Il Gomitolo


La posta del cuore

La domanda di Francesca:

#3080 Il 22/01/2019 Francesca di 22 anni ha scritto:
Ciao!
Oggi è esattamente 1 anno che sono completamente persa per un ragazzo della mia parrocchia.
Avevo notato questo ragazzo e fin da subito mi ha interessata davvero molto, mai successa una cosa così forte. Tutto è nato dalla curiosità che mi aveva suscitato il primo momento che ci siamo incontrati, classico colpo di fulmine al quale io prima di quel momento non avevo mai creduto.
Lo vedo molto spesso negli ambienti che frequento in parrocchia, 2 volte a settimana. Anche lui fin da subito mi aveva notata ed era molto interessato.
Nessuno dei due si è mai fatto avanti nonostante ci fossero stati questi continui scambi di sguardi molto sentiti, non le solite cose banali che accadono con persone che vedi, ti prendono quelle 2/3 volte e poi ognuno per la sua strada, era una cosa davvero continua tanto che quando avevamo la possibilità di parlarci non riuscivamo a farlo a causa dell'imbarazzo che c'era tra di noi, specialmente lui, ogni volta che c'era la possibilità di parlarmi iniziava a balbettare e non riusciva a finire il discorso e se ne andava ancora più intimidito. Pensa che una volta stava parlando con un suo amico e ci siamo incrociati per i corridoi del patronato e, continuando a parlare con l'amico, guardava me non riuscendo più a continuare il discorso.
Le persone che conosco mi chiedevano sempre come mai questa storia non è andata a buon fine. Beh come ogni cosa bella, perchè una sensazione del genere la auguro davvero a tutti almeno una volta nella vita, è finita più che male.
Nessuno dei due si è fatto avanti per il semplice fatto dell'età, ci sono 3 anni di differenza tra me e lui, è più piccolo, cosa che a me non importa perchè è molto maturo come ragazzo, ma che a me non importasse di questo fatto lui non poteva saperlo e questo l'ha bloccato impedendogli di farsi avanti.
Avrei potuto farmi avanti io, ma sono altrettanto timida anche se le possibilità di riuscire a costruire qualcosa con lui erano molto alte. Ero totalmente bloccata quando lo vedevo, che ho avuto paura che uscendoci e scrivendogli il tutto sarebbe svanito per l'imbarazzo e il blocco che c'era stato ogni volta che ci vedevamo.
Le mie amiche mi continuavano a dire che quando mi vedeva non riusciva a staccarmi gli occhi di dosso nemmeno per un secondo.
Dopo 9 mesi che questa situazione andava avanti, lui ha cercato di voltare pagina e di mettersela via, ancora convinto di un mio rifiuto, e ora sta con un'altra ragazza che ha 2 anni in meno di lui.
Lo scorso Ottobre, puramente per caso, stavo parlando con una ragazza, sempre della parrocchia, che mi è venuta a dire che lui ad Aprile le era andato a parlare chiedendole informazioni su di me (nome, cognome, anni, ...).
Questa ragazza non mi ha mai detto nulla e probabilmente l'ha spinto a non farsi avanti.
Ora lui anche se sta con questa ragazza quando ci sono io mi guarda ancora.
Pure io nel mentre mi sono frequentata con un ragazzo, ma con scarso successo perchè ogni volta che ci uscivo pensavo all'altro ragazzo e dopo pochissimo tempo ho preferito chiudere la relazione perchè sentivo che l'interesse che avevo non era forte come l'altro.
Come posso fare? Ogni volta che lo vedo mi sembra di ritornare al primo giorno che ci siamo conosciuti e l'emozione è sempre tanta

Grazie per una tua eventuale risposta, ciao!

La mia risposta:

Ciao Francesca, io credo che, se dopo tanto tempo tu provi ancora queste emozioni per lui, dovresti davvero mettere da parte la timidezza.
È meglio vivere tutta la vita con il rimpianto di non averci mai provato?
È così semplice parlarsi, provaci!

lory


Consigli e cose utili

  • Prima di fare una domanda guarda se altri ne hanno fatta una simile.
  • Anche se non hai problemi leggi questa rubrica: conoscendo le esperienze degli altri affronterai meglio le tue!
  • Se ne hai voglia, puoi parlare di amicizia, amore e famiglia anche nel forum!
  • Puoi anche condividere una tua esperienza nel blog!
  • Guarda le schede quasi didattiche di zia Cris: potrebbero servirti!

Informazioni su questa rubrica