Il Gomitolo


Il blog

Hai mai sentito parlare dei blog? Sono diari in cui puoi raccontare le tue esperienze: una giornata particolare, un pensiero, ecc... Questo è il blog di kia2004. Se preferisci puoi leggere i post di tutti in un'unica pagina.

Visualizzazione post singolo di kia2004

Faccine: sì (cambia)
Stili e colori: sì (cambia)

Eccomi

scritto da kia2004 il 04/06/2019 alle 22:25

Eccomi qua!
Sono tornata dopo un bel pò che non tornavo e volevo aggiornarvi su un pò di cose che mi sono successe.
Per prima cosa sono alle superiori,cioè in realtà ho già finito l'anno ma shh:°D
Non pensavo fossero così sinceramente.
Non sono mai stata una che studia molto e infatti alle superiori diciamo che L'ho sentita molto questa cosa.
La classe tutto sommato è bella anche se ogni tanto il litigio scappa eheh
Avrò sicuramente due debiti ma sinceramente di questo preferisco non parlarne ecco:asd:
Volevo parlare soprattutto di un periodo che ancora sto cercando di superare. L'anoressia.
Circa 10 mesi fa al mare mi ero promessa di mettermi del tutto in costume solo dopo aver perso almeno una decina di kili.
Quindi insomma niente costume l'estate scorsa...Ma dato che non sapevo controllarmi magari un giorno mangiavo davvero poco e il giorno dopo tornavo a mangiare schifezze.
Quindi i kili persi in quel periodo lì saranno stati massimo due.
Inizio le superiori,nessuno mi ha dato della cicciona o robe del genere, ma comunque nella mia testa è scattato qualcosa che mi ha tenuto la testa impegnata con il cibo ogni secondo di ogni giornata. Mangiavo si e no 400 calorie al giorno e facevo tanto sport,ero sempre più pallida e i miei sempre più preoccupati,dicevano che dimagrivo a vista d'occhio ma io non so come mai non lo vedevo. Persi circa 7 kili ma poi piano piano tornai a mangiare "normalmente (che è nelle virgolette perché a me non piace nulla) piano piano riprendo quasi tutti i kili persi.
Su un social avevo aperto una page dove parlavo di questo con altre ragazze come me,mi sfogati ecc ealla fine non stavo male
Poi arriviamo a un paio di mesi fa.
Tornano tutti quei pensieri. Camminate su Camminate,corse su corse,allenamenti su allenamenti ,persi altri 6 kili,poi altri 3 poi altri 2. Un giorno avevo i campionati regionali scolastici di basket allora sono andata li con la mia squadra della Scuola e dopo la terza partita mi sono ritrovata in ospedale..ero svenuta.
Mi dissero di mangiare di più e mi lasciarono andare a casa che dall'ospedale di quella città era lontana.
Non ascoltai i medici. Svenni ancora,a scuola sta volta. Ho perso altri 5 kili.
Ora tutti mi chiedono se sono a dieta, notano che ho perso peso ma ancora io non lo noto...

Ogni tanto ci penso,non posso rovinarmi l'estate non posso pensare sempre a non mangiare e non godermi le feste con il cibo. Piano piano sento che sto migliorando ma so che ci vorrà ancora molto..

Scusate per il poema ma era da un Po che non mi facevo sentire ecco,e scusate per l'italiano che sicuramente è sbagliato


-marty-

Commenti

Commento #1
scritto da DolceCuore il 05/06/2019 alle 16:29

Ciao Marty, commento per dirti che ti sono tanto vicina cuore Ho vissuto un’esperienza simile alla tua e posso comprendere quanto dolore si possa provare a vivere in quel modo.
Supererai tutto, coraggio! cuore
Noi del Gommy facciamo il tifo per te ;)

Commento #2
scritto da CaGnoLoSha il 05/06/2019 alle 17:01

Ciao kia,
È da un po' che non parliamo, mi sei mancata
Mi dispiace tanto per ciò che stai passando e so che le persone che non ci sono passate non possono capire (io non ci sono passata fortunatamente e non posso capire neanche io, ma appunto per questo ho la consapevolezza di non poter giudicare). So che molti ti diranno che devi mangiare, e invece di ascoltarti parleranno a vanvera; ma sai bene anche tu che è inutile sentirti dire di mangiare perché sai bene anche tu che devi mangiare, è una cosa necessaria. Il fatto è che i tuoi pensieri te lo impediscono e ti fanno desiderare di stare il più lontana possibile dal cibo, quindi non è colpa tua. È un tuo malessere che probabilmente si sfoga in questo modo.
La cura è sicuramente l'amore verso sé stessi, ma so che è un concetto complicato a quest'età perché tutti noi preferiamo essere amati anziché amarci. Ma la vita è così bella, perché soffrire (sia fisicamente che mentalmente) quando potremmo guarire e vivere?
È molto più complicato uscirne sola, io ti consiglio di affidarti a qualcuno di esperto (tipo uno psicologo (?)) perché, anche se sembrano scemenze, quando hai una gamba rotta da guarire vai dal dottore, e allo stesso modo tu che hai una ferita interiore puoi guarirla più in fretta grazie a chi ha gli strumenti adatti.
E nel frattempo mangia e cerca di riprenderti anche da sola, perché la vita è bellissima e tu meriti di stare bene. Ti voglio bene, spero che andrà meglio per te. Ciao cuore
Una cagny con l'espressione di sasso :pasqua:
Bau!

Commento #3
scritto da Salvatore il 26/06/2019 alle 18:49

Ciao kia2004/marty, sicuramente il tuo nome vero sarà bellissimo.

Ecco, se mi è permesso esprimere la mia opinione in merito sono sempre stato dell'idea che a volte sia il caso di lasciar perdere ciò che dicono gli altri. Le prese in giro sono fatte da persone infelici che, vedendo gli altri felici, vogliono renderli infelici come loro. Se vuoi ascoltare il mio modesto parere, lascia perdere le loro frecciatine e lascia perdere la prova costume per il momento. Hai una priorità che i tuoi genitori prontamente e diligentemente hanno individuato: Recuperare la salute che hai perso. Per i chili non preoccuparti troppo, l'eccesso fa sempre male: Non devi mangiare né troppo, né poco. Poi del resto sono sicuro che sei una bellissima ragazza con un cuore d'oro ed un animo nobile.

Augurandoti benedizioni e tanta salute ti saluto (gioco di parole!)
Dio ti benedica, che tu abbia tanta pace!:grazie: per aver letto ciò che ho scritto!




Blog sicuri

Nei blog del Gomitolo tutti i post sono controllati prima della pubblicazione. Se comunque leggi cose che secondo te non andrebbero pubblicate, scrivici subito!