L'angolo della scuola

Metodo di studio

#23057 Il 26/04/2020 Elisa di 15 anni ha scritto:
Ciao a tutti, sono Elisa. Quest'anno sono in prima liceo ed ho avuto molti problemi rigiardo lo studio perché in passato non ho mai avuto un metodo di studio "organizzato". Alle elementari studiavo praticamente solo ascoltando e leggendo a casa, poi alle medie è stato più difficile ma riuscivo a fare degli schemi studiandoli però il lato negativo è che non sono mai riuscita ad organizzarmi, infatti mi riducevo sempre tutto all'ultimo momento ma questo è stato possibile solo perché sono abbastanza veloce a studiare ed in 2 giorni riuscivo a studiare argomenti interi però questo mi ha fatto perdere la motivazione e la voglia di studiare perché diciamo che lo studio mi "demoliva" in quei due giorni e non volevo più fare niente per almeno una settimana anche se non potevo farlo. Ora invece sono in prima superiore e sta andando un po' male perché anche se dei voti non mi lamento perché ho la media dell'8,5 penso che se imparerei a studiare bene potrei anche fare un po' meno fatica e prendere anche voti più alti invece di essere sempre  in ansia ed un po' depressa perché non ce la faccio più a studiare.

Dopo tutta questa introduzione volevo chiedervi se mi potreste dare dei consigli, e quante ore potrei studiare al giorno ed anche come organizzare lo studio per esempio se devo studiare ogni giorno ogni materia o solo quelle del giorno dopo ecc...

PS: Cmq ho anche il problema che tendo a rimandare per via della fatica che faccio a studiare, perfavore mi potreste rispondere a tutte le domande se ci riuscite perché ci tengo veramente tanto.

Scusate, praticamente ho scritto un libro XD cmq grazie per la pazienza di chi risponde ^^

La mia risposta:

Ciao Elisa!
E' comprensibile che rimandando tutto all'ultimo tu ti senta "alle strette", e nonostante riesci a studiare è difficile non essere stressati.
Per studiare meglio quindi, dovresti suddividere nelle giornate le materie da studiare. E dipende da quanti compiti ti affidano, e da quanto tempo nelle giornate puoi dedicare allo studio. Secondo me dovresti studiare almeno tre ore, facendo qualche pausa anche tra gli argomenti, questo dipende da quanto riesci a mantenere la concentrazione! Esiste la tecnica del pomodoro, che viene spiegata bene qui: www.danea.it/blog/tecnica-pomodoro-gestione-tempo-produttivita/
Puoi metterti qualche sveglia ogni venti minuti, in cui fai una pausa e ti dedichi a qualcos'altro per altri venti-venticinque minuti, che non vanno contati nelle ore totali di studio ovviamente. Però, se noti che sia col metodo del pomodoro sia con le sveglie, rimani concentrata più a lungo rimanda la pausa, la concentrazione è importante per studiare, quindi piuttosto rimanda la pausa a dopo e sfrutta quel momento.
Un ragionamento utile è quello di partire dal ripasso, ogni volta che inizi a studiare ripassa le parti prima, in modo da comprendere non solo l'argomento ma anche il contesto, per storia il periodo storico, per matematica ad esempio invece ripassare le lezioni precedenti è utile per ricordare formule utili.
Per leggere e ripetere puoi usare una lavagnetta (quelle col pennarello) per scriverti le parole chiave, oppure puoi utilizzare il metodo delle flashcards: sono una specie di botta e risposta, la domanda va scritta davanti e la risposta dietro. Le mischi e poi le peschi e rispondi alle domande, se non ti ricordi giri e leggi.
Dato che gli schemi e le mappe concettuali non li trovi efficaci, potresti anche registrarti mentre ripeti la lezione e riascoltarti per capire dove sbagli e come migliorare, questo te lo consiglio per le interrogazioni orali.

Abbiamo inoltre due articoli su come studiare:
Guarda qui: www.ilgomitolo.net/spazio_lettura/scuola/come_studiare/
E qui: www.ilgomitolo.net/spazio_lettura/scuola/metodo_di_studio/

Ciao!

Rosie

Se hai fatto tu la domanda oppure hai suggerimenti per Elisa, rispondi a questo messaggio.
Se hai bisogno di altro, fai una nuova domanda e non collegarti a questa.