Il Gomitolo


La posta del cuore

Problemi con gli amici, i compagni di scuola o un amore? Scrivimi, farò del mio meglio per aiutarti! Per fare domande non serve essere iscritti al Gomitolo!


Categoria: Età:

Riordina le 2749 domande nella rubrica per:
data risposta - recenti - vecchie - età (più piccoli) - età (più grandi)

Inserisci il numero della tua domanda e trova la risposta: #
#3040 Il 05/11/2018 Manu di 19 anni ha scritto:
Sono quella della #3034
So perfettamente che un ragazzo non colma nessun vuoto, ma arriva quando è il momento opportuno e quando stai bene con te stessa. Diciamo che mi sono collegata a quella storia perché fatalità l’avevo rivisto il giorno prima. Ma in realtà io sto male per altro. Io non odio me stessa, io apprezzo me stessa, sono tenace, se voglio qualcosa cerco di farla per avere più esperienza possibile nella mia vita. Ma mi manca qualcosa, io non odio me stessa, odio la mia vita. In realtà odio è una parola grande. Io non sono soddisfatta della mia vita. C’è qualcosa che io non ancora conosco che però a me manca. Manca per sentirmi a posto. E siccome in fin dei conti io ho tutto. Un diploma, un lavoro, degli amici e una famiglia solida, l’unica svolta che possa darmi un po’ di movimento e di felicità alle mie giornate è un ragazzo. O un biglietto di sola andata, ma parliamoci chiaro, dove me ne voglio andare? So che non starò nella mia città a lungo, ma non è proprio il momento di andarsene ora.
Ho solo molta confusione in testa e seppur io mi guardi dentro e intorno, non trovo l’estremità del filo per slegare tutto il groviglio che mi si è creato. E non so cosa fare.

#3038 Il 04/11/2018 Karim di 16 anni ha scritto:
Domanda privata

#3035 Il 26/10/2018 Anonima di 16 anni ha scritto:
Ciao lol-90, sai, nei giochi c'è molta finzione, soprattutto se sono online. Ascolta, il mio consiglio è questo: nn puoi pensare che qualcuno che nn conosci, si fidanzi con te solo xké te lo ha chiesto, magari è pure una persona adulta che vuole frti del male, a volte succede,molte ragazzine sono morte così, rivelando a qualcuno le proprie informazioni e gli adulti, che si sono come 'travestiti' da ragazzini, le hanno uccise o picchiate. E poi nn puoi dire che è amore se nn lo conosci, magari si finge in un modo che a te piace, ma magari conoscendolo scopri che è diverso. Ricorda che anche se giura e spergiura, nn saprai mai se in quel momento magari stava incrociando le dita, magari giura pure su Dio, ma può essere ateo (Cioè che nn pratica nessuna religione) quindi il mio consiglio è questo: goditi la vita senza pensare alle relazioni ai giochi online, magari hai qualche cotta per un tuo amico, bemissimo, va bene, però nn devi uscire dalla realtà. Io ne so  molto bene xké molte volte ragazzi mi hanno chiesto di diventare la loro ragazza, ma io ho sempre risposto di no, xké anche se la mela all'esterno può sembrare la più bella del mondo, magari dentro ha un verme.
Scusi se mi sono intromessa.
Ciao lol90, ti auguro molta felicità

#3036 Il 28/10/2018 Karim di 16 anni ha scritto:
Ciao, vorrei aprire una piccola parentesi.
Io non sono fidanzata, ma avendo un papà geloso e una mamma che pensa che "a sedici anni non ci si può trovare il fidanzato e trovarsi con lui nel pomeriggio o la sera più volte a settimana, andando anche a casa sua a volte" ho paura che se da qui a qualche mese troverò qualcuno i miei non mi concederanno di trovarmi con lui e quel qualcuno si stancherà di non vedermi mai e mi lascerà...io posso capire che per un genitore può risultare "stressante" la prima volta che la propria figlia trova il moroso, però non mi pare nemmeno giusto che a sedici anni, e siamo quasi nel 2019, mi senta ancora fare questi discorsi qua dai miei genitori. E pure mia nonna ci si mette, facendo gli stessi discorsi che fa mia mamma, non è normale una cosa del genere! Ho delle amiche che sono fidanzate, e i loro genitori non fanno tutte queste storie, è ovvio che all'inizio i genitori possono essere un po'restii nel concederti di trovarti da sola con il fidanzato, ma è anche vero che dopo un po' di tempo che lo frequenti devono cominciare a farsene una ragione! Io sono pronta a scommettere che se i miei, soprattutto mio papà che oltre a essere geloso è pure severo (in modo eccessivo), scoprissero che io sono fidanzata mi chiuderebbero in casa più di quanto già fanno, e mi spierebbero in qualche modo. E non posso dirgli niente perché sennò mi prendo ancora più parole. Io sono stufa di avere delle mentalità così arretrate a casa mia, a volte mi verrebbe veramente voglia di urlare che ho sedici anni e non sono maggiorenne, ma gradirei fare tutte le cose che posso fare a quest'età, evitando così di non vivere a pieno la mia adolescenza. Io non pretendo chissà cosa, anzi, io sono anche una di quelle che pensa che il fatto di avere rapporti con il fidanzato in età precoce non sia corretto e faccia danni a noi stessi, soprattutto perché è sicuro al 99% che quel fidanzato non sarà quello che avrai per il resto della tua vita. Io chiedo solo di poter vivere la mia giovinezza per come deve essere vissuta, e sicuramente non deve essere rinchiusa dentro una campana di  vetro, è ora che mi lascino un po'andare...non so cosa fare per farglielo capire, non posso parargliene perché ci ho provato più volte e ogni volta la discussione non finisce mai se non viene data ragione a mio papà in particolare, sono stanca di questa situazione e ho bisogno di aiuto e consigli, potresti aiutarmi?

#3037 Il 28/10/2018 Roby😜 di 12 anni ha scritto:
Ciaooo!!!
Grazie per le belle parole, hai proprio ragione, il tempo aiuta, e anche tanto!
Nel frattempo mi sono lasciata con B, e poi l'altra volta mi ha chiesto se volevamo tornare insieme e gli ho risposto di sì xké sotto sotto mi piaceva (il giorno prima, G mi chiama (la sua ex che è venuta DOPO di me) e mi dice che gli ha detto che Lui a me piace e lui mi ha detto che vuole tornare con me, quindi sono stata costretta a rispondere di sì, xké sennò ci facevo bruttissima figura, uffaaaa!!!) Tutta colpa di G...
Tanishi si è fidanzato, che bello... (la uccido) vabbe, pazienza... Tanto, in un modo o nell'altro, nn mi ci potrei fidanzare cmq... vabbe che anche io nn vorrei...
Che bello, continuiamo a sentirci e anche oggi, abbiamo riso così tanto che per tipo un'ora avevo la mascella indolenzita e me la sono dovuta massaggiare a lungo...
Poi, sulle pagine in fondo del diario, sto scrivendo una specie di libro sulla mia tristezza, parto dal giorno 12 settembre, da quando inizia la scuola fino a dove le pagine me lo permettono...
Scrivere mi fa sfogare lr mie energie negative... Venerdì B si è seduto accanto a me, e io stavo scrivendo nel mio diario (di scuola, dove scrivo i compiti, per capirci...) la storia, ed ero arrivata in una delle parti più tristi (chiunque leggesse tutte le pagine che ho scritto fin ora, si metterebbe a piangere dalla tristezza, infatti le mie pagine sembrano appena uscite da un temporale, nn ci posso far niente purtoppo, sono fragile, lo so, è un mio stupido difetto, che con gli altri fanno un bel mucchio, grosso quanto l'Everest...) e allora B mi fa:"cosa stai scrivendo?" Ed io:"niente, nn puoi guardare!" E lui:"daii, sono il tuo fidanzato!" E io:"no, ti ho detto che nn puoi leggere!!" E lui mi fa una faccia dolce e io:"TI HO DETTO DI NO!" poverino, ci è rimasto malissimo... nn gli e lo volevo fare leggere xké ad un certo punto dicevo che Tanishi mi piaceva, chr lo amavo, e che però amavo anche B
Per il resto, sto molto meglio, gli amici ti aiutano a scalare la barriera, molte volte mettendosi sotto, così che se cadi, loro ti reggono. Che bello avere amici così! Ma purtoppo, le parole nn riescono a far sciogliere il mio cuore ormai divenuto ghiaccio.... Cavoli, se penso che prima eravamo così vicini e ora... A 1300 km di distanza!
Poi ci sono quelle false amiche che più vedono polvere mischiata al tuo cuore in così piccoli frantumi che sembra polvere, e più ti creano problemi, più pensano a ferirti, più creano situazioni per farti prolungare il tempo che piangi, nn solo xké mi mancano tante persone che dopo un po' nn ce la faccio più a sopportare, e quindi divento depressa, ma anche per loro, e ti chiedi, xké cavolo esisto? Se nn esistevo il mondo nn era un posto migliore? E invece no, ho imparato, che ognuno di noi è un tassello, e ogni tassello forma un puzzle, il puzzle della vita del mondo! E senza un tassello, il puzzle nn sarebbe completo...
Nn so quanto darei per riabbracciarlo, anche a tenerlo a casa nostra se proprio, proprio, ma anche un abbraccio mi basta... Gli jo detto ti voglio bene in contesti ironici, ma quello che lui nn sa, è che in realtà sembravo ironica, ma nn lo ero dentro...
Mi manca
Dai, ce la posso fare, devo solo aspettare fino a Natale che poi scendo giù in Sicilia, poi organizziamo una cena o qalcosa con i suoi genitori e finalmente ci rivedremo, che bello, nn vedo l'ora!
Tutto sto papiro per raccontarti un po' di robe successe...

Nn era questo di cui voglio parlare cmq... È di un'altra cosa... G mi ha detto che dato che io e Tanishi siamo migliori amici (quasi fratelli) ha detto che nn potremmo mai stare insieme, xké siamo migliori amici. Dice di levarmelo dalla testa e che nn potremmo mai stare insieme, e poi l'ha disprezzato, come fanno tutte, se solo sapessero che dentro il suo animo, c'è una sostanza più pura dell'oro!. Io nn la penso così: anche un migliore amico può innamorarsi di una migliore amica. Però, da quando mi ha detto questa cosa delle fidanzata (l'ho aiutato a mettersi insieme) mi sono depressa ancora di più, e penso, cavoli, G ha ragione! Poi penso che siamo ancora piccoli... Secondo te, qual è la conclusione più ovvia? Sei d'accordo con me o con G? Grazie mille e un abbraccio, ciaoo

#3034 Il 26/10/2018 Manu di 19 anni ha scritto:
Salve. Scrivo qui perché nonostante i miei 19 anni, la posta del cuore è stato un sito che mi ha dato molto, ai tempi delle medie e delle prime cotte. Così ora che sto affrontando un momento di crisi, ho pensato di ritornarci, scoprendo aimè che la girandola, ha chiuso. Ho perso un pezzo della mia infanzia ma sono contenta che qualcosa vive ancora.
Il mio momento di crisi diciamo che inizia 4 anni fa, quando l’anno prima ad una festicciola organizzata da me e i miei amici, ho conosciuto un ragazzo, due anni più grande di me e subito un intesa piacevole. Il giorno dopo mi chiese di uscire, così anche per i due giorni consecutivi. Finché io, non si sa per quale motivo, non ne voglio più sapere, e così finì tutto. Dopo circa un anno, questo ragazzo si fidanza con una ragazza, ed io non ne ho sofferto, per niente. In qualche modo però quando capitava, mi ritrovavo a scrivergli, solo per sapere come stava. Anche se inconsciamente un secondo fine c’era. Sentirlo.
Un anno e mezzo dopo, mi rendo consapevole dell’enorme errore che avevo fatto. Rifiutarlo. Per non si sa quale motivo. Così gli scrivo, e gli dico quello che ho capito e che non avrei voluto fare. Lui asseconda, ma giustamente è ormai troppo tardi, e io me la metto via. Un giorno però mi augura di trovare un ragazzo e di essere felice, ma mi dice anche che se mai le nostre strade si rincontrassero, gli piacerebbe riprovarci.
Ora, a distanza di 4 anni, lui è ancora fidanzato, io non ne soffro. E ogni volta mi convinco che ormai è storia passata, che è un amore che non poteva nascere, che forse eravamo solo troppi giovani. Ma ogni volta che lo vedo, per motivi lavorativi perché viene a tagliarsi i capelli nel negozio in cui lavoro, a me scoppia qualcosa dentro, che riesco fortunatamente a controllare, ma forse non così bene. E ogni volta torno indietro, e mi sento male, vuota, mi manca qualcosa. Riesco a mettere la cosa da parte ma poi ogni volta torna, peggio di prima.
Non riesco a trovare un ragazzo e ne sento veramente il bisogno. Anche se ho sempre pensato che “arriverà quando sarà il momento” io ormai mi sento male. E quindi sono in questo momento di crisi che va e poi torna più forte che io non riesco a controllare. Non dico che voglio lui, ma ho bisogno di qualcosa. Perché sto sempre peggio. Mi sono collegata a lui perché è una storia d’amore, ma mi sento di aver buttato 19 anni della mia vita, nonostante abbia un diploma, un lavoro anche se con una paga minima, e la testa sulle spalle. Mi sento un peso, per tutto. E non voglio sentirmi dire che questa è una fase passeggera e che la vivono molti adolescenti perché questo lo so già. So già com’è la storia. Ma ho bisogno di qualcosa. E non sono parole. (Anche se mi aspetto una risposta ed è un controsenso, capitemi).
Scusate per la lunghezza e grazie in anticipo per quello che fate.

#3033 Il 24/10/2018 lol-90 di 9 anni ha scritto:
IO AVEVO UN FIDANSATO IN UN VIDEO GIOCO ONLIEN E BLOCKSTARPLANET LUI MI AVEVA LASCIATO PERCHE NON MI AMAVA PIU E AMA UN ALTRA COSA POSSO FARE PER RIAVERLO?

#3032 Il 20/10/2018 jessy di 12 anni ha scritto:
Come faccio a dire ha un ragazzo che mi piace

#3031 Il 07/10/2018 Lillo di 17 anni ha scritto:
Sempre io... innanzi tutto ti ringrazio per i consigli che mi stai dando però non posso dimenticarlo perchè è anche il mio migliore amico... e ho paura di perderlo anche in questo senso.
Magari non potrà succedere mai niente ma non ce la faccio proprio a lasciare andare questo pensiero.
Se penso anche al futuro non riesco a vederlo in modo sereno... nel senso che non potrò mai trovare nessuno.
Grazie ancora!

#3030 Il 05/10/2018 Enry5 di 11 anni ha scritto:
IO AMO TANTO MIO NONNO ARMANDO!!!!!!

#3029 Il 03/10/2018 Lillo di 17 anni ha scritto:
Domanda privata

#3022 Il 11/09/2018 Rob di 18 anni ha scritto:
(Privata)
Ciao :) volevo parlare un po’ e non so nemmeno se sia la sezione giusta, ma ho sempre scritto qui, quindi....  Quest’anno ho affrontato i test di medicina e sono del tutto certa di aver fatto un punteggio molto basso che non mi permette nemmeno di accedere in graduatoria. Purtroppo quindi non potrò iniziare l’università e dovrò rimanere un anno “ferma”. Sono orgogliosa di me stessa e di quello che sono riuscita a fare in così poco tempo, e sono fiduciosa per il prossimo anno, perché ho molto tempo davanti da dedicare allo studio per il test, però allo stesso tempo sono molto delusa, triste e in un certo senso negativa, perché ciò che mi passa costantemente per la testa è che rimarrò un anno senza far nulla di concreto e mi sento come in procinto di buttare nella spazzatura un anno della mia vita. Non riesco a pensare ad altro, ho solo tanta tristezza e delusione dentro di me. Piango spesso, mi ritrovo buttata nel mondo degli adulti in maniera del tutto inaspettata, lotto per qualcosa che probabilmente non ho ben chiaro e spesso non capisco se è la difficoltà della sfida a piacermi o l’obiettivo in sé. In questo momento ho bisogno di rivedere me stessa e le mie priorità, ho bisogno di risposte, ho bisogno di un dialogo a tu per tu con me stessa, ma pare impossibile. Io, la forte e coraggiosa ragazza sono confusa e spaesata. Io, così impassibile e determinata, mi ritrovo a farmi centinaia di domande sul mio futuro. Non so se varrà la pena fare tutto ciò, ma io ci metterò anima e cuore per superare questo test. Niente mi sono sfogata un po’!! Cercherò di sfruttare al meglio tutto il tempo che ho. Hai consigli da darmi per affrontare questo nuovo anno nel migliore dei modi? Hai consigli in generale? Un bacione

#3021 Il 10/09/2018 Elisa di 15 anni ha scritto:
Domanda privata

#3024 Il 17/09/2018 Roby😜 di 13 anni ha scritto:
Domanda privata

#3023 Il 13/09/2018 Claudia di 20 anni ha scritto:
Ciao ho bisogno di raccontarti un episodio e chiderti se secondo te ho fatto bene..

Lavoro in un ristorante da circa 6 mesi e l'altro giorno la suocera del titolare mi ha rimproverata perche c'era acqua a terra in modo molto educato ho cercato di farle capire che non l'avevo visto e che comunque notandolo lo avrei pulito in modo tempestivo ma la sign.ra si e' arrabbiata ancora di piu'..Io per evitare fraintendimenti ne ho parlato con il titolare,che mi consiglia di lasciarla perdere..Ma nonostante cio'(forse rimproverata dalla figlia)mi sparla e ha un'aria molto fredda,ma dopo quest'episodio ce ne stato un'altro..oggi ho chiesto alla caposala se la sign.ra gliene avesse parlato(ho sentito qualcosa)ma lei ha negato tutto..Ho sottolineato alla caposala che sono solo per lavorare...Secondo te ho fatto bene a raccontare questi episodi al titolare??ho fatto bene a chiedere alla caposala del perche'la sign.ra mi saluta in modo fredddo??Grazie in anticipo
Ps.vorrei fosse privata

Pagine:
« - < - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - > - »




Consigli e cose utili

  • Prima di fare una domanda guarda se altri ne hanno fatta una simile.
  • Anche se non hai problemi leggi questa rubrica: conoscendo le esperienze degli altri affronterai meglio le tue!
  • Se ne hai voglia, puoi parlare di amicizia, amore e famiglia anche nel forum!
  • Puoi anche condividere una tua esperienza nel blog!
  • Guarda le schede quasi didattiche di zia Cris: potrebbero servirti!

Informazioni su questa rubrica