Il Gomitolo


Il blog

Hai mai sentito parlare dei blog? Sono diari in cui puoi raccontare le tue esperienze: una giornata particolare, un pensiero, ecc... Questo è il blog di anny911. Se preferisci puoi leggere i post di tutti in un'unica pagina.

Visualizzazione post singolo di anny911

Faccine: sì (cambia)
Stili e colori: sì (cambia)

Sfogo 2

scritto da anny911 il 08/12/2013 alle 21:55

Ciao blog.
Ecco il mio sfogo number two. Oggi ho fatto l'albero di Natale. "Bello, l'albero di Natale!" penserete, invece no, non è stato per niente bello. Ho fatto quasi zero, ha fatto tutto mio fratello, i miei appena provavo a infilare una pallina mi dicevano: "Questa la mette Pietro" e poi mi dicevano a bassa voce: "Cerca di capire, è piccolo."
Ha nove anni cavolo. NOVE. Non tre, NOVE.
Ad un certo punto è squillato il telefono e io  mi sono fiondata a rispondere, visto che non avevo altro da fare e tutti erano occupati con l'albero.
Era la nonna. Ha il raffreddore, ma per fortuna niente febbre. Le ho raccontato un bel po' di cose,  in pratica tutto quello che o fatto venerdì e sabato. Dopo circa 25 minuti di telefonata, ho messo su Midnight Memorie con il cellulare e ho iniziato a riordinare la mia camera. Come sempre sentire Half A Heart mi ha fatto piangere, così non ci è voluto molto tempo prima che mi trovassi stesa a letto con le lacrime che scorrevano lungo le guance. Poi entra mia mamma in camera con aria tutta allegra che mi fa, come se fosse la cosa più ovvia del mondo: "Amoooooreee!! Vieni dai, che facciamo il vialetto del presepe!!"
"NO GRAZIE." ho sbottato.
E lei cosa ha fatto? Si è messa ad urlare: "Pietroooooo vieni che facciamo il vialetto!!"
No, ma cavolo. Cosa sono io, la ruota di scorta?!
Alla fine ho fatto tardi a pranzo, sono corsa in cucina che erano le 12.35, quando mio papà aveva detto di venire alle 12.30. CINQUE MINUTI.
E mi ha fatto una di quelle scenate veramente da non ripetere.
Risultato: mi sono seduta a tavola piangendo, di nuovo.
E ovviamente nessuno ci ha fatto caso. Io piango sempre.
Quindi quando piango, nessuno lo nota. La maggior parte delle persone è abituata a vedermi costantemente con gli occhi lucidi.
Tranne lui. No, quando sono con lui non riesco proprio a piangere, anche se mi sta distruggendo, non sono felice senza di lui. Anche se fa finta, stare al suo gioco mi riempie il cuore. E anche se vengo a casa e faccio quello che non dovrei fare, solo l'idea di averlo tenuto tra le mie braccia qualche ora prima, mi fa sorridere, mi corrono dei brividi lungo la schiena e provo quella sensazione di vuoto nello stomaco, è una cosa pazzesca.
Io sinceramente non vedo l'ora dell'anno prossimo.
Al mio amato liceo linguistico.
Sì, andrò al liceo linguistico.
E finalmente mi sarò tolta di torno i prof delle medie e il loro maledettissimo metodo di studio.
Così finalmente studierò solo quello che mi piace, e addio disegno tecnico e arte, addio geografia, addio odiata prof di lettere. Farò italiano con qualcun altro, e anche se il peggio non è mai morto, non vedo l'ora di provare altri metodi di lavoro.
Così adesso soffro e non riesco ad uscire da questa maledetta situazione. E Richi non è più venuto a scuola. Mi manca, era l'unico che mi tirava su di morale. Spero che domani venga. E spero che venga anche Mattia, anche solo per farmi tirare fuori un sorriso usando l'inganno. Perchè io so che lui non prova niente per me. Però non vuole farmi stare male e nonostante lo stia già facendo, cerca di rimediare dicendo bugie a me e a se stesso.
Ma io me ne sono accorta.

Commenti

Commento #1
scritto da Julia il 08/11/2015 alle 08:34

Mi spice per l'accaduto
~Things we lose have a way of coming back to us in the end, if not always in the way we expect~

Commento #2
scritto da Julia il 15/11/2015 alle 20:21

In ogni caso io ho nove anni come tuo fratello e non capisco perchè alla mia età si dovrebbe avere la precedenza, ma boh...
~Things we lose have a way of coming back to us in the end, if not always in the way we expect~




Blog sicuri

Nei blog del Gomitolo tutti i post sono controllati prima della pubblicazione. Se comunque leggi cose che secondo te non andrebbero pubblicate, scrivici subito!