Il Gomitolo


La posta del cuore

Problemi con gli amici, i compagni di scuola o un amore? Scrivimi, farò del mio meglio per aiutarti! Per fare domande non serve essere iscritti al Gomitolo!



Categoria: Età:

Riordina le 2913 domande nella rubrica per:
data risposta - recenti - vecchie - età (più piccoli) - età (più grandi)

Inserisci il numero della tua domanda e trova la risposta: #
#3309 Il 06/08/2020 Bene di 17 anni ha scritto:
Ciao! Probabilmente il mio messaggio non è niente in confronto a quelli degli altri ragazzi, ma avevo comunque piacere di sfogarmi e chiedervi un consiglio. Tifo la stessa squadra di calcio da circa 10 anni, però tendo a non dirlo e non farlo vedere in giro, per evitare le solite critiche del tipo: “Sei una ragazza, perché ti piace il calcio?” oppure “perché non segui la squadra della tua città?” etc. Una volta, però, l’ho detto involontariamente in classe, e un mio compagno pensa che l’abbia fatto solo per ingraziarmi una prof, che per l’appunto tifa la mia stessa squadra (nella sua materia vado già bene, non ho bisogno di questi trucchetti). Come posso spiegargli che la seguo ma generalmente non voglio dirlo, in modo che mi creda e non continui a pensare male di me? Grazie mille

#3308 Il 28/07/2020 Ribelle di 17 anni ha scritto:
Qualche giorno fa ho scritto un lungo messaggio su una cosa successa con un paio di persone, vi prego di non rispondere, il giorno dopo avervi scritto ho avuto le risposte che cercavo

#3307 Il 25/07/2020 Giulia di 24 anni ha scritto:
Domanda privata

#3305 Il 21/07/2020 Luna...? di 12 anni ha scritto:
Ciao,
in breve quando ho iniziato la prima media mi sono trasferita in un'altra città. Tutto ovviamente era normalissimo, persone nuove, ambiente nuovo... ho fatto amicizia con una mia compagna dal primo giorno e siamo rimaste migliori amiche  fino a mesi fa, quando mi sono guardata indietro e ho capito che la nostra amicizia era crollata perché le basi non erano giuste...non si può costruirne una sul ridere alle spalle degli altri (comportamento del quale mi vergogno e me ne sono pentita molto). Così piano piano lei è diventata la popolare, e io la sfigata. Lei conosceva sempre più persone e io sempre meno. Ha iniziato a trascurarmi per delle altre, e io ho lasciato stare, fino al punto in cui non le parlavo più (e ovviamente non se ne accorgeva, aveva altri). Ad un certo punto si è svegliata e ha capito che non le stavo più dietro come un cagnolino, e ha considerato questo un tempo di litigio. Mi ha chiesto scusa tramite un messaggio e a scuola nulla era cambiato, eravamo due estranee come prima delle scuse. Così quando mi sono avvicinata di più ha pensato che accompagnarmi e chiacchierare fino a casa mia per una volta le sarebbe bastato per ripristinare tutto, comportandosi come se fosse tutto normale e iniziando a pianificare cose come a nostra intera estate. Non era così. E' stata sospesa la scuola a causa del COVID-19 e io ho dovuto bloccarla su Whatsapp sotto obbligo di mia madre, così ha chiesto mediante una mia compagna di sbloccarla, ho finto di essere mia madre e le ho scritto che me lo avrebbe fatto sapere. Poco dopo la descrizione del suo profilo era cambiata, con scritto "fai pentire chi ti ha perso e fai dannare chi non ti ha voluto". Era chiaramente riferito a me. In fin dei conti, sono terrorizzata al pensiero della terza media, dato che l'unica persona con cui parlavo in classe era il mio migliore amico ed è stato bocciato e alla classe intera sto antipatica, o non sa neanche che esisto, dipende da che persona. Cosa faccio? Mi ritroverò da sola nella fossa dei leoni, con la reputazione sotto le scarpe nella scuola intera perché la mia ex migliore amica conosce tutti e parla male di tutto a tutti? Sarò la
sfigata strana di turno antipatica a tutti che cammina a testa bassa e non parla mai con nessuno? Dovrò solo aspettare che finisca e sperare che le superiori siano migliori?
Ho paura.

#3293 Il 18/06/2020 Laura di 14 anni ha scritto:
Domanda privata

#3303 Il 19/07/2020 Roby :D di 14 anni ha scritto:
Domanda privata

#3302 Il 04/07/2020 Sofia di 14 anni ha scritto:
Ciao a tutti, io sono Sofia e in realtà non so perché vi sto scrivendo ma ho bisogno un attimo di sfogarmi e chiarirmi le idee e spero che voi mi possiate aiutare. Allora... in prima media ho conosciuto questo ragazzo di nome Giovanni e fin da subito mi è “piaciuto” (nonostante non rispecchiasse il mio ragazzo ideale): è alto con con capelli castani e occhi chiari. Era il più bello della classe e tutte gli andavano dietro, compresa me solo che lui non ricambiava. Infatti in prima e seconda media mi prendeva spesso in giro. Poi dalla terza siamo diventati amici e uscivamo tutti i fine settimana insieme ai nostri compagni. Inoltre c’era un forte contatto fisico tra di noi: lui mi abbracciava spesso, mi teneva la mano, quando eravamo vicini di banco mi metteva addirittura la mano sulla gamba.  Poi durante la quarantena abbiamo perso i rapporti e , per quanto ne so, lui si è “innamorato” di una mia amica, ma lei lo ha rifiutato. Da marzo fino a giugno non l’ho più visto, se non in videochiamata e così diciamo mi sono un pó “disinteressa” a lui.Settimana scorsa peró ho rivisto Giovanni al compleanno di una mia amica e ho sentito di nuovo le farfalle nello stomaco: siamo stati vicini a tavola, abbiamo parlato e mi ha anche preso in braccio ahahaha. Poi l’ho rincontrato ieri alla cena di classe e anche qua siamo stati vicini a cena, abbiamo camminato mano per la mano, abbiamo fatto delle foto abbracciati... e da allora non riesco più a toglierlo dalla testa. Io non   so ben spiegare cosa provo per lui, ma sento come una sorta di attrazione nei suoi confronti. È dalla prima media che mi ripeto “Lui non mi piace” ma mi sa che in realtà io provo qualcosa di serio nei suoi confronti e non so come comportarmi. Inoltre l’anno prossimo andremmo entrambi al liceo insieme . Ho paura di dichiararmi perchè innanzitutto ho il timore che lui non ricambi e poi io non mi sento pronta ad una relazione seria!! Secondo voi cosa dovrei fare?? Meglio rimanere amici?? Aspetto l’anno prossimo?? Grazie mille in anticipo!!

#3301 Il 01/07/2020 Ilaria di 17 anni ha scritto:
Domanda privata

#3304 Il 19/07/2020 Sofia di 9 anni ha scritto:
Non ne voglio Parlare.

#3300 Il 29/06/2020 48 di 48 anni ha scritto:
Domanda privata

#3291 Il 15/06/2020 ku5h di 15 anni ha scritto:
Ciao a tutti,
Sono un ragazzo di 15 anni e frequento il liceo.
Sono passati più di 3 mesi da quando ho "frequentato" una ragazza (siamo di sezioni diverse, e quindi mi è difficile socializzare abbastanza con lei). In seguito c'è stata questa emergenza covid e ci ha separato per un lungo lasso di tempo, ma inaspettatamente è riuscita a ricontattarmi. Secondo me è la migliore che io abbia mai incontrato, anzi, a mio parere è perfetta e sento di provare un sentimento aldilà dell'amicizia... e secondo me anche lei vorrebbe fare una passo in avanti al nostro rapporto; ma c'è solamente un ostacolo che ci separa, ossia lei è filofobica.
Purtroppo sono a venuto a sapere molto più tardi di questo grande dilemma, sfortunatamente, questa sua fobia è dovuta anche a vari divari in famiglia, e vorrei aiutarla in ogni modo possibile.
Come potrei fare??

#3297 Il 24/06/2020 Marta di 23 anni ha scritto:
Domanda privata

#3292 Il 17/06/2020 Tommaso di 13 anni ha scritto:
Fino ad ora non penso di aver mai avuto un particolare interesse per qualche ragazza, ma qualche giorno fa ho incontrato una ragazza che mi ha molto cambiato sentimentalmente. L'ho conosciuta ad un "camp" dove si possono fare sport e svagarsi come si vuole. Siamo stati messi in gruppo insieme e abbiamo fatto subito amicizia. Lei deve ancora compiere 15 anni, e questo è uno dei fattori che mi preoccupano maggiormente. Io ho 13 anni ma fisicamente ne avrei 15-16, perciò non sono sicuro se potrei piacerle anche se ho 2 anni in meno ma anche se sono "grande" come lei. Abbiamo molte cose in comune e non capisco proprio se le interessi sì o no, perché lei mi fissa spesso e non distoglie lo sguardo anche se la guardo anchio. Di fatto la vedrò solo per una settimana poi ne passerà una e ci vedremo di nuovo solo una settimana dopo forse, perché potrebbe anche non venire, e se fosse cosi probabilmente dovrei apettare un anno intero per vederla di nuovo. E' simpatica, bella ma mi sembra ovvio che una ragazza così bella come lei, a 15 anni, abbia già un fidanzato. Di fatto quando non c'è sono triste. Oggi ho passato l'intera mattina con lei ma al pomeriggio se ne è andata e dopo 10 minuti già mi mancava. Arrivo alla sera continuando a pensare che non le piacerò mai eccettera, e di fatto mi sento un po' depresso e tal volta ne sono talmente convinto che mi viene da piangere, perché è la prima ragazza con cui ho provato veramente qualcosa di bello. A passare un'intera settimana senza di lei io non ci riesco. Potreste darmi qualche consigio su come piacerle e mantenere il contatto con lei, poiché la conosco da pochi giorni e non ho ancora il coraggio di scriverle, e neanche lei?

#3298 Il 25/06/2020 Ludovica di 24 anni ha scritto:
Domanda privata

#3295 Il 20/06/2020 Bih di 19 anni ha scritto:
Domanda privata

Pagine:
1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - > - »




Consigli e cose utili

  • Prima di fare una domanda guarda se altri ne hanno fatta una simile.
  • Anche se non hai problemi leggi questa rubrica: conoscendo le esperienze degli altri affronterai meglio le tue!
  • Se ne hai voglia, puoi parlare di amicizia, amore e famiglia anche nel forum!
  • Puoi anche condividere una tua esperienza nel blog!
  • Guarda le schede quasi didattiche di zia Cris: potrebbero servirti!

Informazioni su questa rubrica