Il Gomitolo


La posta di zia Cris

Problemi con gli amici, i compagni di scuola o un amore? Scrivimi, farò del mio meglio per aiutarti! Per fare domande non serve essere iscritti al Gomitolo!


Cerca nella categoria: Filtra per fascia di età:

Ciao,
in questo periodo zia Cris ha molti impegni personali quindi risponde più lentamente ma non preoccuparti, legge tutte le domande e risponde piano piano proprio per farlo bene e dare a ognuno la giusta attenzione. Sii paziente che la risposta per te arriverà.
Intanto se vuoi scrivi anche nel forum, puoi farlo pure anonimamente!

Nella rubrica ci sono 2521 risposte!

Inserisci il numero della tua domanda e trova la risposta: #
#2845 Il 19/10/2017 ragazza misteriosa di 17 anni ha scritto:
ciao,
ho appena scoperto l'esistenza di questo sito e ho voluto cimentarmi nella lettura di gran parte dei messaggi che ti hanno scritto zia Cris, i quali sono tutti uguali e riguardano i "problemi di cuore" se così vogliamo chiamarli. Mi sono resa conto della debolezza di noi ragazze nei confronti degli uomini. Appena uno di loro ci presta la benché minima attenzione noi siamo sempre pronte ad accontentarli in tutto e per tutto pur di avere il loro FALSO affetto. Odio vedere quelle ragazze disperate che in discoteca a dicembre "twerkano" ( se così si può dire) con reggiseno e pantaloncini corti solo con l'intento di provocare l'eccitazione nell'uomo, perché è questo che i ragazzi vogliono alla mia età, per loro le ragazze sono cose usa e getta.
I diritti delle donne ci sono stati dati per grazia concessa dopo varie lotte in passato, e mi sembra una mancanza di rispetto ( il nostro atteggiamento ) nei confronti di quelle donne che sono morte per dare libertà di studiare, lavorare a noi ragazze del 2017!
Con questo non voglio dire che sono femminista, ASSOLUTAMENTE NO! Credo ancora che esista l'uomo galante di un tempo; anche a me piace quando un ragazzo mi nota, ma vorrei mi notassero per le mie passioni, per il mio carattere e per come sono fatta fisicamente, non voglio assolutamente essere notata per il mio seno e il mio fondoschiena o per quello che NON SONO.

Detto questo, vorrei dare un messaggio a tutte le ragazze che stanno passando il periodo dell' adolescenza: ragazze c'è ne di tempo per trovare un ragazzo, pensate a realizzarvi nella vita, a studiare e a farvi una carriera, perché un giorno cresceremo e ci renderemo conto che non tutto è rosa e fiori come quando abitavamo insieme ai nostri genitori.
Non voglio dare l'impressione di una ragazza che si sente superiore alle altre anzi,
questo è cio che penso e vedo ogni giorno

spero tu possa rispondermi,
grazie
          RAGAZZA MISTERIOSA

#2844 Il 17/10/2017 sognoinuncassetto04 di 13 anni ha scritto:
ciao!
Zia Kris io credo di avere un sogno ma ho paura che sia una di quelle cazz..te da adolescenti. Io vorrei diventare un'attrice perchè recito da una vita ed ogni volta che salgo su quel palco mi sento bene... Qualche mese fa ho detto ai miei questa cosa e loro mi hanno detto che quello che volevo fare era solo un  sogno nel cassetto che probabilmente non sarei mai riuscita a realizzare. Qualche mese fa se ricordi, ti avevo scritto della mia professoressa di matematica.Lei pretende troppo da me e non capisce che io ho dei limiti e che ho seri problemi con l'ordine per motivi personali che adesso non sto qui a raccontarti. Ecco la mia professoressa appena ha sentito che io facevo teatro mi ha detto :"come fai a ricordarti le battute se manco si capisce se quello che disegni è un quadrato o un rettangolo" li sono scoppiata.... nessuno prende sul serio quello che per me è il sogno più bello che io possa realizzare. L'unica persona è la mia insegnante di teatro l'unica che crede in me sul serio e sa che forse un giorno quello che faccio sarà apprezzato da qualcuno.... Il problema è che quello che pensano i miei genitori o la mia proff mi sta facendo capire che è solo una cazz....ta da adolescente.... Allora vorrei sapere da te che cosa ne pensi? E soprattutto se secondo te dovrei lasciar stare tutto questo e pensare al mio presente...fregandosene di questo sogno! scusami per la lunghezza ma volevo raccontarti tutto quello che mi sta succedendo

#2843 Il 17/10/2017 Alessandra di 16 anni ha scritto:
ciao zia Cris,
Ho un problema enorme mi piace veramente tantissimo un ragazzo ma purtroppo non trovo le parole adatte per porglielo dire , come posso dire mi blocco e mi perdo nei suoi occhi come lo guardo e non ce la faccio a diglielo, glielo vorrei dire di persona perché su whatsapp mi sembra un modo piuttosto brutto di dire ad un ragazzo che mi piace . AIUTO sono in panico più totale mi potresti aiutare dandomi qualche consiglio. Grazie in Anticipo

#2842 Il 12/10/2017 Mjza di 15 anni ha scritto:
Ciao
Qual’é la differenza tra amicizia e amore cioé secondo me sono la stessa cosa
secondo te qual’è la differenza?

#2841 Il 09/10/2017 Martina di 9 anni ha scritto:
Cara zia Cris, oggi ho avuto un piccolissimo problema: a scuola io e i miei compagni, visto che abbiamo la LIM, abbiam deciso se stare in classe o andare fuori... alla fine non abbiam fatto nè uno nè l'altro.... tu sai come aiutarci? Spero di sì, e se ci riesci rispondimi. Grazie, Martina

#2840 Il 08/10/2017 Alexia di 10 anni ha scritto:
cara zia cris ti volevo dire che sono fidanzata...ma il mio fidanzato a scuola non mi parla mai mi saluta soltanto qualche volta mi manda bigliettini ma non mi parla mai di persona.. pero´ io mi vergogno a parlarli.................................................................... ti prego zia cris AIUTAMII

#2839 Il 07/10/2017 Confused di 13 anni ha scritto:
Ciao Zia Cris.
La mia migliore amica è lesbica e io da un po di tempo la tranquillizzo e le dico che è una cosa normale e via dicendo ma...da qualche giorno mi sto rendendo conto che c'è una ragazza, G, che ho conosciuto da qualche mese che mi piace davvero tanto e non come amica, perchè non lo siamo in realtà.
Io e lei ci siamo parlate giusto tre o quattro volte.
Ho paura di essere bisessuale.
E non che sia una brutta cosa ma...se fosse così sarei diversa?

#2838 Il 07/10/2017 TheWiccanGirl di 13 anni ha scritto:
Ciao zia Cris,
sono Eny e sono qui perchè ho un problema con un mio amico.
Io sono Wiccan, e pratico appunto la Wicca.
Un giorno lui mi ha chiesto di fare con lui un incantesimo sostenendo di essere come me.
Io lo ho aiutato ma da quel momento mi ha detto di non essere Wiccan e che era stato tutta una finta per risolvere un suo problema.
Lui mi piace tanto, ma ha letteralmente tradito la mia fiducia, e non so come togliermelo dalla testa.
D'altro canto lui ha infamato la mia religione.
Dovrei lasciarlo perdere o cercare di perdonarlo?
La scelta è così difficile. Grazie.

#2837 Il 03/10/2017 M di 15 anni ha scritto:
Cara zia Cris.
Per me quest'anno è iniziato il secondo anno di liceo scientifico. L'anno scorso ho rischiato il debito in matematica (a me piacerebbe studiare medicina e quindi non mi sembra il caso di cambiare indirizzo) e quando i miei genitori L'anno scoperto mi hanno fatto una ramanzina tremenda. Io per quest'anno mi sono data degli obiettivi ma i miei genitori continuano comunque ad insistere sul fatto che mi devo impegnare di più ecc come se non ci avessi già pensato da sola. Io sono dell'idea che questa sia la mia vita e che loro debbano sicuramente fare i genitori ecc ma forse sarebbe più corretto se cercassero di "incoraggiarmi" soltanto ad impegnarmi di più che non obbligarmi a diventare perfetta (non si se mi spiego)
. Perfavore dimmi se secondo te sono io nel torto a pensarla così ma se la pensi un po' come me dammi un consiglio su come farglielo capire ai miei genitori perché io non ce la faccio più.
Grazie mille e scusami se ci sono parti un po' poco comprensibili.
P.S. per via di questo motivo in questo ultimo periodo continuano a dirmi che li sto deludendo molto...io non so dove vogliano arrivare in questo modo ma quello che so è che mi fanno star male perché io sono una persona molto sensibile e quando mi sento dire così mi si abbassa l'autostima...ma sono in una situazione troppo complicata per uscirne da sola quindi per favore aiutami... Grazie mille di tutto.

#2836 Il 01/10/2017 Ester di 15 anni ha scritto:
Domanda privata

#2835 Il 01/10/2017 Aurora di 16 anni ha scritto:
Domanda privata

#2834 Il 29/09/2017 Amanda di 12 anni ha scritto:
Ciao il mio fidanzato mi ha lasciata solo perché non uscivo con lui e perché dovevo fare i compiti io lo amo troppo



      A PRESTO

#2833 Il 27/09/2017 Lola di 17 anni ha scritto:
Ciao, premetto che non so nemmeno se sia la sezione giusta ahah ma avevo bisogno di sfogarmi un po'. Ho 17 anni e tra un po' ne farò 18, un traguardo bello e importante, se non fosse che ho paura. Ho davvero tanta paura di diventare maggiorenne, di dovermi considerare una donna, grande e con responsabilità. La fonte di questa paura è che mi rendo conto ogni giorno di più di non avere dei veri obbiettivi nella mia vita. Me ne accorgo giorno per giorno, soprattutto quando mi incontrano per strada e mi chiedono: hai deciso quale università fare? Cosa vuoi fare da grande quindi? E tu stai studiando per i test? ( quando ancora devo superare gli esami e in primis tutto l'anno scolastico). La cosa che mi rende triste è che a queste domande, che a volte reputo abbastanza inopportune, non so cosa rispondere. Io, spavalda e  sicura di me (a gli occhi degli altri) rimango spiazzata e senza parole. La cosa mi rende triste, invidio coloro che hanno obbiettivi validi e che sudano per ottenerli. Voglio uno scopo, ma non so quale sia! L'unica cosa che so è che voglio iscrivermi all'università, ma tutte le facoltà che mi affascinano sono troppo lontane da me ( nel senso che non sarei assolutamente portata verso la maggior parte delle materie). E quelle con le materie che mi piacciono, non mi assicurano un lavoro ( cosa a cui aspiro particolarmente). Cosa posso fare per riflettere e capire cosa voglio fare della mia vita, cosa voglio diventare? Hai qualche consiglio?

#2832 Il 27/09/2017 SOFIA di 13 anni ha scritto:
zia cris sono un po'preoccupata per te non ti vedo da tanto su questa rubrica! Hai intenzione di chiuderla? Ti prego non farlo tu sei davvero importante per la mia adolescenza ho bisogno dei tuoi consigli perchè sono molto maturi! ti prego non chiudere la rubrica è da un po' che ti seguo!la prima volta che ti ho scritto era tipo un anno fa e da lì ho capito che tutti hanno bisogno di una Zia Cris anche se purtroppo non tutti c'è l'hanno... Ecco io nella vita vera non c'è l'ho una persona come te che mi aiuta nelle situazioni ma in questa ubrica c'è l'ho! Grazie zia kris perchè ho capito che aiutare gli altri serve davvero a qualcosa! e lei aiuta tutTI

#2831 Il 21/09/2017 maty di 18 anni ha scritto:
ho un problema sono una ragazza generosa e carina con tutti e mi trovo bene sempre con la maggior parte delle persone. Purtroppo a scuola mia sono circondata da ragazze molto discutibili.. in primo superiore mi prendevano in giro con le loro battutine ora le cose sono un po' diverse mi prendeno sempre ingiro peró di meno. Al mio compleanno ho invitato tutte le mie compagme di classe per non fare brutte figure ed essere superiore.. non sono venute. ma solo una che ultimamente é sempre carina con me e mi parla spesso mi ha fatto gli auguri. Ora sono venuta a sapere che non non mi ha invitato al suo compleanno e ha invitato quasi tutti i compagni di classe so che é una stupidaggine ma mi sento esclusa e ignorata da tutti.. cosa sbaglio ? Ho anche molti amici al di fuori della scuola e con tutti mi trovo benissimo certo non posso piacere a tutti ma questa cosa mi fa stare proprio male

Pagine:
1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - > - »




Consigli e cose utili

  • Prima di fare una domanda guarda se altri ne hanno fatta una simile.
  • Anche se non hai problemi leggi questa rubrica: conoscendo le esperienze degli altri affronterai meglio le tue!
  • Se ne hai voglia, puoi parlare di amicizia, amore e famiglia anche nel forum!
  • Puoi anche condividere una tua esperienza nel blog!
  • Guarda le mie schede quasi didattiche: potrebbero servirti!

Informazioni su questa rubrica