Questioni e dubbi religiosi

Domanda

#713 Il 10/04/2016 Miky di 14 anni ha scritto:
Ciao Don Nereo,
Io sono credente e ho ricevuto il sacramento della cresima l'anno scorso.I miei genitori vanno in chiesa ogni domenica ma io non vado da tanto con loro e non mi confesso da molto tempo.Dio può perdonarmi?è un peccato grave?
Grazie se mi risponderà

La mia risposta:

Ciao, Miky. Ti rispondo volentieri: non so che senso abbia il tuo dirti credente, nè che senso abbia avuto la tua cresima che è il sacramento del credente maturo. Vedi, il credere vuol dire conoscere Dio e per un cristiano conoscere Gesù e accettare di vivere come lui. Per vivere con gioia il suo stile, è importante "nutrirsi" della sua parola e -come insegna lui- del suo corpo. Questa è in sintesi la Messa. Senza di essa si è ancora alle porte della Fede e ben difficilmente si riesce a vivere un po' dignitosamente da cristiani.
Ora so che tu non hai ancora avuto modo o possibilità o tempo o anche un po' di voglia di approfondire tutto ciò e fare esperienza personale di vita con Gesù, ma ora hai l'età giusta per conoscere, verificare, esperimentare questo stile di vita. Senza parlare di peccati gravi (per i quali ci vuole anche piena coscienza e libero consenso) volendo, tu puoi confessarti lasciando alla bontà di Dio che perdona sempre e tutto a chi lo avvicina, giudicare la tua responsabilità e cominciare con pazienza a studiarti un poco di Vangelo e scoprirai presto la ricchezza della Messa che ti diventerà gioia e non noia. A volte specialmente i giovani pensano che Dio, Gesù, siano esseri tristi e noiosi,; in realtà, incontrandoli si scopre che sono la Festa e la Gioia della vita. Ciao, Miky. E se vorrai scivimi pure liberamente.

don Nereo

Domande collegate

  • #713 Questa domanda
  • #962 domanda del 27/01/2018 inviata da Miky