Il Gomitolo


La posta del cuore



Cerca nella categoria:

Categoria "Famiglia"

Riordina le 177 domande nella categoria per:
data risposta - recenti - vecchie - età (più piccoli) - età (più grandi)

Inserisci il numero della tua domanda e trova la risposta: #
#3136 Il 27/05/2019 Elvy di 14 anni ha scritto:
Grazie della risposta ...
Comunque vi faccio presente che ho già tutti 10!!!
In realtà il vero problema è proprio che non mi sta bene fare ciò che no  voglio

#3128 Il 17/05/2019 Elvy di 13 anni ha scritto:
Ho un problema famigliare: i miei genitori non mi capiscono...
Si arrabbiano se prendo voti bassi a scuola, e questo e normale, ma mi obbligano ad andare il pomeriggio ad aiutarli al negozio perche faccio da mini comessa, quindi come faccio a studiare? Questo non e giusto... IO sono minorenne e per legge non potrei lavorare... Ma non posso nemmeno rifiutare...
Come posso fargli capire che sbagliano?
P.S. sono obbligata ad aiutagli per problemi economici ma dovrebbero almeno capire che aiutando loro non ho il tempo di studiare!
Rispondetemi presto

#3125 Il 11/05/2019 Claudia di 20 anni ha scritto:
Ciao,ho bisogno di parlare con te,sai, lavoro in un ristorante da 1anno come lavapiatti e il fine settimana come aiuto cuoco.. È un lavoro che mi stressa tanto, però sono felice perché mi dà soddisfazioni e un buon compenso..
Sai anche che mi sto frequentando con un ragazzo di 27 anni,lui è maitre di un ristorantino(non dove lavoro io)e puoi immaginare che io ho anche gli orari per rientrare a casa,anche dopo il lavoro..
Il fatto è che questa sera,dopo il lavoro l'ho raggiunto dove lavora lui e ci siamo aggregati a dei suoi amici,sì erano fatte le due di notte e mia madre incomincio'a mandarmi msg per rientrare a casa...Mi sono scusata con lui e mi sentivo anche in colpa, perché lui sicuramente sarebbe rimasto,e invece a causa dei miei orari se ne andava anche lui..Mi sono scusata,sentendomi in colpa e lui ha cercato di tranquillizzarmi dicendo che se ne sarebbe andato ugualmente..Ho detto a lui che ho paura che questa cosa più avanti potrebbe stancarlo, è lui mi ha detto che potremmo trovare un compromesso...Tu che ne pensi??
Ho anche problemi con i miei genitori,non riescono a capirmi,a capire la stanchezza a capire che non solo nel giorno libero,ma anche tutti gli altri giorni,ho bisogno di svagarmi e godermi i miei vent'anni...
Guardano solamente i miei errori e mai ciò che io sto facendo per loro e per la famiglia...

#3101 Il 17/03/2019 Unknown di 16 anni ha scritto:
Domanda privata

#3097 Il 07/03/2019 Unknown di 16 anni ha scritto:
Domanda privata

#3084 Il 29/01/2019 serena di 12 anni ha scritto:
Domanda privata

#3038 Il 04/11/2018 Karim di 16 anni ha scritto:
Domanda privata

#3036 Il 28/10/2018 Karim di 16 anni ha scritto:
Ciao, vorrei aprire una piccola parentesi.
Io non sono fidanzata, ma avendo un papà geloso e una mamma che pensa che "a sedici anni non ci si può trovare il fidanzato e trovarsi con lui nel pomeriggio o la sera più volte a settimana, andando anche a casa sua a volte" ho paura che se da qui a qualche mese troverò qualcuno i miei non mi concederanno di trovarmi con lui e quel qualcuno si stancherà di non vedermi mai e mi lascerà...io posso capire che per un genitore può risultare "stressante" la prima volta che la propria figlia trova il moroso, però non mi pare nemmeno giusto che a sedici anni, e siamo quasi nel 2019, mi senta ancora fare questi discorsi qua dai miei genitori. E pure mia nonna ci si mette, facendo gli stessi discorsi che fa mia mamma, non è normale una cosa del genere! Ho delle amiche che sono fidanzate, e i loro genitori non fanno tutte queste storie, è ovvio che all'inizio i genitori possono essere un po'restii nel concederti di trovarti da sola con il fidanzato, ma è anche vero che dopo un po' di tempo che lo frequenti devono cominciare a farsene una ragione! Io sono pronta a scommettere che se i miei, soprattutto mio papà che oltre a essere geloso è pure severo (in modo eccessivo), scoprissero che io sono fidanzata mi chiuderebbero in casa più di quanto già fanno, e mi spierebbero in qualche modo. E non posso dirgli niente perché sennò mi prendo ancora più parole. Io sono stufa di avere delle mentalità così arretrate a casa mia, a volte mi verrebbe veramente voglia di urlare che ho sedici anni e non sono maggiorenne, ma gradirei fare tutte le cose che posso fare a quest'età, evitando così di non vivere a pieno la mia adolescenza. Io non pretendo chissà cosa, anzi, io sono anche una di quelle che pensa che il fatto di avere rapporti con il fidanzato in età precoce non sia corretto e faccia danni a noi stessi, soprattutto perché è sicuro al 99% che quel fidanzato non sarà quello che avrai per il resto della tua vita. Io chiedo solo di poter vivere la mia giovinezza per come deve essere vissuta, e sicuramente non deve essere rinchiusa dentro una campana di  vetro, è ora che mi lascino un po'andare...non so cosa fare per farglielo capire, non posso parargliene perché ci ho provato più volte e ogni volta la discussione non finisce mai se non viene data ragione a mio papà in particolare, sono stanca di questa situazione e ho bisogno di aiuto e consigli, potresti aiutarmi?

#3030 Il 05/10/2018 Enry5 di 11 anni ha scritto:
IO AMO TANTO MIO NONNO ARMANDO!!!!!!

#3027 Il 25/09/2018 Gianluca di 10 anni ha scritto:
Mio padre, si è innamorato fortemente della mia maestra prevalente, che succederà ora?

#3002 Il 26/06/2018 Mara99 di 18 anni ha scritto:
Domanda privata

#2949 Il 15/04/2018 Anna di 14 anni ha scritto:
Domanda privata

#2945 Il 10/04/2018 Troppa tristezza di 12 anni ha scritto:
Mia nonna si è dimenticata il mio nome è mi ha detto ciao Carolina apparte che non mi chiamo così ma mi sono messa a piangere perché gli ho detto non mi chiamo così e di nuovo io come mi chiamo e lei ha detto serie di nomi ma non il mio nome vero

Volevo solo condividere con te questa cosa

#2943 Il 09/04/2018 maria giulia di 14 anni ha scritto:
Domanda privata

#2914 Il 20/02/2018 Anonimo di 13 anni ha scritto:
Ciao,ho bisogno di una mano anche se non so se questa rubrica sia ideale.
I miei genitori sono separati e oggi,mentre stavo litigando con mia madre per le solite cose,lei se ne è uscita dicendo una frase che mi ha fatto stare malissimo...praticamente ha detto che lei sa che a 18 mio padre mi prometterà tutte le cose più belle del mondo per farmi andare via con lui in Germania,mentre lei(visto che non ha possibilità economiche)resterà sola in Italia a trascorrere la sua vita in solitudine.
Io ora sto piangendo non riesco a fermarmi...sto malissimo!
Mia madre ogni giorno mi dice che lei non ha possibilità di farmi studiare,non ha possibilità di comprarmi una casa per il futuro ed a me non interessa questo.
Lei tutto questo lo traduce cosi:"Una vita passata a starti dietro e tanto lo so che poi sono tutti calci in faccia".
I miei genitori non sono in buoni rapporti ed io,nel mio futuro,voglio stare con mia madre anche se(lo nego sempre)voglio bene pure a mio padre.
Mamma però si è fatta in quattro per portare un pezzo di pane a casa e le sarò riconoscente per tutta la vita.
Io non ho bisogno di un consiglio...
Solo di una parola di conforto,sono distrutta.
Perfavore rispondi presto(so che hai molti impegni)...
Ti voglio bene.
Da un anonimo in cerca di un'amica.

Pagine:
1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - > - »




Consigli e cose utili

  • Prima di fare una domanda guarda se altri ne hanno fatta una simile.
  • Anche se non hai problemi leggi questa rubrica: conoscendo le esperienze degli altri affronterai meglio le tue!
  • Se ne hai voglia, puoi parlare di amicizia, amore e famiglia anche nel forum!
  • Puoi anche condividere una tua esperienza nel blog!
  • Guarda le schede quasi didattiche di zia Cris: potrebbero servirti!

Informazioni su questa rubrica