Questioni e dubbi religiosi

Domanda

#380 Il 11/12/2013 scugnizz34 di 40 anni ha scritto:
Caro padre ,la contatto in quando ,le vorrei fare una domanda,

in  qualita' di cristiano religioso,sono stato in una parrocchia di napoli e il parroco quando dice messa,

al momento della comunione dice ,Che non possono avere la comunione,ne' divorziati,ne' conviventi,

ne'persone che la domenica non sono state in chiesa.Volevo sapere se' e una legge della chiesa vaticana,

o e un interpretazione del parroco?Se' e la seconda risposta come devo comportarmi?In attesa di una risposta cordiali saluti.

La mia risposta:

Caro scugnizz, la tua domanda chiede una risposta complessa e lunga. Le partole del parroco sottintendono SI' e NO alcune "leggi" o indicazioni della Chiesa (la quale suggerisce ai preti di essere sempre misericordiosi oltre che prudenti) e la voce del parroco è anche SI' e NO sua interpretazione. Che fare? Ti suggerisco di andare con calma da qualche prete di tua fiducia, maglio se un religioso confessore e spiegare i dubbi. La risposta che posso darti così a caldo e brevissimamente è che ogni caso è a sé e bisogna capirlo bene per quanto possibile: non c'è una norma precisa che valga per tutti e tutto.
Ti faccio un breve esempio: tra divorziati c'è chi ha voluto il divorzio perché...stanco del suo partner e chi ha subito la imposizione dell'altro, ma non avrebbe certo voluto.. Non è la stessa cosa, ti pare? Così chi non è andato in chiesa la domenica perché...era malato o perché se ne infischia della messa...  Ciao

don Nereo
Pallina di Natale Guarda lo speciale Natale 2021!
Dall'inizio dell'Avvento e fino al 7 gennaio ogni giorno ci sarà qualcosa di nuovo da scoprire e un regalo!
E' uno spazio per tutti, non solo per i credenti ed i cristiani.