Il Gomitolo


Il blog

Hai mai sentito parlare dei blog? Sono diari in cui puoi raccontare le tue esperienze: una giornata particolare, un pensiero, ecc... Questo è il blog di anny911. Se preferisci puoi leggere i post di tutti in un'unica pagina.

anny911 a novembre 2013 ha scritto 7 post!

Faccine: sì (cambia)
Stili e colori: sì (cambia)

Sfogo 1

scritto da anny911 il 27/11/2013 alle 21:46

Ciao blog.
Oggi mi devo sfogare. Oggi non è stata proprio una giornata orribile, diciamo che avrebbe potuto esserlo di più. Mattia non è venuto a scuola, e questo mi ha tolto tutta una serie di preoccupazioni che avevo. Intervallo da sola, camminando lentamente, testa bassa, poi improvvisamente arriva Richi che mi chiede come sto e io gli dico che sto bene, anche se non era vero e si vedeva. Lui si è accorto che avevo detto una grandissima cavolata, e allora ha provato a tirarmi su di morale, ha fatto qualche battuta e io mi sono pure messa a ridere, sono tornata i classe che mi sentivo già un po' meglio, poi compito di matematica... C'erano 10 espressioni con i mo nomi e i numeri razionali, le potense e le frazioni... e me ne sono venute nove con risultati decenti, poi non so se sono giuste o sbagliate. solo una l'ho sbagliata sicuramente, mi veniva come risultato centonovantuno noni.
Sono arrivata a casa in orario, mia mamma era in ferie. Sono entrata e vedo lei con una faccia da funerale lunga fino a per terra... e mi fa: "Ho parlato con la prof di italiano." tipo mi si è raffreddato il sangue nelle vene...
"Che ti ha detto?"
"Che non c'è nulla di cui essere felici, che potresti dare molto di più, che si rifiuta di darti sei, che vuole che tu prenda dieci, che non partecipi in classe, che te ne freghi della scuola."
"M-ma.. non è vero."
"Senti, fino ad oggi hai fatto come hai voluto tu, da adesso si fa come dico io. Quindi portami qui il libro di storia appena hai finito di mangiare." ho mangiato, poi le ho portato il libro di storia e lei mi ha obbligata  a studiare oggi un capitolo che devo portare lunedì... da ammazzarsi. L'ho studiato tutto, poi sono andata a tai chi con la Meg. Sono arrivata a casa verso le sette meno dieci e mi sono subito bettata in doccia con Take Me Home sparato a tutto volume. Finita la doccia ho cenato... mio papà all'improvviso si è messo a sgridarmi perchè non ascoltavo quello che diceva mia mamma e io sono finita per piangere e urlargli in faccia. Gli ho detto che i prof pretendono troppo da me, che se invece di prendere dieci prendo nove, loro mi dicono che non ce la farò mai, che tutto mi va malissimo, che non c'è alcuna ragione per cui io debba continuare a lottare contro un muro ci cemento così alto e forte.
Che poi alla fine è vero.
La prof di italiano, siccome ho preso sette meno in un tema, mi ha detto che non mi sto impegnando, che se continuo così non mi manderà al classico, che avrei le capacità ma che non mi applico... io non so più cosa fare. Sembra che da quando abbia compiuto 13 anni, la mia vita abbia iniziato improvvisamente a fare schifo. Pazzesco, no? Eppure...

Una giornata da non ripetere

scritto da anny911 il 26/11/2013 alle 21:40

Caro blog...
sto male, sto davvero tanto tanto male. Scusami se ti secco con le mie inutili depressioni, ma ho bisogno di sfogarmi perchè se no scoppio davvero. Allora, evitiamo di parlare del passato, dico solo che io e Mattia abbiamo litigato. Questa è la terza volta che succede una cosa del genere, ed è lui che mi fa sempre stare male, esce con altre, mi dice delle cose e poi si smentisce, fa il misterioso... e questa volta mi ha fatto soffrire così tanto che io ho fatto una cosa bruttissima che non avrei mai dovuto fare. Adesso non vorrei mettere in allarme nessuno, io sto bene, non ho fatto nulla di molto grave, ho fatto una cosa che preferirei non dire perchè è una cosa davvero personale. Quindi dopo aver fatto questa cosa, oggi sono andata a scuola, lui non ci veniva da un bel po' e fatalità proprio oggi è tornato. A intervallo stavo camminando più o meno tranquillamente, quando lo vedo e cambio direzione. Ho iniziato a piangere, sentivo lui che mi chiamava, ma non volevo rispondere. Ho continuato a camminare tra la gente, finchè lui mi ha raggiunta e mi ha detto: "Che cavolo hai fatto?!" aveva scoperto quello che avevo fatto. "Non sono affari tuoi." gli ho risposto secca. "Sì invece." "No, non sei nè mia madre, nè mio padre, nè mio fratello, tu non centri nulla con me." "Senti, vuoi che parliamo e risolviamo o continuerai a fare così?" ha chiesto con aria piuttosto incavolata. "Continuerò così finchè capirai che mi hai fatto solo soffrire." "Ciao." ed è andato via. Ho ricominciato a piangere, poi è passato Richi che mi ha chiesto: "Che è successo?" lui sapeva già tutto di quello che era successo tra me e Mattia. Non gli ho risposto, l'ho abbracciato, e lui ha capito. Dopo gli ho raccontato bene ogni cosa, e lui stava per parlare quando è suonata la campanella e io ho dovuto tornare in classe. Alla fine della scuola, di solito c'è sempre un gruppo lì davanti e io e Richi ci siamo andati... e c'era anche mattia, con sua cugina, che è in classe sua. Lui è venuto da me e mi ha detto: "Non fare mai più quello che hai fatto." io ho risposto: "Perchè dovrei farlo? Per te, per caso?" "No, devi farlo per te stessa." "Beh di me stessa non me ne frega niente." " Allora fallo per me." "Per te?! E' per colpa tua se mi sono ridotta in questo stato, tu mi hai usata per tre mesi, e io stupida a venirti dietro. Per tre mesi continuavi a prendermi e mollarmi, prendermi e mollarmi, mi hai fatto solo stare male, mi facevi soffrire, poi mi rendevi felice, poi però di nuovo soffrivo a causa tua. Oltre a tutti i problemi che ho avuto anche tu hai iniziato a farmi stare male, e direi che ci sei riuscito; complimenti, obiettivo raggiunto. Ma sai una cosa? Questa volta non sarà come tutte le altre, non mi interessa di quello che farai e di quello che mi dirai, io sto male, e sto male per colpa tua." "Se è questo che vuoi, allora ciao." e mi ha girato le spalle andando via. In quel momento mi è scappata una parolaccia che però qui non ripeterò. Richi ha visto tutto, era a fianco a me, e visto che io avevo iniziato a piangere di nuovo, mi ha dato un fazzoletto e mi ha detto: "Hai fatto bene a dirgli quelle cose.".
Era già piuttosto tardi, quasi l'una e trenta, quindi ho accompagnato Richi a casa sua, e poi sono tornata a casa. Sono arrivata ai quaranta, ho chiamato mia mamma e mi sono presa parole perchè sono arrivata tardi. Ho mangiato, poi ho fatto una gara di matematica  a scuola e mi sono distratta un po' visto che c'erano tutti i miei amici. Ho fatto chitarra, e ho studiato fino a mezz'ora fa. Ora vado blog, se permetti sono anche molto stanca... Scrivo domani, forse.
Anna

Inverno

scritto da anny911 il 19/11/2013 alle 21:32

Caro blog...
Ormai sta arrivando l'inverno, e sai una cosa? non mi dispiace poi così tanto.
L'inverno è la stagione in cui vai con il tuo ragazzo al parco e gli tieni la mano così lui te la scalda, l'inverno è la stagione in cui inviti la tua migliore amica a casa tua e fate le sceme in camera fino a notte fonda, l'inverno è la stagione della cioccolata calda, della lana, dei cappotti, dei pensieri, dei libri, delle torte...
Mi piace l'inverno, d'inverno i pensieri più profondi riescono ad emergere e ad essere espressi, d'inverno è tutto molto più calmo, tranquillo, ogni cosa viene prima pensata e poi svolta, non come d'estate, che accade il contrario. XD D'inverno l'universo attorno a noi gira un po' più piano e la vita è più lenta... è come se andassimo in letargo con le azioni e risvegliassimo i pensieri. Contorto, come pensiero. Contorto, eppure tremendamente azzeccato.
Anny cuore

Today :)

scritto da anny911 il 17/11/2013 alle 10:53

Caro blog...
oggi è stata una giornata un po' strana. In pratica c'è questo ragazzo che si chiama Mattia, ha un anno più di me, ma è in terza perchè l'hanno bocciato. Insomma c'è questo Mattia con cui mi sento, è come se stessimo insieme ma nessuno dei due ha mai "ufficializzato" la cosa. Insomma era da tipo tre giorni che non veniva a scuola... e oggi è tornato!! Tipo quando l'ho visto a intervallo mancava poco che lo uccidessi da quanto forte l'ho abbracciato XD  e c'era lui che continuava ad accarezzarmi la schiena, poi mi ha dato la mano e abbiamo iniziato a camminare... insomma non so cosa mi sia preso, ma ho iniziato ad essere timidissima!! Tipo lui mi guardava (come fa sempre) e io abbassavo lo sguardo e non riuscivo a togliermi quel sorriso da ebete dalla faccia. E poi quando siamo usciti da scuola pioveva e anche forte, e io tipo l'ho accompagnato fino alla sua fermata dell'autobus lavandomi da testa a piedi, e lui era piuttosto divertito da questo, perchè sapeva che avrei potuto benissimo andarmene a casa al caldo invece di stare a bagnarmi e a congelare dal freddo per aspettare lui.
Così mi ha chiesto: "Perchè ci tieni tanto ad accompagnarmi se ti stai lavando?!"
e io gli ho risposto prontamente: "Se ti do fastidio vado via" sorridendo... e ho fatto finta di andare via allora lui mi ha preso la mano e mi ha portata vicino a lui, e ha detto: "Mi dai un bacino?" e io ridendo: "No!!"
lui allora ha detto per fare l'orgoglioso: "Va be tanto non mi importa nulla." e si è girato dall'altra parte. allora l'ho messo difronte a me e l'ho baciato. Non è stato niente di che, ma Mattia mi mancava cavolooooo!!
Comunque non ho ancora ritrovato il cellulare :'( ... aiuto!!
Vabbe cucci vado a dormire cuore

Love the way you lie

scritto da anny911 il 06/11/2013 alle 21:42

*Il titolo del post è il nome della canzone che sto ascoltando, una canzone davvero meravigliosa di Rihanna e Eminem.*
Ciao bloggucciooooooo come stai?
Io tutto ok... più o meno.
Tra pochi giorni è il mio compleanno :3
E farò la festa in una pizzeria a Mestre :D
Così finalmente avrò i tredici anni che aspetto da tanto (Odio essere nata a fine anno D: )
COMUNQUE dimmi tu se è normale avere i brividi ascoltando due parole (DUE DI NUMERO!!) cantate insieme da un rapper e una cantante. Non so perchè ma la voce di Eminem mi fa uno strano effetto, soprattutto quando nella canzone "Love the way you lie" dice "Just gonna" insieme a Rihanna. Ammiro molto anche lei. :love:
Ma io penso di essere iper emotiva o cose del genere, tipo ieri nella cosiddetta "Trasmissione dei pacchi" c'era Story Of My Life e io sono andata TOTALMENTE in stato di agitazione e pazzia, mi sono messa a saltellare ovunque, ho chiamato mia mamma e ho detto "Mamma guarda ci sono i One D ad affari tuoi!!! Guarda guardaaaaa!!"
Dopo ho capito che non gliene fregava nulla e allora mi sono calmata :asd:
OH MIO DIO HO APPENA SENTITO LA CANZONE PIU' BELLA DELLA TERRA!!! Allora no, le più belle della terra sono le canzoni dei One D, ma Space Bound è BELLISSIMAAAAA!!
Va bene, adesso mi calmo e respiro O.O
Sono in punizione :(  Quindi devo andare...
Notte piccolo blog!!:cuoricini:

Il mio tema :)

scritto da anny911 il 04/11/2013 alle 20:51

Ciau blogghettuccio... ancora l'anno scorso ho scritto questo tema, che ho dedicato a un mio carissimo amico, che ancora adesso mi vuole strabene, anche se non è più in classe mia, perchè i prof gli hanno fatto ripetere l'anno. Così volevo rendere pubblico questo racconto, perchè a me piace tantissimo, quindi eccolo qui:
www.ilgomitolo.net/racconti/james/

spero che ti piaccia          
cuore
Tanto love a te e a Ricky (che poi sarebbe questo mio amico) :cuoricini:

Ciau :)

scritto da anny911 il 03/11/2013 alle 22:51

Ciau blogguccioooooo
come stai? spero vada tutto bene, io non so come definirmi.... diciamo indecisa O.O
Non so se fidarmi di una persona che mi ha tradito, che ho perdonato e che momentaneamente penso mi piaccia e anche parecchio, come io piaccio a lui.
Quindi non so, sono felicissima perchè tra noi le cose si sono risolte, ma sono incerta... devo fidarmi?
Non so...
comunque, oggi sono stata in divano all the day.
Mi hanno rubato il telefono a scuola... quindi addio mondo.
Non ho più musica, immagini, contatti con il mondo, non posso più utilizzare la quantità infinita di media che usavo prima e la cosa mi manda abbastanza in panico, perchè io vivo dipendendo dai media.
mi svegliavo leggendo le news sul web, andavo a scuola ascoltando la musica da internet, facevo ricerche per scuola, approfondivo gli argomenti che studiavo, tutto online. E improvvisamente mi restano un computer scassato e la play station di mio fratello...
TERRIBILE!
Oltre a questo, tutto bene, a scuola sto cercando di migliorare un po' di votacci, ma dovrei farcela.
L'anno prossimo non  so dove andrò, forse al classico, o al linguistico. Non lo so. Amo leggere, scrivere, ma amo anche le lingue.
I MIEI SONO FISSATI CON LO SCIENTIFICO CAVOLO!!
Ma comunque dicono che la scelta è mia, per fortuna.
Quindi penso andrò al classico. Nel frattempo, devo impegnarmi per quest'anno, per l'esame e tutto il resto. Bene. Ora vado a dormire se no domani prendo il sonno in classe. notte bellissimo cuore


Blog sicuri

Nei blog del Gomitolo tutti i post sono controllati prima della pubblicazione. Se comunque leggi cose che secondo te non andrebbero pubblicate, scrivici subito!