Il Gomitolo


Spazio lettura

Come scegliere la scuola superiore

Consigli utili per i ragazzi che si preparano ad affrontare questa importante scelta.

Articolo a cura di Veronica (Fogny)

Questo articolo è stato scritto per voi affinché vi sia d'aiuto in quella che sarà forse la prima importante scelta per il vostro futuro. Spero possa esservi utile!

Innanzitutto è necessario che siate consapevoli del fatto che il miglior investimento che possiate fare per il vostro futuro è nella cultura, nel sapere e nella conoscenza; per questo lo stato italiano ha reso obbligatoria l'istruzione fino ai 16 anni. E' importante avere una buona formazione perché essa vi permetterà di inserirvi meglio nel mondo del lavoro che oggi richiede non solo un'abilità tecnica, ma anche una solida cultura che potrete acquisire soltanto continuando i vostri studi.

Bussola

Dunque, come scegliere la scuola superiore? Dovete innanzitutto tenere presente che non esiste una scuola migliore in assoluto, esiste però una scuola più adatta ad ognuno di voi. La scuola che state frequentando vi aiuterà in questa importante scelta organizzando giornate e test di orientamento scolastico in collaborazione con le scuole superiori della vostra città. Quindi una cosa importante da fare arrivati in terza media è di informarsi continuamente presso la propria scuola riguardo questi eventi. Spesso le scuole superiori aprono le porte agli studenti della terza media offrendo la possibilità di assistere ad alcune lezioni; permettendo così loro non solo di conoscere l'interno dell'istituto, ma anche lo spirito della scuola, il corpo docenti e di parlare con gli studenti che frequentano quella scuola!

Tuttavia, se neanche con l'aiuto della vostra scuola riuscite ad orientarvi, ecco alcuni consigli utili per prendere questa decisione.

E' importante capire ed assecondare i propri interessi personali e le proprie abilità.

Durante i tre anni di scuola media avrete sicuramente capito quali sono le materie in cui andate meglio, che vi piace seguire di più e di cui fate più volentieri i compiti.
E' importante che ognuno di voi provi a conoscersi, provi a capire in cosa fa più fatica, in cosa è più portato e in cosa riesce meglio.
E' inutile scegliere un liceo in cui ci sono delle materie che odiate: rischiate di vivere il percorso dei cinque anni come un incubo.
Studiare invece deve essere (per quanto possibile) un piacere e dovete amare quello che andrete a imparare, perché solo così riuscirete ad avere buoni risultati e a vivere serenamente il percorso che vi attende!
Potete, ad esempio, fare dei test attitudinali di orientamento tenendo però presente che non sono la bocca della verità! Ricordate sempre che la scelta della scuola superiore è solo vostra; siete voi gli artefici del vostro futuro.
Se avete già un sogno nel cassetto che richiede una specifica scuola allora la vostra scelta è già fatta! Non dovete mollare ma dovete invece tener presente che nella vita non si ottiene nulla senza fare sacrifici e tanta fatica!

Pensate a cosa volete fare da grandi

Scegliendo il vostro percorso di studi non potete non tener presente il mestiere che vorreste svolgere da grandi, ricordando però che spesso la scelta della scuola superiore non condiziona del tutto il vostro futuro: oggi non sempre chi sceglie di fare il liceo artistico finisce col diventare uno scultore...
E' poi possibile (anzi normale) che durante i cinque anni possiate cambiare idea sul vostro futuro; questo non deve spaventarvi perché qualunque scuola scegliate l'importante è costruirsi un bagaglio di conoscenze e di cultura e soprattutto che il percorso di studi vi abbia formati e fatti maturare: questo dipenderà dalla vostra scuola, dai prof che avrete ma soprattutto dall'impegno con cui avrete studiato!

Ricordatevi che non è obbligatorio frequentare un liceo

Ultimamente nella nostra realtà si sta diffondendo l'idea che per essere qualcuno nella vita bisogna per forza frequentare un liceo. Non è assolutamente vero! Spesso un istituto tecnico e professionale apre più porte di un liceo, perché nel mondo del lavoro è sempre più richiesta una formazione specialistica e tecnica. Frequentare un istituto tecnico e professionale non è meno dignitoso e difficile del frequentare un liceo! Si tratta sempre di una scuola, di un percorso formativo e di crescita, ovviamente diverso da quello di un liceo! Perciò prima di scegliere quale scuola fare è opportuno capire se si è più adatti per il percorso liceale o per il percorso di un istituto tecnico o professionale.

  • I licei (classico, scientifico...) hanno l'obiettivo di offrire una formazione a livello generale e culturale; non offrono quindi una preparazione tecnica e specialistica. L'obiettivo finale del liceo è quello di lasciare agli studenti un metodo di studio rigoroso e necessario per affrontare al meglio l'università. Chi sceglie un liceo di solito ha in mente di proseguire gli studi iscrivendosi ad una università; per cui se nel vostro futuro non avete intenzione di studiare altri otto anni sapete già che la vostra scelta non è il liceo!
  • Gli istituti tecnici e professionali hanno l'obiettivo di preparare lo studente in una specifica professione e di apprendere le tecniche di un certo mestiere. Quindi, dopo cinque anni (tre nel caso di un liceo tecnico), permettono di potersi inserire con successo nel mondo del lavoro. Se però nel vostro futuro desiderate iscrivervi ad un'università, questa non è la scelta giusta perché gli istituti tecnici e professionali non insegnano a studiare in modo autonomo; tuttavia nessuno vi impedisce, se durante i cinque anni cambierete idea, di andare all'università, ma dovrete aspettarvi di fare più fatica degli altri studenti.

Ascoltate i vostri genitori ma non lasciateli decidere per voi

I vostri genitori non devono essere un ostacolo per la vostra scelta, ma non dovete neanche rifiutare il loro aiuto, sostegno e i loro consigli; quindi la chiave per rendere la scelta serena è il dialogo.
La scelta della scuola superiore può generare tensione e conflitti fra voi e i vostri genitori. Per evitare ciò dovete parlare con loro. Se avete già scelto con sicurezza e decisione cosa volete fare nel vostro futuro, quindi se avete già le idee chiare sulla scuola da scegliere, l'unica cosa da fare è spiegare loro le vostre ragioni. Può purtroppo succedere in alcuni casi che i genitori spingano i figli verso un certo liceo per tradizione famigliare o semplicemente perché nutrono per voi certe aspettative; vi sconsiglio di andare in una scuola che non vi piace solo per accontentarli: rischiate di diventare infelici e di odiarli per aver condizionato il vostro futuro.

Non andate in una scuola solo per seguire i vostri amici o per la fama dell'istituto

Spesso una delle paure più grandi che può condizionare la scelta della scuola superiore è quella di rimanere senza amici o di non riuscire a farsene di nuovi. Avere amici che già si conoscono al primo anno di scuola aiuta solo ad ambientarsi meglio! Non potete lasciare che ciò condizioni la vostra scelta: dopo le prime settimane avrete già cominciato a fare amicizia con nuova gente!
In secondo luogo ricordate di non farvi influenzare dalle voci sulle scuole della vostra città: spesso sono inesatte o solo pettegolezzi che non hanno alcun fondamento. E poi ricordatevi di non scegliere una scuola solo perché è bella, è vicina a voi, perché è rinomata o famosa: sono dei motivi sciocchi per scegliere una scuola! Di solito ci sono anche scuole reputate migliori per avere professori più bravi, ma ricordatevi che la loro nomina può cambiare anno dopo anno e che niente rimane inalterato per sempre... per cui la scuola che oggi è la più buona domani potrebbe non esserlo!

Scegliete fra le scuole presenti nella vostra città

Purtroppo non tutte le città offrono tutti gli indirizzi di studio e non sempre si ha la possibilità di andare a studiare fuori dalla proprio città... per cui, per quanto difficile possa essere, dovete cercare una scuola adatta a voi ma che sia presente nelle vicinanze o comunque facilmente raggiungibile. Negli approfondimenti all'articolo troverete dei siti che offrono questo tipo di servizio.

Ricordate: scegliete con buon senso e con intelligenza, si tratta del vostro futuro!

Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons e può essere copiata e ridistribuita per fini non commerciali e a patto di citare l'autore.

Torna all'indice degli articoli

Torna all'indice



Stampa e copia!

Stampa questo articolo e fallo leggere ai tuoi amici, famigliari o allievi. La pagina conterrà solo il testo e gli approfondimenti, senza la grafica del sito e altre distrazioni.

Vuoi scrivere un articolo?

E' facile, ecco come si fa!



Informazioni - Ringraziamenti - Banner