Il Gomitolo


I blog

Hai mai sentito parlare dei blog? Sono diari in cui puoi raccontare le tue esperienze: una giornata particolare, un pensiero, ecc... Il Gomitolo offre blog sicuri per bambini e ragazzi!

Visualizzazione post singolo

Faccine: sì (cambia)
Stili e colori: sì (cambia)

Mille confusioni

scritto da un filo che vuole restare anonimo il 07/08/2015 alle 00:39

Non mi riesco più a capire.Non riesco a controllarmi.Sto male e ad un certo punto non riesco più a fingere.Devo trattenere le lacrime perché nessuno lo deve sapere.Sono molto triste.La mia vita  mi sembra..qualcosa di nero.Oggi a mare senza rendermene conto stavo per sprofondare ma non volevo....Adesso sono calda,e ho mille confusioni in testa ma non ne voglio parlare con nessuno.Non voglio essere presa per pazza e alcune volte pensavo a talpunto di non  riuscire a sentire una persona.Mi sto abbattendo sempre di più e sento che i complimenti non bastano per risollevarmi il morale.Al di fuori di questo sembro una ragazza solare ,divertente e chiacchierona ma quando sono sola mi rinchiudo a pensare.Ma io non voglio fingere...voglio solo che questo momento passi al più presto.Non ne voglio parlare troppo e mi da fastidio parlarne.Non voglio limitarmi a pensare tutte queste cose brutte ma vorrei essere capita.Sono noiosa e tragica e lo so perfettamente di esserlo.Voglio fingere finché tutto questo non mi sia passato.Ormai mi deprimo sempre di più e non so che fare.Vorrei essere forte e non limitarmi a questo.Ma io sono timida e introversa.Credo  di non meritare tanti complimenti.Sono buia e cupa e non ho voglia di divertirmi...ho solo voglia di piangere...voglio dimenticarmi di tutto questo al più presto e non pensarci più.Visto che nella mia famiglia nessuno si fa i fatti suoi non vorrei neanche limitarmi a scrivere su un pezzo di carta...ma devo..devo capirmi almeno io.Devo capire che non sono tutte queste cose brutte ma  infondo lo penso..Eppure passera questo periodo di mille pensieri e confusioni e confusioni.La mia autostima e a pezzi.E la mia voglia di rinchiudermi cresce sempre di più.

Commenti

Commento #1
scritto da CaGnoLoSha il 07/08/2015 alle 02:05

Ciao filo che vuole restare anonimo :)
Non so quanti anni tu abbia, ma da come e da quello che scrivi si capisce che tu sia nel periodo dell'adolescenza, o che tu ci sia appena entrato.. il che tutto ciò è perfettamente normale.
Tutti fanno questi pensieri tristi, e chi non li fa ora, li farà dopo.. o magari li ha già fatti. E' normale essere tristi per ogni piccola cosa, è normale avere in testa mille pensieri.. specialmente se si è un soggetto molto sensibile.
Ma tutto passa, come hai già detto tu.
Non essere così severo/a con te stesso/a.. dici che devi trattenere le lacrime, che devi essere così, colì..
Ti fa solo male trattenere le lacrime.. piangi, urla, esprimi le tue emozioni a qualcuno o anche semplicemente a te stesso, ma ricordati che tu.. non sei le tue emozioni :)
Fai finta di essere come il cielo. Tu sei il cielo, a volte nel cielo passano le nuvole, che a volte sono grandi, a volte piccole, a volte nere, a volte bianche.. ma prima o poi tutte passano, e tutte arrivano, per questo non dovremmo identificarci con esse, dobbiamo semplicemente osservarle anche se inizialmente è difficile.
Non lasciarti trascinare da loro..
Quando sei triste e hai una confusione pazzesca in testa, come in questo momento, prova semplicemente a distaccarti dalla tua tristezza, esprimendo sempre i tuoi pensieri, scrivili da una parte, anche qui se vuoi, e scrivendo e scrivendo verrai che arriverai a capire qual è il pensiero base.
Il pensiero base è quel pensiero, magari anche piccolissimo, che è riuscito a generare tantissimi altri pensieri che hanno creato un caos totale nella tua mente.
Esempio: Tua madre non ti fa andare al cinema.
"Uffa, mia madre non mi fa andare al cinema con le mie amiche.. mentre i loro genitori alle mie amiche le fanno andare. Non è giusto, perché devo avere dei genitori così? Volevo solo passare una bella serata, e invece devo stare qui seduta sul divano arrabbiata, e devo sempre arrabbiarmi per ogni piccola sciocchezza come questa, c'è chi ha veri e seri problemi, mentre io sto qui a lamentarmi per questa cosa. Dovrei essere meno superficiale, forse è per questo che sto antipatica a molti..." e blablablaa.. XD
Dici "Non voglio limitarmi a pensare tutte queste cose brutte ma vorrei essere capita"
Stai tranquillo/a(anche se da quel ''capita'' intuisco che tu sia una ragazza), ci sono molti che ti capiscono e che stanno esattamente come te. Qualcuno grazie a una canzone mi suggerì che il buio è diverso dal vuoto..
Sembra una frase banale, ma invece racchiude un significato davvero bello.
Hai tante altre qualità che ancora non sai di avere, e che con il tempo scoprirai, esattamente come avrai anche aspetti negativi che non ti accorgi ancora di avere, ma non devi sempre deprimerti per questo.
Devi semplicemente imparare ad accettare ogni tuo lato, positivo o negativo che sia..
Tutti abbiamo dei difetti, con la differenza che c'è chi riesce ad accettarli e chi no.
A volte la tristezza è utile, e stare un po' da soli con sé stessi fa bene.
Parla almeno con te stessa.. e non reprimere la tua tristezza, ma non farti nemmeno trascinare.
Ricordati solo che tutto passa.
Le emozioni sono come le nuvole, e tu sei come il cielo.
Ora c'è una nuvole molto grande e nera su di te.. però prima o poi passerà.
Magari ne arriverà un'altra, ma tu pensa solo al presente.
Abbi fiducia in te stessa, lavora sulla tua autostima. Vedrai che tra due anni rileggerai ciò che hai scritto e probabilmente penserai "wow.."
Si cambia tantissimo in 1/2 anni.
Aspetta e vedrai.. Se per ora le cose vanno in un determinato modo e non puoi fare niente per cambiare la situazione, puoi però cambiare te stessa.
Puoi iniziare ad accettarti e ad accettare tutto ciò che di brutto o bello che ti circonda..
E infine, voglio dirti che se i complimenti degli altri non bastano per risollevarti il morale, è meglio così secondo me.
Fa piacere ricevere un complimento dagli altri.. ma è normale che non basti a risollevarti.
La tua felicità non è fuori, ma dentro di te.
Tu sei in un determinato modo, sai di essere quella che sei.. e non c'è bisogno che te lo dicano altri. Il parere degli altri non interessa, tu hai la stessa importanza di tutti gli altri.
E' per questo che devi convincerti tu stessa che in realtà non sei tutte le cose negative che credi di essere. Tu sei molto di più, devi solo scoprire la vera Te stessa.
Questa è solo la mia opinione, e spero che in un qualche modo io possa esserti stata utile.. :)
Buonanotte :) e ricordati sempre che tutto passa..
Una cagny con l'espressione di sasso :pasqua:
Bau!

Commento #2
scritto da Julie2005 il 07/08/2015 alle 16:16

Cagny ha ragione. Tutto questo primo o poi passerà. Non essere triste, trova il pensiero alla base di tutto, e in qualche modo dimenticalo, e vedrai, forse starai meglio. Non essere triste e buia, la vita è bella vivila, e come dice Cagny se sei nell'adolescenza è normale. Sfogati, incredibilmente starai meglio. Non hai bisogno di complimenti altrui, te stessa devi avere autostima, tu vali. Questo è solo un periodo, e primo o poi passerà. Ti auguro di essere felice cuore
La ragazza che ama la musica e l'arte cuore

Commento #3
scritto da Eva2003 il 08/08/2015 alle 11:01

Caro filo che vuole restare anonimo,
Capisco come ti senta e stai passando un periodo per niente bello.
Devi essere forte e rompere questo "guscio"  e vedrai che accadrà.
cuore La collezionista di sorrisi. cuore