La posta del cuore

Domanda

#3425 Il 25/09/2021 Carlotta di 18 anni ha scritto:
Ciao Gomitolo,
Sono Carlotta e ho 18 anni. Scrivo per chiedere un consiglio in amore. Circa due anni fa sono uscita con un ragazzo e ci siamo frequentati per tre mesi. All’inizio non si è comportato molto bene con me o meglio non manifestava nessun minimo di interesse, questo in me non solo non ha fatto scaturire nessun interesse ma ha anche fatto sorgere in lui una certa antipatia. Ti faccio alcuni esempi: dopo che siamo usciti la prima volta, non si era fatto sentire e così gli ho scritto per chiedergli come fosse andata e lui aveva detto che non voleva illudermi con un finto interesse. Così io ci avevo messo una pietra sopra ma dopo alcuni giorni mi scrive come se niente fosse dicendo che date precedenti esperienze, avrebbe preferito procedere con calma. Nonostante questo, ho deciso di dargli una possibilità è così è andata avanti la frequentazione. Da qui altri comportamenti in lui non facevano sorgere in me nessun piacere: non mi offriva mai niente ( non che io pretenda che mi offra da bere, però quando andavamo a pagare a volte dava subito il conto della sua parte e mi chiedeva se io avessi i soldi), non faceva mai un apprezzamento carino su di me ecc. così ho deciso di troncare la frequentazione. In questi due anni io non ho avuto nessuno, lui invece ha avuto una relazione durata meno di un anno. Ed ecco qua che dopo due anni, mi ha riscritto: adesso sono sono tre mesi che ci rifrequentiamo. Premetto che non ho molte amiche con cui uscire (sono tutte fidanzate e non ho mai avuto una vera relazione con un ragazzo) e quindi anche per sciogliermi un po’ da questo punto di vista abbiamo riiniziato a frequentarci. Adesso sembra cambiato, è molto bravo, solo che non ho quell’attrazione che ho sempre desiderato avere con un ragazzo (quella voglia di abbracciarlo ecc.) .
Cosa dovrei fare ? Vedendolo adesso, sembra un bravo ragazzo e tranquillo e  mi rispetta (cosa non scontata oggi) però perché riscrivermi dopo due anni?
Forse se fosse andata bene due anni fa tutto questo non sarebbe successo. Lui adesso vuole giustamente avere di più di una semplice conoscenza ma fidanzarsi con me, ma io ancora non mi sento molto pronta. Secondo voi questo ragazzo come vi sembra ?
Un caro saluto,
Carlotta

La mia risposta:

Ciao Carlotta!

C'è la possibilità che questo ragazzo sia cresciuto e maturato in questi due anni, magari la precedente relazione ha fatto in modo di cambiare il suo punto di vista su tante cose, quindi ora fortunatamente ti rispetta. Però se non ti senti ancora pronta hai tutto il diritto di esprimere questo disagio e non volerti fidanzare.

Dunque, se non provi quel tipo di attrazione che desidereresti, aspetta, perché le cose potrebbero cambiare trattandosi di un fattore psicologico; ma se lui vuole fidanzarsi deve decidere se aspettarti o meno.

Mettete entrambi in chiaro i vostri bisogni, e se vi rendete conto di aver bisogno di cose diverse scegliete strade differenti. Tu pensa principalmente alla tua strada ovviamente, nel rispetto reciproco.

Spero di esserti stata utile, facci sapere come va. Ciao!

Claudia

Se hai fatto tu la domanda oppure hai suggerimenti per Carlotta, rispondi a questo messaggio.
Se hai bisogno di altro, fai una nuova domanda e non collegarti a questa.