Il Gomitolo


Il blog

Hai mai sentito parlare dei blog? Sono diari in cui puoi raccontare le tue esperienze: una giornata particolare, un pensiero, ecc... Questo è il blog di anny911. Se preferisci puoi leggere i post di tutti in un'unica pagina.

anny911 ha scritto 40 post!

Faccine: sì (cambia)
Stili e colori: sì (cambia)

Sfogo 2

scritto da anny911 il 08/12/2013 alle 21:55 in amicizia, amore e famiglia

Ciao blog.
Ecco il mio sfogo number two. Oggi ho fatto l'albero di Natale. "Bello, l'albero di Natale!" penserete, invece no, non è stato per niente bello. Ho fatto quasi zero, ha fatto tutto mio fratello, i miei appena provavo a infilare una pallina mi dicevano: "Questa la mette Pietro" e poi mi dicevano a bassa voce: "Cerca di capire, è piccolo."
Ha nove anni cavolo. NOVE. Non tre, NOVE.
Ad un certo punto è squillato il telefono e io  mi sono fiondata a rispondere, visto che non avevo altro da fare e tutti erano occupati con l'albero.
Era la nonna. Ha il raffreddore, ma per fortuna niente febbre. Le ho raccontato un bel po' di cose,  in pratica tutto quello che o fatto venerdì e sabato. Dopo circa 25 minuti di telefonata, ho messo su Midnight Memorie con il cellulare e ho iniziato a riordinare la mia camera. Come sempre sentire Half A Heart mi ha fatto piangere, così non ci è voluto molto tempo prima che mi trovassi stesa a letto con le lacrime che scorrevano lungo le guance. Poi entra mia mamma in camera con aria tutta allegra che mi fa, come se fosse la cosa più ovvia del mondo: "Amoooooreee!! Vieni dai, che facciamo il vialetto del presepe!!"
"NO GRAZIE." ho sbottato.
E lei cosa ha fatto? Si è messa ad urlare: "Pietroooooo vieni che facciamo il vialetto!!"
No, ma cavolo. Cosa sono io, la ruota di scorta?!
Alla fine ho fatto tardi a pranzo, sono corsa in cucina che erano le 12.35, quando mio papà aveva detto di venire alle 12.30. CINQUE MINUTI.
E mi ha fatto una di quelle scenate veramente da non ripetere.
Risultato: mi sono seduta a tavola piangendo, di nuovo.
E ovviamente nessuno ci ha fatto caso. Io piango sempre.
Quindi quando piango, nessuno lo nota. La maggior parte delle persone è abituata a vedermi costantemente con gli occhi lucidi.
Tranne lui. No, quando sono con lui non riesco proprio a piangere, anche se mi sta distruggendo, non sono felice senza di lui. Anche se fa finta, stare al suo gioco mi riempie il cuore. E anche se vengo a casa e faccio quello che non dovrei fare, solo l'idea di averlo tenuto tra le mie braccia qualche ora prima, mi fa sorridere, mi corrono dei brividi lungo la schiena e provo quella sensazione di vuoto nello stomaco, è una cosa pazzesca.
Io sinceramente non vedo l'ora dell'anno prossimo.
Al mio amato liceo linguistico.
Sì, andrò al liceo linguistico.
E finalmente mi sarò tolta di torno i prof delle medie e il loro maledettissimo metodo di studio.
Così finalmente studierò solo quello che mi piace, e addio disegno tecnico e arte, addio geografia, addio odiata prof di lettere. Farò italiano con qualcun altro, e anche se il peggio non è mai morto, non vedo l'ora di provare altri metodi di lavoro.
Così adesso soffro e non riesco ad uscire da questa maledetta situazione. E Richi non è più venuto a scuola. Mi manca, era l'unico che mi tirava su di morale. Spero che domani venga. E spero che venga anche Mattia, anche solo per farmi tirare fuori un sorriso usando l'inganno. Perchè io so che lui non prova niente per me. Però non vuole farmi stare male e nonostante lo stia già facendo, cerca di rimediare dicendo bugie a me e a se stesso.
Ma io me ne sono accorta.

Sfogo 1

scritto da anny911 il 27/11/2013 alle 21:46 in varie

Ciao blog.
Oggi mi devo sfogare. Oggi non è stata proprio una giornata orribile, diciamo che avrebbe potuto esserlo di più. Mattia non è venuto a scuola, e questo mi ha tolto tutta una serie di preoccupazioni che avevo. Intervallo da sola, camminando lentamente, testa bassa, poi improvvisamente arriva Richi che mi chiede come sto e io gli dico che sto bene, anche se non era vero e si vedeva. Lui si è accorto che avevo detto una grandissima cavolata, e allora ha provato a tirarmi su di morale, ha fatto qualche battuta e io mi sono pure messa a ridere, sono tornata i classe che mi sentivo già un po' meglio, poi compito di matematica... C'erano 10 espressioni con i mo nomi e i numeri razionali, le potense e le frazioni... e me ne sono venute nove con risultati decenti, poi non so se sono giuste o sbagliate. solo una l'ho sbagliata sicuramente, mi veniva come risultato centonovantuno noni.
Sono arrivata a casa in orario, mia mamma era in ferie. Sono entrata e vedo lei con una faccia da funerale lunga fino a per terra... e mi fa: "Ho parlato con la prof di italiano." tipo mi si è raffreddato il sangue nelle vene...
"Che ti ha detto?"
"Che non c'è nulla di cui essere felici, che potresti dare molto di più, che si rifiuta di darti sei, che vuole che tu prenda dieci, che non partecipi in classe, che te ne freghi della scuola."
"M-ma.. non è vero."
"Senti, fino ad oggi hai fatto come hai voluto tu, da adesso si fa come dico io. Quindi portami qui il libro di storia appena hai finito di mangiare." ho mangiato, poi le ho portato il libro di storia e lei mi ha obbligata  a studiare oggi un capitolo che devo portare lunedì... da ammazzarsi. L'ho studiato tutto, poi sono andata a tai chi con la Meg. Sono arrivata a casa verso le sette meno dieci e mi sono subito bettata in doccia con Take Me Home sparato a tutto volume. Finita la doccia ho cenato... mio papà all'improvviso si è messo a sgridarmi perchè non ascoltavo quello che diceva mia mamma e io sono finita per piangere e urlargli in faccia. Gli ho detto che i prof pretendono troppo da me, che se invece di prendere dieci prendo nove, loro mi dicono che non ce la farò mai, che tutto mi va malissimo, che non c'è alcuna ragione per cui io debba continuare a lottare contro un muro ci cemento così alto e forte.
Che poi alla fine è vero.
La prof di italiano, siccome ho preso sette meno in un tema, mi ha detto che non mi sto impegnando, che se continuo così non mi manderà al classico, che avrei le capacità ma che non mi applico... io non so più cosa fare. Sembra che da quando abbia compiuto 13 anni, la mia vita abbia iniziato improvvisamente a fare schifo. Pazzesco, no? Eppure...

Una giornata da non ripetere

scritto da anny911 il 26/11/2013 alle 21:40 in varie

Caro blog...
sto male, sto davvero tanto tanto male. Scusami se ti secco con le mie inutili depressioni, ma ho bisogno di sfogarmi perchè se no scoppio davvero. Allora, evitiamo di parlare del passato, dico solo che io e Mattia abbiamo litigato. Questa è la terza volta che succede una cosa del genere, ed è lui che mi fa sempre stare male, esce con altre, mi dice delle cose e poi si smentisce, fa il misterioso... e questa volta mi ha fatto soffrire così tanto che io ho fatto una cosa bruttissima che non avrei mai dovuto fare. Adesso non vorrei mettere in allarme nessuno, io sto bene, non ho fatto nulla di molto grave, ho fatto una cosa che preferirei non dire perchè è una cosa davvero personale. Quindi dopo aver fatto questa cosa, oggi sono andata a scuola, lui non ci veniva da un bel po' e fatalità proprio oggi è tornato. A intervallo stavo camminando più o meno tranquillamente, quando lo vedo e cambio direzione. Ho iniziato a piangere, sentivo lui che mi chiamava, ma non volevo rispondere. Ho continuato a camminare tra la gente, finchè lui mi ha raggiunta e mi ha detto: "Che cavolo hai fatto?!" aveva scoperto quello che avevo fatto. "Non sono affari tuoi." gli ho risposto secca. "Sì invece." "No, non sei nè mia madre, nè mio padre, nè mio fratello, tu non centri nulla con me." "Senti, vuoi che parliamo e risolviamo o continuerai a fare così?" ha chiesto con aria piuttosto incavolata. "Continuerò così finchè capirai che mi hai fatto solo soffrire." "Ciao." ed è andato via. Ho ricominciato a piangere, poi è passato Richi che mi ha chiesto: "Che è successo?" lui sapeva già tutto di quello che era successo tra me e Mattia. Non gli ho risposto, l'ho abbracciato, e lui ha capito. Dopo gli ho raccontato bene ogni cosa, e lui stava per parlare quando è suonata la campanella e io ho dovuto tornare in classe. Alla fine della scuola, di solito c'è sempre un gruppo lì davanti e io e Richi ci siamo andati... e c'era anche mattia, con sua cugina, che è in classe sua. Lui è venuto da me e mi ha detto: "Non fare mai più quello che hai fatto." io ho risposto: "Perchè dovrei farlo? Per te, per caso?" "No, devi farlo per te stessa." "Beh di me stessa non me ne frega niente." " Allora fallo per me." "Per te?! E' per colpa tua se mi sono ridotta in questo stato, tu mi hai usata per tre mesi, e io stupida a venirti dietro. Per tre mesi continuavi a prendermi e mollarmi, prendermi e mollarmi, mi hai fatto solo stare male, mi facevi soffrire, poi mi rendevi felice, poi però di nuovo soffrivo a causa tua. Oltre a tutti i problemi che ho avuto anche tu hai iniziato a farmi stare male, e direi che ci sei riuscito; complimenti, obiettivo raggiunto. Ma sai una cosa? Questa volta non sarà come tutte le altre, non mi interessa di quello che farai e di quello che mi dirai, io sto male, e sto male per colpa tua." "Se è questo che vuoi, allora ciao." e mi ha girato le spalle andando via. In quel momento mi è scappata una parolaccia che però qui non ripeterò. Richi ha visto tutto, era a fianco a me, e visto che io avevo iniziato a piangere di nuovo, mi ha dato un fazzoletto e mi ha detto: "Hai fatto bene a dirgli quelle cose.".
Era già piuttosto tardi, quasi l'una e trenta, quindi ho accompagnato Richi a casa sua, e poi sono tornata a casa. Sono arrivata ai quaranta, ho chiamato mia mamma e mi sono presa parole perchè sono arrivata tardi. Ho mangiato, poi ho fatto una gara di matematica  a scuola e mi sono distratta un po' visto che c'erano tutti i miei amici. Ho fatto chitarra, e ho studiato fino a mezz'ora fa. Ora vado blog, se permetti sono anche molto stanca... Scrivo domani, forse.
Anna

Inverno

scritto da anny911 il 19/11/2013 alle 21:32 in varie

Caro blog...
Ormai sta arrivando l'inverno, e sai una cosa? non mi dispiace poi così tanto.
L'inverno è la stagione in cui vai con il tuo ragazzo al parco e gli tieni la mano così lui te la scalda, l'inverno è la stagione in cui inviti la tua migliore amica a casa tua e fate le sceme in camera fino a notte fonda, l'inverno è la stagione della cioccolata calda, della lana, dei cappotti, dei pensieri, dei libri, delle torte...
Mi piace l'inverno, d'inverno i pensieri più profondi riescono ad emergere e ad essere espressi, d'inverno è tutto molto più calmo, tranquillo, ogni cosa viene prima pensata e poi svolta, non come d'estate, che accade il contrario. XD D'inverno l'universo attorno a noi gira un po' più piano e la vita è più lenta... è come se andassimo in letargo con le azioni e risvegliassimo i pensieri. Contorto, come pensiero. Contorto, eppure tremendamente azzeccato.
Anny cuore

Today :)

scritto da anny911 il 17/11/2013 alle 10:53 in amicizia, amore e famiglia

Caro blog...
oggi è stata una giornata un po' strana. In pratica c'è questo ragazzo che si chiama Mattia, ha un anno più di me, ma è in terza perchè l'hanno bocciato. Insomma c'è questo Mattia con cui mi sento, è come se stessimo insieme ma nessuno dei due ha mai "ufficializzato" la cosa. Insomma era da tipo tre giorni che non veniva a scuola... e oggi è tornato!! Tipo quando l'ho visto a intervallo mancava poco che lo uccidessi da quanto forte l'ho abbracciato XD  e c'era lui che continuava ad accarezzarmi la schiena, poi mi ha dato la mano e abbiamo iniziato a camminare... insomma non so cosa mi sia preso, ma ho iniziato ad essere timidissima!! Tipo lui mi guardava (come fa sempre) e io abbassavo lo sguardo e non riuscivo a togliermi quel sorriso da ebete dalla faccia. E poi quando siamo usciti da scuola pioveva e anche forte, e io tipo l'ho accompagnato fino alla sua fermata dell'autobus lavandomi da testa a piedi, e lui era piuttosto divertito da questo, perchè sapeva che avrei potuto benissimo andarmene a casa al caldo invece di stare a bagnarmi e a congelare dal freddo per aspettare lui.
Così mi ha chiesto: "Perchè ci tieni tanto ad accompagnarmi se ti stai lavando?!"
e io gli ho risposto prontamente: "Se ti do fastidio vado via" sorridendo... e ho fatto finta di andare via allora lui mi ha preso la mano e mi ha portata vicino a lui, e ha detto: "Mi dai un bacino?" e io ridendo: "No!!"
lui allora ha detto per fare l'orgoglioso: "Va be tanto non mi importa nulla." e si è girato dall'altra parte. allora l'ho messo difronte a me e l'ho baciato. Non è stato niente di che, ma Mattia mi mancava cavolooooo!!
Comunque non ho ancora ritrovato il cellulare :'( ... aiuto!!
Vabbe cucci vado a dormire cuore

Love the way you lie

scritto da anny911 il 06/11/2013 alle 21:42 in musica

*Il titolo del post è il nome della canzone che sto ascoltando, una canzone davvero meravigliosa di Rihanna e Eminem.*
Ciao bloggucciooooooo come stai?
Io tutto ok... più o meno.
Tra pochi giorni è il mio compleanno :3
E farò la festa in una pizzeria a Mestre :D
Così finalmente avrò i tredici anni che aspetto da tanto (Odio essere nata a fine anno D: )
COMUNQUE dimmi tu se è normale avere i brividi ascoltando due parole (DUE DI NUMERO!!) cantate insieme da un rapper e una cantante. Non so perchè ma la voce di Eminem mi fa uno strano effetto, soprattutto quando nella canzone "Love the way you lie" dice "Just gonna" insieme a Rihanna. Ammiro molto anche lei. :love:
Ma io penso di essere iper emotiva o cose del genere, tipo ieri nella cosiddetta "Trasmissione dei pacchi" c'era Story Of My Life e io sono andata TOTALMENTE in stato di agitazione e pazzia, mi sono messa a saltellare ovunque, ho chiamato mia mamma e ho detto "Mamma guarda ci sono i One D ad affari tuoi!!! Guarda guardaaaaa!!"
Dopo ho capito che non gliene fregava nulla e allora mi sono calmata :asd:
OH MIO DIO HO APPENA SENTITO LA CANZONE PIU' BELLA DELLA TERRA!!! Allora no, le più belle della terra sono le canzoni dei One D, ma Space Bound è BELLISSIMAAAAA!!
Va bene, adesso mi calmo e respiro O.O
Sono in punizione :(  Quindi devo andare...
Notte piccolo blog!!:cuoricini:

Il mio tema :)

scritto da anny911 il 04/11/2013 alle 20:51 in pensieri

Ciau blogghettuccio... ancora l'anno scorso ho scritto questo tema, che ho dedicato a un mio carissimo amico, che ancora adesso mi vuole strabene, anche se non è più in classe mia, perchè i prof gli hanno fatto ripetere l'anno. Così volevo rendere pubblico questo racconto, perchè a me piace tantissimo, quindi eccolo qui:
www.ilgomitolo.net/racconti/james/

spero che ti piaccia          
cuore
Tanto love a te e a Ricky (che poi sarebbe questo mio amico) :cuoricini:

Ciau :)

scritto da anny911 il 03/11/2013 alle 22:51 in varie

Ciau blogguccioooooo
come stai? spero vada tutto bene, io non so come definirmi.... diciamo indecisa O.O
Non so se fidarmi di una persona che mi ha tradito, che ho perdonato e che momentaneamente penso mi piaccia e anche parecchio, come io piaccio a lui.
Quindi non so, sono felicissima perchè tra noi le cose si sono risolte, ma sono incerta... devo fidarmi?
Non so...
comunque, oggi sono stata in divano all the day.
Mi hanno rubato il telefono a scuola... quindi addio mondo.
Non ho più musica, immagini, contatti con il mondo, non posso più utilizzare la quantità infinita di media che usavo prima e la cosa mi manda abbastanza in panico, perchè io vivo dipendendo dai media.
mi svegliavo leggendo le news sul web, andavo a scuola ascoltando la musica da internet, facevo ricerche per scuola, approfondivo gli argomenti che studiavo, tutto online. E improvvisamente mi restano un computer scassato e la play station di mio fratello...
TERRIBILE!
Oltre a questo, tutto bene, a scuola sto cercando di migliorare un po' di votacci, ma dovrei farcela.
L'anno prossimo non  so dove andrò, forse al classico, o al linguistico. Non lo so. Amo leggere, scrivere, ma amo anche le lingue.
I MIEI SONO FISSATI CON LO SCIENTIFICO CAVOLO!!
Ma comunque dicono che la scelta è mia, per fortuna.
Quindi penso andrò al classico. Nel frattempo, devo impegnarmi per quest'anno, per l'esame e tutto il resto. Bene. Ora vado a dormire se no domani prendo il sonno in classe. notte bellissimo cuore

Tante tante cose

scritto da anny911 il 06/08/2013 alle 21:15 in varie

Ciao blog, scusami se ti ho abbandonato per qualche secolo...mi potrai mai perdonarmi? :panda: :panda:
Beh, volevo darti un po' di notiziette. Intanto, a breve il mio piccolo fratellino compierà nove anni :cuoricini:, poi, qualche settimana fa i One D hanno compiuto 3 anni cuore cuore cuore, sono in montagna, per la precisione a Dobbiaco (paese meraviglioso) e ho visto dal vivo le tre cime di lavaredo. Poi, ho letto un libro contenente 3 ff sui one d in due giorni e... boh non so cos'altro dirti. Edo mi manca, ma abbiamo escogitato un modo per vederci spesso durante l'anno scolastico. Per ora è tutto (ho fatto un post-flash ma vabbè...).
Ci sentiamo domani (spero XD )
Ciauuuuuuuuuuuuuuu

Anny :3

Un'altra notte passata in bianco... :(

scritto da anny911 il 02/07/2013 alle 09:41 in pensieri

Ciao blog...
sto morendo di sonno :S sta notte non ho chiuso occhio e non è la prima volta che mi succede. Allora, sono andata a letto alle dieci e trenta e ho preso sonno a mezzanotte, tanto per cominciare. Poi non so quando, ho sognato che ero ebrea e che i miei nonni se ne andavano in campo di concentramento (ricordo ancora il sorriso triste della nonna quando l'ho abbracciata piangendo e le ho detto che le volevo tanto bene, è stata come una tortura per me che sono così legata ai miei nonni). Così mi sono svegliata di soprassalto.
Ho cominciato a piangere un po' per la paura, un po' ricordando che l'ultima volta che ho pianto è stato sulla spalla di Edo e un po' pensando al mio amico che non rivedrò perchè deve ripetere l'anno e cambia sezione. Ma se ci ripenso ci sono bambini che muoiono di fame, loro sì che piangono per un buon motivo!! E io mi sentivo veramente una scema a piangere solo per un incubo. Poi ho cominciato a sentire dei rumori e sono andata in panico, la mia mente si è fatta prendere dalla paura e mi sono fatta un sacco di film mentali, cercando ovviamente di scacciarli con la ovvia spiegazione che sono in una casa al terzo piano e con la porta blindata. Le lacrime mi solleticavano le guance ma non riuscivo a trattenerle e poi avevo il terrore di fare rumore e svegliare qualcuno. Così sono rimasta sveglia per una buona mezz'ora a fissare il soffitto con le guance bagnate.
Sì insomma, una nottata da NON ripetere.
Ora vado a schiacciare un pisolino per recuperare il sonno!! (lato positivo della fine delle vacanze: pisolini!!! :3 )
Shiau shiau!!


#Anny

La mia pagella <3

scritto da anny911 il 25/06/2013 alle 10:17 in scuola

Eccomi qui!! Fortunatamente sono riuscita a connettermi con il cellulare così posso scrivere la mia pagella :).
Aaaaallora...
Italiano 8
Storia 8
Inglese 9
Francese 9
Scienze Matematiche 7
Scienze Naturali 7
Geografia 7
Tecnologia 6
Arte e Immagine 8
Musica 7 o 8 non mi ricordo
Scienze Motorie 6
Comportamento 9

Allora, lo so, lo so che la mia pagella fa pena... Ma ascolta un secondo blogghettino...
1 la mia prof di Lettere mi odia e io meritavo 9 in italiano perchè ho sempre preso 9, 9+, 9 1/2, 9/10 e voti comunque attorno al nove sia in antologia che in grammatica :-@
2 la prof di Matematica ha dato 7 a tutti tranne qualche sei, due cinque e un otto in Scienze Matematiche quindi sono molto soddisfatta del mio sette
3 la prof di Tecnologia non ha fatto gran parte del programma quindi il sei è dato dalla mancanza di voti
4 odio Scienze Motorie e diciamo che alcune lezioni le ho saltate e cose del genere.
Ecco qui la mia pagella di seconda media u.u
Edo è andato all'esame con il 7 ma oggi ha l'orale alle 17 e poi mi saprà dire :D
A presto!!

Anny

Finisce la scuola, iniziano le lacrime...

scritto da anny911 il 13/06/2013 alle 10:10 in varie

Blog!!
è tantiiiiiiiiiiiissimo che non ti scrivo. Purtroppo non ho ottime notizie...
Ho rotto con Checco dopo 4 mesi che stavamo assieme, e cosa assai peggiore: è finita la scuola.
Calma, non che mi dispiaccia, ma avevo un sacco di amici in terza, che ora andranno alle superiori, come il mio best friend Edoardo, un ragazzo di tredici anni e mezzo con cui ho un' amicizia veramente bella, amche se lo conosco da solo un anno.
C'è in teoria dovrebbe essere l'ex di una mia amica, ma dopo una sola settimana che ci conoscevamo già mi diceva che non voleva che io soffrissi, perchè, anche se da poco, mi voleva bene, poi c'è stato un litigio enorme, verso dicembre, e non abbiamo smesso di gridarci dietro fino ad aprile, quando mi è venuta la bellissima e giustissima idea di chiedergli di fare pace e tornare di nuovo amici, perchè sotto sotto non ho mai smesso di volergli bene. Lui ha detto che ha sbagliato, e così siamo tornati amici. Un'amicizia bellissima, fatta di risate e riflessioni (intelligenti, ma anche stupide  XD ) che ci ha portati ad una conclusione: la nostra vita sarebbe stata molto più vuota e noiosa passando i giorni da soli, senza stare assieme. Infatti l'ultimo giorno di scuola ero più depressa di una vedova. e' stato come una specie di tortura, vedere gli altri urlare felici al suono della campanella, mentre Edo veniva con me verso l'uscita di scuola. Mi ha detto: "Sono un figo con sta camicia!" io ho annuito, poi si è accorto che io stavo piangendo, mi ha guardato con la faccina compassionevole e mi ha detto: "Dai, non piangere, vedrai che ci troveremo quest'estate." io in tutta risposta ho cominciato a piangere di più, cercando di soffocare i sussulti e i singhiozzi. Tipo siamo arrivati alla sua bicicletta, parcheggiata di fronte a scuola, che avevo già il viso bagnato e gli occhi rossi. Poi la mia best friend, Meggy, è venuta da me e mi ha abbracciata. Si vedeva, le dispiaceva vedermi soffrire. Come sempre, dovevo accompagnare i miei due best per un pezzetto di strada. Ad un certo punto mi si apre la cartellina di arte, e un migliaio di disegni si spargono sull'asfalto. Passa un ragazzo che mi dice: "Sfigata."
Io mi incavolo e gli urlo: "Ma sfigato sarai te!" continuo a piangere mentre raccolgo i disegni. Edo e Meggy mi danno una mano e io li ringrazio bofonchiando. Arriviamo al punto in cui dobbiamo salutarci. Attorno a me c'è tanta gente, soprattutto le ragazze di terza, che piangono. Abbraccio Edo e appoggio la testa sulla sua spalla. Piango e non riesco ad evitare di sussultare, facendolo stringere più forte la sua presa attorno a me. Quando sciogliamo l'abbraccio, vedo che sta per uscirgli una lacrima. Velocemente la asciuga e dice: "Okay...Con calma...Io non devo piangere..." fa un grande sospiro, e non riesco a trattenere un sorriso. Poi mi dice: "La prossima settimana ci vedremo, prometto!!" io non riesco a parlare. MI saluta cn la mano e gli occhi tristi. lo saluto con la mano e gli occhi tristi. Meggy mi abbraccia, viene a casa mia. Camminiamo guardando per terra.

Alla fine ho rivisto Edo. Sono andata con lui a vedere i tabelloni di chi era stato promosso e chi no, lunedì. Poi sono andata a prenderlo agli esami, martedì e mercoledì. Ma intanto un altro mio amico è stato bocciato. Un'altra persona a cui volevo bene come un fratello. Da aggiungere alla lista delle persone a cui devo dire addio tipo altre 50 persone che sono la causa della mia attuale depressione.
Ma perchè mi affeziono così tanto alla gente? Così adesso passerò un'estate orribile per colpa mia e della mia affezionosità (parola inventata, non scrivetela nei compiti in classe).
Poi c'è da aggiungere la montagna di compiti che ci hanno assegnato per le vacanze, domani ci consegnano le pagelle, dopodomani parto per il mare, insomma è tutto molto ma molto stressante e triste, invece di una vacanza mi sembra una tortura.

Beh, blog, penso di averti annoiato abbstanza con i miei problemi... scriverò più spesso, ma per due settimane non ci sarò quindi facciamo che se va male ci sentiamo tra due o tre settimane, okay?

Ciauuuuuuu cuore cuore cuore
                                                     Anny

19.05.2013

scritto da anny911 il 21/05/2013 alle 21:08 in varie

"E' solo uno stupido concerto.
Mamma ha ragione. Sono solo cinque bambini. Allora perchè io soffro? Perchè sto male? Perchè piango? Dicono che non ha senso sbavare per cinque bambini che suonano a malapena la chitarra e cantano le cosidette "canzonette". Hanno ragione. Allora perchè sono qui che mi consumo il braccio scrivendo, mentre dovrei studiare l'Ungheria? La ragazza di Harry è ungherese. Non so nemmeno come si chiama. Non la odio. Ma penso a tutte quelle persone che l'hanno conosciuto. Lo trattano come un amico. Se io lo incontrassi e lo trattarsi come un amico, tipo: "Hey ciao Harry!" invece di urla isteriche, lui mi noterebbe? Può essere. Ma quando lo vedrò? E' saltato il video, Londra, il concerto, tutto!! E ora c'è tutta quella gente che urla e vede i suoi idoli in carne ed ossa. E io qui a pensare a come suicidarmi soffrendo il più possibile. Solo per sti cinque tizi. Ma perchè? Continuo a chiedermelo. Ha senso deprimersi in sto modo? Probabilmente no. Ma allora perchè io lo faccio? Non è una cosa volontaria. Domani la prof. mi interroga sull'Ungheria. Non ho studiato. Cosa posso dire? "In Ungheria è nata la ragazza di Harry Styles, prof.!!"; o magari studio? Tanto non entra un fico secco in sta testa del cavolo che ho. Mi segno gli appunti sull'atlante. Quello posso farlo anche domani mattina. Allora lo faccio domani mattina. Ho lo smalto blu. Perchè? Boh. Ho sonno. Perchè? Boh. Non ho voglia di fare nulla. Nemmeno scrivere Fan Fiction. Scriver Fan Fiction è la cosa che più mi piace. Ma adesso non foglio farla. Voglio solo svuotare la mia mente su questo foglio, poi lo brucerò, o strapperò. Io ora dovrei essere lì. Lì da loro. Come nel mio sogno. In cui doventavo loro amica. Non li assalivo, ci parlavo. Ma sono l'unica a sognare di fare così e non peggio? Forse sì. Ma che importa? Tanto non si avvererà, quindi... Devo anche loro, oltre al mio ragazzo. altri 20 giorni, poi basta. Non avrà più senso la mia vita. Tanto non ce l'ha comunque..."

Scritto il 19.05.13 alle ore 23.57.
Io.

Sono tornata!!!

scritto da anny911 il 29/04/2013 alle 21:24 in varie

Ciao blog!! Sono tornata con a raccontare tutti i disastri della mia vita :3
Allora, cominciamo da un po' di tempo fa... ho ricevuto la pagellina di metà quadrimestre e siccome ci sono due caselle, una che vuol dire positivo e l'altra che vuol dire negativo. Insomma, tutte le crocette erano sul positivo, tranne una: QUELLA DEL COMPORTAMENTO. Ora, io non ho fatto nulla di male, non sono la "scolara cattiva" delle classi, io vado bene a scuola, infatti ho chiesto alla prof una spiegazione per questa cosa. Lei ha detto che è perchè "non ho continuità nello studio". Ci sono rimasta un po' male...
MA COMUNQUE...!
Ieri sono uscita con checco :cuoricini: tra pochissimissimo è tre mesi che siamo assieme... Awwwwww!! :3
Poi ho preso 9- nel compito di grammatica, 9 1/2 in quello di inglese, 8 1/2 in quello di italiano (che era un tema) e 7/8 in quello di geometria!!! Vedete che vado bene a scuola?!
Comunque tornando all'uscita con Checco, abbiamo camminato per un' ora mano nela mano, abbiamo parlato di taaaaaante cose, abbiamo deriso i prof, i nostri amici e tutte le persone, anche i passanti XD Lo so che non è molto carino, ma è divertentissssssssssimo!!!!
Va be', ora vado a farmi la cartella...
GOODNIGHT...
Buonanotte blog...
Buonanotte Ics...
Buonanotte fili dolciosi...
Buonanotte Harry...
Buonanotte Liam...
Buonanotte Louis...
Buonanotte Zayn...
Buonanotte Niall...
Buonanotte One Direction...
Buonanotte a tutti cuore

Un pomeriggio STRE-PI-TO-SO!!!

scritto da anny911 il 16/04/2013 alle 22:14 in amicizia, amore e famiglia

Ciao blogguccio mio del cuore cuore
Come forse avrai già capito vorrei parlarti del mio pomeriggio... che è stato strepitoso!!! Allora, con calma, dall'inizio. C'erano i tornei di pallavolo del circolo della mia scuola e la mia classe era contro la classe di una mia amica che era alle elementari con me che non è nella mia scuola ma che è in una scuola del mio circolo. Quindi sono andata a chitarra e poi sono andata a scuola per i tornei. Per un bel po' sarei stata tra la scuola e la gelateria XD  infatti avevo dieci euro in tasca apposta per comprare gelati caramelle e chi più ne ha più ne metta!! Sì insomma, siamo andate io e la Arianna (la mia amica) prima a trovare la nostra vecchia maestra della scuola elementare poi a scuola, abbiamo fatto il tifo alle partite di pallavolo e poi siamo andate a prendere il gelato. Abbiamo chiamato Checco :cuoricini:  e lui è arrivato davanti alla gelateria. Siamo tornati a scuola per continuare a vedere la fine delle partite. Ha vinto la classe della Ary. Poi abbiamo fatto un altro giretto e siamo tornati a casa. Ma è stato fantastico, ti dico, fantastico, anzi no, strepitoso... STRE-PI-TO-SO!!!
Bene blogguccio caro... è tardi e domani ho scuola...
Notte ^_^ cuore
Anny  :panda:

Pagine:
1 - 2 - 3 - > - »




Blog sicuri

Nei blog del Gomitolo tutti i post sono controllati prima della pubblicazione. Se comunque leggi cose che secondo te non andrebbero pubblicate, scrivici subito!