Il Gomitolo


La posta del cuore

#3312 Il 18/08/2020 Claudia di 22 anni ha scritto:
Ciao Ics e ciao Claudia...Vi scrivo perché ho un bisogno disperato di un consiglio e di essere ascoltata..
Sono fidanzata da circa 1 anno e mezzo,il mio ragazzo ha 29 anni e svolge il lavoro di Maitre presso un ristorantino...Da un paio di settimane è andata a lavorare lì da loro una ragazzina (tra l'altro più piccola di me di 7 anni) ed lui ha iniziato ad avere una serie di comportamenti che ha me danno fastidio..
*La va a lasciare a casa perché ha paura di notte a farla tornare da sola
*Ne parla stra bene oltre a livello lavorativo ma Anche perché la "bambina" ha un passato familiare turbolento
*La ragazzina gli ha detto che vuole da parte sua un rapporto confidenziale (cavolo,stai lavorando e poi sai che è fidanzato)
Il problema è che nonostante ciò io abbia fatto presente al mio ragazzo che la cosa mi dà fastidio,lui continua ed insiste che non fa nulla di male e che la bambina un giorno non si possa infatuare di lui...
Abbiamo litigato tanto ma nonostante ciò continua ad andarla a lasciare...
Vi prego datemi un consiglio
Cosa posso fare??

La mia risposta:

Ciao Claudia,
la gelosia e' un sentimento umano e comprensibile ma in questo caso mi pare fuori luogo. Tu hai 22 anni, il tuo ragazzo 29 e questa ragazza ne ha 15: quali problemi pensi che possa crearti?!
E' evidente che il tuo ragazzo, forse anche per il ruolo che ha nel ristorante, la stia trattando come una sorellina! Mi pare anzi lodevole che la accompagni a casa la sera. Coi tempi che corrono e' un bel gesto di attenzione.
Se poi questa ragazza e' al primo lavoretto estivo ci sta che abbia un rapporto confidenziale con il "capo". Che c'entra se e' fidanzato? Non puo' avere amiche?

Non pensare che io non ti capisca. Colgo la sofferenza nelle tue parole ma proprio per questo ti invito a riflettere: davvero una quindicenne che lavora d'estate in un ristorante puo' mettere in crisi il rapporto fra una 22enne e un 29enne? Davvero il tuo ragazzo non deve aver a che fare con nessuna ragazza perche' se no potresti perderlo?
E perche' dovrebbe succedere? Non ti fidi di lui o temi di non bastargli?
Molto spesso il problema in situazioni come quella che mi descrivi non e' una nuova conoscenza ma una paura, un timore che si prova e non si ammette a se' stessi.
Invece di litigare col tuo ragazzo guardati dentro oppure discuti con lui di cio' che temi.
Vedrai che starai meglio e non vivrai nella paura!

Ciao, se vuoi scrivi e racconta come si evolvono le cose!

ics


Consigli e cose utili

  • Prima di fare una domanda guarda se altri ne hanno fatta una simile.
  • Anche se non hai problemi leggi questa rubrica: conoscendo le esperienze degli altri affronterai meglio le tue!
  • Se ne hai voglia, puoi parlare di amicizia, amore e famiglia anche nel forum!
  • Puoi anche condividere una tua esperienza nel blog!
  • Guarda le schede quasi didattiche di zia Cris: potrebbero servirti!

Informazioni su questa rubrica