divertirmi, chiaccherare, senza avere nè rimorsi nè preoccupazioni. Voglio avere la coscienza a posto.
No, no caro diario! Non hai capito!
Io ho la coscienza a posto (credo e spero o__o), il problema è che vorrei andare in giro a giocare e a divertirmi, stare con tanta gente (non troppa).
Ma senza avere il rimorso di una mamma a casa col raffreddore tutta sola visto che mio papà è in viaggio. Spero torni a casa presto, non voglio avere rimorsi. Così so che la mamma non sta sola, ma sta con lui.
Per farti capire:
stamattina è venuta una mia amica e abbiamo giocato a Just Dance 4 con la WII (troppo figo); mia mamma era in paese e quindi so che era in compagnia e non mi preoccupavo.
Come faccio diario mio?
Ora faccio un po' di compiti, e dopo la doccia.
Magari il bagno, ho mal di schiena (ho giocato troppo: è faticoso quel gioco ve lo giuro, altro che palestra!!) e sono stanca, poi è una giornata piovosa e ciò non mi mette molta energia...
Quindi ho bisogno di rilassarmi in una vasca da bagno calda, invece che la solita doccia.
Che ne dici?
Vado, ciao!


            La tua

                          stanchissima,
         stranissima

                  amica Michela...

Non so cosa dire...

scritto da anny911 il 26/03/2013 alle 19:19

Ecco, non so cosa dire. Lo so che è strano, ma avevo in mente una cosa da scrivere e me la sono dimenticata. Ciao. :S

Strane idee in testa.

scritto da rosetta il 25/03/2013 alle 12:33

Caro blog,
mi sono messa in testa l'idea di lavorare, e non mi sembra tanto male.
Si scordino pure che io studi, non mi piace e non voglio.
Io voglio lavorare, guadagnare qualche spicciolo per me.. e aiutare altre persone.
Se si potesse fare mi renderebbe tanto felice, perchp destinerei un pezzo del guadagno a quelle persone che non hanno da mangiare, magari gli comprerei un panino o cose del genere.
Invece la legge è dura e purtroppo è anche uguale per tutti.. non posso lavorare senza licenza media (che non ottengo perchè non voglio studiare) e senza avere 16 anni (manca ancora qualche anno ma ci arrivo..)
In pratica non trovo soluzioni al problema:
per lavorare ho bisogno di una licenza media e 16 anni compiuti
non posso prendere la licenza media se non studio
non voglio studiare
ho solo 13 anni.
Dove la trovo la soluzione?
You are the hero of your own story.

Non ce la faccio più

scritto da michela2002^-^ il 22/03/2013 alle 12:53

NON CE LA FACCIO PIU'!
Davvero basta, adesso si esagera.
Oggi a ginnastica, stavamo giocando a pallavolo ma a coppie, mentre a uno a uno gli altri andavano a fare la verifica (ho preso sufficiente ma chissene importa, ginnastica non bisognerebbe nemmeno farla a scuola visto che non centra niente con il quoziente intellettivo ma vabbè).
E vedi che una della coppia vicina mi spara sta pallonata nell'occhio (credo e SPERO che non l'abbia fatto apposta!).
Ecco che è la solita bulletta, poi vado a lavarmi l'occhio e mi siedo.
Mi viene vicino Elisa, la più brava e simpatica della classe.
Vedi che parliamo; io: -Martina (quella che mi ha fatto male), quando noi le facciamo male per sbaglio ci tira un pugno apposta, mentre se ci fa male lei anche se apposta, nemmeno chiede scusa.-
Elisa: -Sì, hai ragione, guarda.-
MA CI RENDIAMO CONTO????????
Ma non si può.
Ora ci vedo perfino male. Ma che razza di persona, davvero mi fa pena. Mi fa pena a vedere una persona del genere, davvero mi fa piangere.
Mi verrebbe da dire che è malata di mente.
Ma quando cavolo andrò alle medieeeee??????

            La tua

                        disperata amica

                  Michela cuore

Mi sento sola, anche se sola non sono.

scritto da rosetta il 21/03/2013 alle 12:55

A volte penso di essere troppo complicata.
Sono una tredicenne tutta complicata.
Anche se a dire il vero l'unica cosa complicata è la mia vita.
Per vari motivi non vado a scuola da un mese.
Non riesco quasi ad uscire di casa.
Sto male.
La mia coscienza però, continua a dirmi che devo andare a scuola.
La ragione invece, mi dice che devo restare dove sono ora.
Io ora non mi ritrovo più, non ritrovo più me stessa.
Mi sento persa perchè lo sono.
Non capisco.
Come faccio ora a rialzarmi e a continuare?
Ho ideato di finire la prima media studiando a casa, anche se la decisione finale spetta al preside e spero accetti la mia idea.
Ho anche pensato di finire la prima, rilassarmi in vacanza e tornare a scuola in seconda e mi sembrava meraviglioso.
Ma poi ho riflettuto bene e mi sono chiesta:
"Ma come reagiranno i miei compagni?"
E li sono crollata.
Li avrei delusi? Sarebbero stati arrabbiati con me?
Se io tornavo a settembre, non sarebbero più stati miei amici?
Su questo ci riflettevo ieri sera e ho pianto per più di un'ora pensandoci.
Non voglio deluderli.
Come dice un proverbio "Per ottenere quello che non hai mai ottenuto, devi fare qualcosa che non hai mai fatto".
Devo tornare a scuola, ma come?
Come ci torno?
Dicendomi "Eccomi belli, sono qua"?
Se decidono di farmi tornare poi in seconda, saranno passati un sacco di mesi.. riusciranno a capirmi?
Sono così confusa.. e così triste.
Sento un vuoto dentro e mi sento incredibilmente sola.
E non so cosa fare.
L'unica cosa che ho è una coscienza che mi sgrida dicendo che faccio tutto male.
Ma io ho bisogno di qualcuno che mi dica che sto facendo bene, qualcuno che mi sollevi il morale.
You are the hero of your own story.

Pensavo...

scritto da Delia il 18/03/2013 alle 18:42

Sapete che cosa stavo pensando?
Girovagavo per il sito e a un certo punto mi sono fermata in chat, proprio quando chiedevo a Claudia come stesse.
Pensavo che forse sarà utile scrivere una cosa del genere sul blog...
Pensavo che forse la Claudia in questione leggerà questo post e lo commenterà...
Pensavo alla reazione che ne avrà...
Pensavo che forse sarà felice di questo...
Pensavo come mai si fa problemi a dire che non sta bene...
Pensavo che non dovrebbe rifare il mio stesso errore...
Pensavo che è troppo, troppo tenera per volere attenzione dagli altri anche per un solo istante...
Pensavo che noi tutti ne abbiamo bisogno, specialmente ora la mia Claudia...
Pensavo che le voglio tanto bene anche se si sente tanto sola...
Pensavo che forse non è un caso che dica sempre che sta bene...
Pensavo che forse non è neanche una coincidenza che chiedendole meglio vengano fuori tante cose...
Pensavo che mi dispiace che non vengano fuori tranquillamente, ma con tanta insicurezza e indecisione...
Pensavo che mi piacerebbe essere lì 24 ore su 24 così non dovrei limitare il mio aiuto (che è tanto!) a venti secondi lasciando altre 24 ore meno quei venti secondi Claudia triste...
Pensavo che forse a questo c'è un motivo...
Ho pensato: Claudia, sono con te :)

RICIAO A TUTTI E SALUTI

scritto da alesuper il 16/03/2013 alle 16:06

Ciao a tutti amici, era da tanto tempo che non venivo sul gomitolo e voglio dirvi che se avete qualcuno con cui siete amici fatelo iscrivere al gomitolo. :D  e' un sito bellissimo dove ci sono tante novita', dove ti fai tanti amici, dove vedi cose bellissime che non credevi di vedere mai. sembra niente ma e' il paradiso dell'amicizia. cuore cuore :angelo:

                                        sinceramente e saluti da
                                               alesuper

Io sono logorroica: non è un dubbio, è un fatto.

scritto da rosetta il 07/03/2013 alle 00:30

Molti mi chiedono e si stupiscono del fatto che parli tanto e una ragazza mi ha chiesto se sono logorroica.
Bene, chiariamo il mistero.
Io SONO logorroica, ma se si vuol dire una persona che arricchisce il contesto, non so se mi spiego.
Io non parlo delle piante per arrivare a parlare della carta igienica!
Una persona logorroica, è una persona che parla troppo e mischia gli argomenti, ma io non sono affatto così!
Io parlo TROPPO di un certo argomento, non mischio le cose..
Questo è per rispondere a certe mie "amiche" che mi cheiono se sono pazza o logorroica.
No care, sono semplicemente chiacchierona, in tutto e per tutto!
E' questo è tutto u.u
Se mi chiedete anche i miei difetti, ne faccio un blog luuunghissimo, io che li ammetto almeno U.U
You are the hero of your own story.

ciaoo

scritto da rere il 02/03/2013 alle 21:57

ciao volevo solo dire che questo sito è fantastico!
la chat è la cosa piu bella del mondo!
mi sono sentita subito accolta e apprezzata,quindi GRAZIE a tutti voi!!
:grazie: