Il Gomitolo


I blog

Hai mai sentito parlare dei blog? Sono diari in cui puoi raccontare le tue esperienze: una giornata particolare, un pensiero, ecc... Il Gomitolo offre blog sicuri per bambini e ragazzi!

Nel mese di giugno 2019 sono stati scritti 2 post!

Faccine: sì (cambia)
Stili e colori: sì (cambia)

Una storia che mi piacerebbe raccontare

scritto da Salvatore il 26/06/2019 alle 18:41

C'era una volta una coppia di amici, che era molto affiatate e che condivideva tutto. Un giorno i due si innamorarono della stessa ragazza. Uno dei due riuscì a conquistarla e l'altro rimase deluso ed arrabbiato con il suo amico. "Non sarà mai più mio amico!" si mise a gridare mentre camminava arrabbiato per la strada, ad un certo punto gli viene in mente un pensiero folle: Doveva uccidere il suo amico per conquistare la ragazza senza problemi. Vide un mercante ed andò da lui, dicendogli: "Ciao! Vorrei una boccetta di veleno!" il mercante senza fare obiezioni gli diede un'ampolla con un liquido trasparente e gli disse: "Questo liquido quando viene bevuto uccide istantaneamente". L'uomo andò tutto contento dal suo amico e gli diede il liquido spacciandolo per un bicchiere d'acqua, l'amico ingenuo lo accettò ma dopo averlo bevuto se ne andò, senza morire. L'uomo inizalmente si arrabbiò molto perché il suo piano aveva fallito, ma vedendo l'amore vero che quella coppia aveva, si sentì in colpa. Iniziò a dire: "Oh me malvagio! Come posso io commettere una simile cattiveria e rendere infelice la ragazza del mio migliore amico? Devo andare dal mercante e comprare l'antidoto", appena arrivò dal mercante disse: "La prego! Mi dia l'antidoto!", il mercante gentilmente sorrise e gli disse: "Antidoto? Perché hai bisogno di un antidoto? Il tuo amico non corre alcun pericolo. Il liquido che ti ho dato era solo acqua, il vero veleno era nella tua anima e nel tuo cuore"

Morale della favola: La cattiveria sempre ci avvelena, e anche quando sembra giustificata in realtà non lo è mai!

"Non si può fare il male nemmeno per ottenere il bene" -Don Nereo

Ciao a tutti! Sono Salvatore e questa è una piccola storia che ho scritto basandomi su un'altra che avevo letto tempo fa, spero vi sia piaciuta!

:grazie: per averla letta!
Dio ti benedica, che tu abbia tanta pace!:grazie: per aver letto ciò che ho scritto!

Eccomi

scritto da kia2004 il 04/06/2019 alle 22:25

Eccomi qua!
Sono tornata dopo un bel pò che non tornavo e volevo aggiornarvi su un pò di cose che mi sono successe.
Per prima cosa sono alle superiori,cioè in realtà ho già finito l'anno ma shh:°D
Non pensavo fossero così sinceramente.
Non sono mai stata una che studia molto e infatti alle superiori diciamo che L'ho sentita molto questa cosa.
La classe tutto sommato è bella anche se ogni tanto il litigio scappa eheh
Avrò sicuramente due debiti ma sinceramente di questo preferisco non parlarne ecco:asd:
Volevo parlare soprattutto di un periodo che ancora sto cercando di superare. L'anoressia.
Circa 10 mesi fa al mare mi ero promessa di mettermi del tutto in costume solo dopo aver perso almeno una decina di kili.
Quindi insomma niente costume l'estate scorsa...Ma dato che non sapevo controllarmi magari un giorno mangiavo davvero poco e il giorno dopo tornavo a mangiare schifezze.
Quindi i kili persi in quel periodo lì saranno stati massimo due.
Inizio le superiori,nessuno mi ha dato della cicciona o robe del genere, ma comunque nella mia testa è scattato qualcosa che mi ha tenuto la testa impegnata con il cibo ogni secondo di ogni giornata. Mangiavo si e no 400 calorie al giorno e facevo tanto sport,ero sempre più pallida e i miei sempre più preoccupati,dicevano che dimagrivo a vista d'occhio ma io non so come mai non lo vedevo. Persi circa 7 kili ma poi piano piano tornai a mangiare "normalmente (che è nelle virgolette perché a me non piace nulla) piano piano riprendo quasi tutti i kili persi.
Su un social avevo aperto una page dove parlavo di questo con altre ragazze come me,mi sfogati ecc ealla fine non stavo male
Poi arriviamo a un paio di mesi fa.
Tornano tutti quei pensieri. Camminate su Camminate,corse su corse,allenamenti su allenamenti ,persi altri 6 kili,poi altri 3 poi altri 2. Un giorno avevo i campionati regionali scolastici di basket allora sono andata li con la mia squadra della Scuola e dopo la terza partita mi sono ritrovata in ospedale..ero svenuta.
Mi dissero di mangiare di più e mi lasciarono andare a casa che dall'ospedale di quella città era lontana.
Non ascoltai i medici. Svenni ancora,a scuola sta volta. Ho perso altri 5 kili.
Ora tutti mi chiedono se sono a dieta, notano che ho perso peso ma ancora io non lo noto...

Ogni tanto ci penso,non posso rovinarmi l'estate non posso pensare sempre a non mangiare e non godermi le feste con il cibo. Piano piano sento che sto migliorando ma so che ci vorrà ancora molto..

Scusate per il poema ma era da un Po che non mi facevo sentire ecco,e scusate per l'italiano che sicuramente è sbagliato


-marty-
Bellezza non sono i capelli lunghi,le gambe magre,la pelle abbronzata e i denti perfetti.Fidatevi di me.Bellezza è il viso di chi ha pianto e ora sorride:)