Il Gomitolo


La posta di zia Cris



Cerca nella categoria:

Categoria "Amori"

Nella categoria ci sono 825 risposte!

Inserisci il numero della tua domanda e trova la risposta: #
#2603 Il 12/01/2017 Irene di 17 anni ha scritto:
Ciao, sono sempre io, scusami per il disturbo ma veramente non mi oso di parlare di questa situazione a nessun mio familiare.
Ho letto la tua risposta sul fatto che secondo te, lui mi sta usando e che non ci siano sentimenti. Ecco, ci ho pensato a lungo e sono venuta alla conclusione che io mi sono innamorata di lui e cosi anche lui, non so se quando mi dice " I love you" intenda un ti voglio bene o un ti amo, ma viste le circostanze credo che sia piú un "ti amo". Detto questo, la situazione non può continuare e ho deciso di parlarne con la mia counselor ( che é tipo la tutor), con lei ho molto confidenza, quindi mi sono trovata bene, diciamo che però non le ho detto che abbiamo avuto un rapporto intimo, le ho detto che ci sono stati dei baci. Lei ha reagito in modo molto protettivo nei miei confronti, e come prevede il regolamento se succede una cosa del genere, interviene il poliziotto della scuola a cui dovrò riraccontare tutto, e se dopo le "indagini" dovesse apparire vero, il mio insegnante verrebbe licenziato.
Bene, come ti ho già detto credo di essermi innamorata di lui e di conseguenza non ho nessuna intenzione di denuncialo. Il problema arriva quando quel ragazzo a cui piaccio ha iniziato a scrivere su YikYak (social network in cui le persone posso scrivere anche in anonimato, e le altre persone che sono della stessa zona possono vedere i messaggi) cose del tipo " il professore X se la fa con l'italiana" oppure "all'italiana piace provare nuove esperienze... Anche molto pericolose" e ormai metà scuola dice che io me la faccio con il professore. Anche se ovviamente tutti pensano che siamo "chiacchere", questa cosa mi da fastidio, ed é arrivata alle orecchie del preside ( é due giorni che continua a stare nella mia classe di matematica all'ora in cui io ho matematica).
Quindi dovrò raccontare la situazione  al poliziotto e se dirò la verità, il mio professore verrà licenziato e allontanato dal distretto scolastico. Io non voglio assolutamente che questo succeda, quindi credo che mentiró e negheró.
Dici che io faccia bene?
Io gli voglio un bene dell'anima e non voglio che gli succeda qualcosa di brutto, l'unica cosa che non mi piace di lui é che é troppo geloso; gli dà fastidio che parli con altri ragazzi. Quindi ora non solo non parlo quasi più con i ragazzi ma anche le ragazze mi odiano ( non tutte, ma tipo 6/7 che sono quelle più popolari) perché diciamo che quel professore, con la scuola che é giovane ed é un Bell "uomo" sono tutte "innamorare" di lui.
Giuro che sembra un incubo, a volte rifarei tutto mentre altre desidero solo che fossi capitata in un altra scuola o che magari non avessi frequentato il suo corso.
Grazie mille dei consigli e scusa ancora il disturbo
Irene

#2602 Il 11/01/2017 Giulia di 15 anni ha scritto:
Ciao, ho bisogno di aiuto, praticamente sono fidanzata da un anno con un ragazzo più grande di me di 4 anni, lui mi ha sempre trattata bene e ha sempre fatto di tutto per me.
C'è solo un piccolo problema:
Ho dovuto chiudere i rapporti con il mio migliore amico, avevamo un amicizia davvero bella, ma abbiamo rovinato tutto con un bacio, in un momento difficile per entrambi..
Non parlo con lui da 4 mesi.. mi manca da morire... era l'unica persona che c'era sempre e comunque.
Purtroppo la ragazza che ama (si lasciano e si rifidanzano ogni due mesi) sa di questa cosa e lei mi odia profondamente, quindi anche volendo lui non tornerebbe mio amico...
A me fa davvero male, mi manca troppo. Ma non posso dirlo a nessuno.

#2598 Il 08/01/2017 Irene di 17 anni ha scritto:
Ciao, sono quella che é negli stati uniti.
Il giorno dopo che ti ho scritto sono andata a casa del mio professore e bhe gli ho detto che ho intenzione di staccarmi da lui e che avrei cambiato classe di matematica. Appena gliel ho detto é stato zitto per circa 3 secondi e poi mi ha Baciata di nuovo all'improvviso, quando mi sono staccata mi ha detto che ok gli piaccio molto e che vorrebbe andare avanti con la "relazione" ( che a parer mio non é ancora iniziata) e io gli ho risposto che non avrebbe senso perché io tra 5 mesi torno in italia e lui mi ha risposto mostrandomi la email che diceva che era stato preso per fare un master in italia riguardante la matematica in una città che é a 15 minuti di treno da dove abito io. Io dentro di me ero felicissima ma me ne sono andata senza dire niente. Poi la scuola é riniziata ( qua non si festeggia l' epifania) e io ho provato a cambiare classe ma mi é stato negato ( non ho capito il perché). Quindi adesso sono ancora nella sua classe e a volte si vede che fa preferenze per me usando la scusa che sono una ragazza straniena ( anche se sono una delle più brave e non avrei bisogno del suo aiuto). E in quella classe c'É un ragazzo che ci prova con me ma io non lo considero tanto perché non mi piace , questo ragazzo fa sempre battutine sul fatto che il professore fa preferenze per me etc..
Venerdi sono andata a casa del mio professore con I miei genitori ospitanti perche si conoscono e quando ce ne stavamo per andare hanno chiesto se potevo rimanere con lui per due orette perché loro dovevano andare dal dottore e siccome stava nevicando tanto non volevano lasciarmi a casa da sola. Lui ovviamente ha detto di si e ci siamo messi a giocare a "sorry" ( un gioco da tavola) . Chi perdeva doveva fare una punizione. Io ho perso e come punizione ho dovuto lavare i piatti che avevamo usato per mangiare ( lo so fa ridere). Siccome non volevo bagnarmi le maniche ho tolto la maglia e sono rimasta con una maglietta/canotta. Fin qui tutto normale fino a quando non ha iniziato a baciarmi una spalla e bhe poi é successo quello che puoi immaginare (tra l'altro era la mia prima volta).
Il problema é che adesso lui é diventato molto protettivo nei miei confronti e tipo si arrabbia se mi vede parlare da.sola con un ragazzo. Il problema é che non si arrabbia con me ma con il/i ragazzo/i con cui stavo parlando/pranzando etc.
Io giuro che ci sto provando a staccarmi ma sembra che il mondo mi dia contro ( per dirti: siccome sono all'ultimo anno di scuola superiore americana dovrò fare un progetto e come professore di riferimento mi hanno messo lui e ho pure chiesto di cambiare professore di riferimento ma mi hanno detto che non posso).
Io ho sognato questa esperienza da tanto e sento che avendo una relazione "clandestina" con il mio professore ( anche se ha solo 5 anni in più di me) mi rovinerebbe l' esperienza , però dall'Altra parte sono un pò felice che sia stato accettato per fare il master in italia il prossimo anno. Io non ho intenzione di denunciarlo ma tu riusciresti ad aiutarmi per cercare di allontanarmi da lui per favore?
Grazie mille e scusa il poema
Irene

#2592 Il 02/01/2017 giuliii di 14 anni ha scritto:
cara zia Cris,
ieri mi sono ritrovata a casa da sola con il mio fidanzato e abbiamo rifatto sesso questa è la quarta volta e io sono incinta
...cosa faccioooo

#2591 Il 02/01/2017 Irene di 17 anni ha scritto:
Ciao, sto facendo un'anno all'estero in Montana, stati uniti. Il mio professore di matematica Americano é molto giovane ( ha 22 anni) e abbastanza attraente. Ho notato che sin dall'inizio dell anno scolastico mi sta aiutando molto, piú degli altri professori. Alla fine della lezione (ce l'ho sempre all ultima ora ) mi ferma sempre per parlare, per chiedermi cose dell italia ( dice di essere sempre stato attratto dall'Italia e dalla storia italiana) e nell'ultimo mese mi ha chiesto cose un pó più "piccanti" tipo se ho un ragazzo in italia o come gli italiani si rapportano tra di loro etc... Fatto sta che ho avuto dei problemi con la mia famiglia ospitante e lui mi ha aiutato tantissimo moralmente e mi ha aiutato a trovare una nuova famiglia.. L'ultima settimana di scuola prima delle vacanze siccome ero un pò triste perché mi mancava la mia  famiglia mi ha invitata ad andare a prendere un caffe insieme dopo scuola per parlare di un pó di tutto.al bar abbiamo parlato un pò di tutto e poi siamo arrivati all argomento amici e siccome mi mancano mi sono messa a piangere e mi ha consolata, anche fisicamente tipo abbracciandomi e cose così. Poi verso le 5 dovevo andare a casa ma i miei genitori ospitanti erano ancora al lavoro e io non avevo le chiavi e quindi per non aspettare  in macchina siamo andati a casa sua che é molto vicina. Li la situazione é un pó degenerata perché siamo riandati sull argomento dei miei amici e tipo per consolarmi di nuovo mi ha tipo abbracciata e mi dava dei baci sulla guancia (gli americani tra amici/parenti non si baciano MAI neanche sulla guancia, si baciano solo tra fidanzati). Poi siccome i miei genitori ospitanti hanno detto che sarebbero tornati tardi tardi gli ho detto che avrei dormito dal mio insegnante di matematica ( sanno  che é un uomo ma lo conoscono e quindi hanno detto che andava bene), allora poi abbiamo guardato un film e mi sono addormentata, quando mi sono svegliata quando stava cercando di mettermi nel letto, e bhe mi ha baciata,io non sapevo cosa fare, ero tipo pietrificata.
Io mi sono accorta di essere innamorata di lui perché si prende cura di me ed é una delle poche persone con cui mi sento a mio agio e me stessa qui. Ma so che quello che sta succedendo é completamente sbagliato e pericoloso per entrambi, sono in crisi, per favore zia cris aiutami.
Un abbraccio,
irene

#2590 Il 29/12/2016 Giulia di 13 anni ha scritto:
Cara zia Cris,
Ultimamente guardando dei film e pensando un po', mi sono resa conto che mi piacerebbe avere un ragazzo... Non per vantarmi con le amiche o cose di questo tipo, ma per passare del tempo con una persona che mi accetta per quello che sono... Con cui posso parlare tranquillamente mano nella mano. So che posso sembrare stupida alla mia età a farmi certi problemi, ma per me è importante... Scusa del disturbo e grazie per aver letto. Spero che tu mi risponda,
Giulia.

#2589 Il 28/12/2016 ilaswash di 14 anni ha scritto:
Ciao zia Cris, ti racconto la mia situazione, molto complicata.
Da un po' di tempo mi piace un casino un ragazzo, il fratello della mia migliore amica, ma non so se ricambia....
Fino ad adesso ho notato questo:
-Ogni volta che ci incontriamo, io, per gentilezza, gli sorrido e lo saluto e lui, istintivamente, si passa una mano tra i capelli e sistema il ciuffo.
-Quando i nostri sguardi si incontrano, lo regge per qualche secondo, dopodiché si volta e sorride
-Quando fa una battuta, si volta e mi guarda (penso che sia per vedere se rido), il che è abbastanza fastidioso
-Ride ad ogni cosa che dico (anche se non è per niente divertente)
-Ripete le cose che dico e i gesti che faccio
-Quando è vicino a me, si tocca frequentemente la guancia o il mento (ho letto su alcuni siti che sta esplicitando il desiderio di essere baciato, ma non so se è vero

-Quando usciamo, sta quasi sempre vicino a me
-Oggi, per esempio, quando ci siamo salutati (siamo usciti insieme ad altri ragazzi), mentre tutti si sono voltati per continuare a camminare, lui è rimasto impalato davanti a me, per un sacco di tempo: mi fissava e aveva le mani sui fianchi (ho letto che vuol dire che vuol farsi notare, boh...)

Il problema è che non fa altro, cioè, non mi scrive né mi chiama ma (ci vediamo due volte a settimana, in Chiesa e basta), non cerca un contatto fisico...

Inoltre, abbiamo 3 anni e mezzo di differenza...

Il vero dilemma è, però: se gli piaccio, perché non si fa avanti?

Un'altra cosa, molto importante: è single. Adesso, però, mi spiegate come un ragazzo bellissimo (non lo dico soltanto io), con molte "spasimanti" non si sia fidanzato? Ogni volta che ne parliamo, la sua reazione è: "Nah, è brutta." (anche di fronte a ragazze bellissime), "Non ha quello che cerco", "E' simpatica e carina, ma no..." ecc.
5 stelle al migliore, grazie mille!

#2588 Il 22/12/2016 schmidt_ di 14 anni ha scritto:
Cara zia Cris sono sempre io, scusa di nuovo il disturbo, ma non ho capito bene cosa intendevi con quello che mi hai scritto...
Cioè, cosa intendi dire con il fatto che sembra che stia parlando di un barattolo di nutella invece di una persona?
E con il fatto che sono troppo possessiva o il resto?.. Scusa ma non riesco a capire.
Grazie comunque per gli auguri, anche a te auguro di passare un Natale felice!

#2586 Il 20/12/2016 schmidt di 14 anni ha scritto:
Ehi ciao, avrei bisogno di un parere/consiglio in amore...
Io a settembre mi sono messa con un ragazzo (aveva solo un anno in più di me) a cui piacevo parecchio....e anche a me piaceva lui ovviamente.
Io e lui abitavamo in posti diversi ma non eravamo molto distanti (10 minuti circa)...ogni tanto veniva lui da me a trovarmi, perchè io non potevo andare da lui per motivi assolutamente validi e che gli avevo pure spiegato, e sembrava quasi che vedesse chissà chi appena mi vedeva..
Lui mi diceva sempre che per me avrebbe fatto l'impossibile e che anche se io avevo questo problema, ovvero che non potevo andarlo a trovare, avrebbe portato pazienza comunque, perché diceva che mi amava tantissimo e che per amore mio lui avrebbe fatto di tutto.
Io quando mi diceva così mi scioglievo LETTERALMENTE. Lo amavo veramente troppo.
Siamo stati insieme felici e contenti per un mese...era tutto così bello, magico...mi sembrava di sognare quando stavo con lui.
E la stessa cosa valeva per lui.
Anche lui mi amava tanto.
Mi dicevano che gli si leggeva in faccia e che ogni volta parlava sempre di me.
Poi però (dopo un mese che stavamo assieme) così all'improvviso, durante una conversazione normale su whatsapp, mi disse che dovevamo prenderci una "pausa" perché non era che non mi amava più ma che la nostra distanza era """""troppa""""" e che non riusciva più a non vedermi per così tanto (ci vedavamo una volta ogni due/tre settimane, dipendeva se poteva o non poteva venire).
E il bello è che giusto due giorni prima mi aveva detto per telefono tutte cose carine del tipo "tu sei solo mia"ecc.
Io, quando mi chiese la pausa, ci rimasi veramente malissimo e glielo dissi pure..
Mi disse che mi avrebbe fatto sapere se intendeva lasciarmi oppure continuare a stare insieme a me.
Allora io lo aspettai, lo aspettai, lo aspettai, lo aspettai....per UN MESE io lo aspettai....aspettai una sua risposta, una sua decisione, un segno,QUALCOSA!
Ma niente...
Un giorno però, venne organizzata una serata insieme, tra amici, si sarebbe andati a mangiare la pizza e si sarebbe stati in compagnia...
Nel gruppo di ragazzi che avrebbero partecipato alla serata c'era anche lui...
Io ci andai sperando di ricevere una risposta da lui, sperando di poterci parlare a quattr'occhi..
Lui invece non mi salutò nemmeno e una mia amica ci andò a parlare e lui le disse che anche se a me aveva detto che la nostra era una pausa, lui intendeva una rottura vera e propria e che non aveva la minima intenzione di venirmi a parlare perché non aveva niente da dirmi e nessuna spiegazione da darmi.
Appena la mia amica pronunciò queste parole dette da lui io non ce la feci e scoppiai a piangere...io speravo non mi vedesse nessuno, invece mi videro tutti, compreso lui che non fece niente per migliorare la situazione..
Quando tornai a casa gli scrissi un messaggio su whatsapp, sarcastico, che lo ringraziava per la serata bellissima che mi aveva fatto passare e gli rinfacciai che non aveva avuto neppure il coraggio di salutarmi..
Lui mi rispose a malapena con una faccina svogliata (la faccina con l' "ok") e dopo circa due ore mi bloccò su whatsapp...senza un motivo.
Io piansi per un sacco di tempo e piango ancora oggi che sono passate due settimane circa...

Come faccio?
Io lo amo troppo non riesco a non pensarlo, ci ho provato ma non riesco.
Ce l'ho sempre in testa.
Perché si è comportato così?
Cosa ho fatto di male io per meritarmi questo?
Oltre ad essere stato rovinato un amore stupendo, è stata rovinata pure una bella amicizia...e tutto per colpa sua.
Ritornerà?
Lo spero.
Per favore ho bisogno di un parere sulla situazione, un consiglio, qualcosa..
Lo amo più della mia vita e mi manca troppo...
E il brutto è che dopo che con me si è comportato da stupido, nonostante questo, io lo amo ancora.
Tra qualche settimana lo rivedrò pure e ho paura di piangergli in faccia.
Lui mi ha fatto innamorare dimostrando di tenerci a me e facendomi capire in qualche modo che gli piacevole...e poi mi molla così, di punto in bianco.
Ho bisogno di aiuto, sono disperata!

#2585 Il 15/12/2016 lo amo troppo di 10 anni ha scritto:
ciao zia
lo amo troppo ma lui non mi ama cosa faccio
domani lo vedrò perchè facciamo palestra insieme secondo teè il caso di parlagli??







Ciao ci sentiamo al più presto

#2584 Il 15/12/2016 Fr' di 10 anni ha scritto:
cara zia,
grazie per le tue risposte e nella prima lettera che ti ho mandato mi hai detto di nn fare nulla e quindi ho deciso di aspettare un po' e poi vedrò che succederà

#2583 Il 13/12/2016 Rachele di 18 anni ha scritto:
Ciao Zia Cris, é da tanto che non scrivo.. volevo dire che ho passato un anno fantastico con un ragazzo. Le famiglie si sono conosciute, ho un anello, é stato la mia prima volta in tutto e per tutto, e anche io per lui.
Abbiamo pianto insieme. Adesso lui mi ha lasciata perchè non prova piú le stesse cose, ha capito che non gli mancavo piu e che stava bene anche senza di me e gli dispiace tanto che soffro. Infatti non mi scrive piu ne niente perchè ovviamente é mortificato. Volevo ammettere di avere dei problemi, non solo dopo che mi ha lasciata ho fatto di tutto per tornare insieme, ma anche adesso dopo mesi, non riesco né a mangiare né a dormire o pensare ad altro. La cosa é grave. Delle parole non bastano. I professori si stanno preoccupando e anche i genitori. Io.. io piango tutto il giorno non studio mi rifiuto di mangiare, sto cercando di uscire e di riprendermi ma ricrollo, in ogni momento, perfino in mezzo di strada. I ricordi con lui di tutte le esperienze sono indelebili, le vacanze insieme, le prime volte, i pianti, il fatto che prima ero io che non lo volevo e lui ha messo tutto me stesso per me! Io zia cris non riesco ad andare avanti. E se avessi bisogno di un dottore? Sto davvero impazzendo. Non penso ad altro zia cris. Solo ai ricordi solo a lui, al fatto che a capodanno lo vedrò e vorrei dormire di nuovo con lui. E lui non ce. Mi sveglio piangendo Zia cris, sai? Ho paura anche zia cris,  ho iniziato a pregare dio per averlo di nuovo qui 'per favore é impossibile deve amarmi di nuovo'. Sto impazzendo zia cris. Ho paura di cosa potrei fare. Non riesco a riprendermi. Non riesco a non pensare. Non riesco a non piangere. A volerlo. Non riesco in niente. Ho paura. Mi sento morire Zia Cris senza di lui. Sognavo un futuro. Mi sento morire.

#2582 Il 13/12/2016 gaia di 13 anni ha scritto:
qual'è l'età giusta in cui si può iniziare a essere fidanzati?

#2579 Il 12/12/2016 Fr' di 10 anni ha scritto:
ciao zia Cris
a me piace un ragazzo di 12 anni e lo vedo solo a pallavolo perchè è li che mi sono innamorata di lui..
Già ce lo ho detto che mi piace ma io non gli piaccio.
Cosa posso fare?

#2573 Il 06/12/2016 Alessandra di 15 anni ha scritto:
Salve mi serve aiuto,
Nella mia classe c'è un ragazzo di 17 anni molto bello secondo me qualche tempo fa questo ragazzo ha saputo tutto da un mio altro e compagno , e tutte le mie compagne di classe fanno le sciocche facendomi fare delle pessime figure . Come posso evitare di arrossire quando sento il suo nome è come faccio a dirgli che mi manca tantissimo .
Aiutatemi grazie anticipatamente

Pagine:
1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - > - »




Consigli e cose utili

  • Prima di fare una domanda guarda se altri ne hanno fatta una simile.
  • Anche se non hai problemi leggi questa rubrica: conoscendo le esperienze degli altri affronterai meglio le tue!
  • Se ne hai voglia, puoi parlare di amicizia, amore e famiglia anche nel forum!
  • Puoi anche condividere una tua esperienza nel blog!
  • Guarda le mie schede quasi didattiche: potrebbero servirti!

Informazioni su questa rubrica