Il Gomitolo


Questioni e dubbi religiosi

#33 Il 19/10/2011 palmix di 88 anni ha scritto:
salve....
ho sempre pensato che tutto ciò che accade nella vita ha un senso, ho sempre pensato che qualsiasi cosa....anche la cosa piu banale, dipendesse in qualche modo da una forza sovranaturale, chiamiamola anche Dio!!!! AVevo questa povera illusione...
Io non ho avuta una vita che mi abbia regalato chissà cosa...anzi, ultimamente avevo incontrato un amica che mi ha dato veramente tanto, a cui ero tanto affezionata e che mi è stata tolta (da un incidente) da un momento all'altro. Da quel giorno, ho cercato di dare un senso a quello che è successo...ma sinceramente ancora oggi non ci riesco...purtroppo!!!ANzi i mei sentimenti ora sono solo di rabbia e disillusione. Non capisco perchè l'unica cosa buona che avevo mi è stata tolta!!! Perchè questa cattiveria?!?!!?lo so che non sono ne la prima ne l'ultima, che il mondo è pieno di queste tragedie ecc....fatto stà che io ho perso tutte le speranze, non penso piu che ci Sia un Dio Buono, penso che non esista niente . Non riesco piu a trovare un senso alla vita!!! Non riesco a capire il motivo per cui succedano alcune cose tristi nella vita ...perchè ci sono persone che hanno sempre tutto  e altre invece sempre meno !?!?!? Non ho piu la speranza in niente.. e questo mi fà male!!!

La mia risposta:

Cara Palmix, so che di fronte a una persona che soffre la miglior cosa è mettersi accanto con amore e in silenzio; ma tu ti aspetti qualche mia parola per capire che...ti sono presente.
Posso dirti solo la mia fede in Dio Padre buono, sapendo che è facile dirlo quando tutto va abbastanza bene. Quando il cuore è gonfio di sconforto anche la mente vacilla. Allora ricorro col pensiero alla Bibbia, Parola di Dio, e ricordo il profeta Isaia che si lamenta con Dio perchè è perseguitato da tutti e maledice il giorno in cui è nato. Sono parole durissime scritte in Ger., capitolo 20, versetti 14 e seguenti. Ricordo anche Giona che si lamenta e arrabbia con Dio perchè si secca la pianta che gli faceva ombra nel deserto. (Giona, capit. 4)
E Giobbe! Se te la senti, leggilo, magari dal capitolo 21 in poi.
Anche Gesù aveva un caro amico, Lazzaro che morì e Gesù pianse. Lo risuscitò per far capire che Egli è veramente il Signore della vita, ma fu un'eccezione; Lazzaro non è ancora vivo in terra, ma sicuramente in Cielo sì. E' questo il punto, cara Palmix: Dio, Gesù, non hanno promesso di farci vivere qui per sempre, felici e sicuri. Anche Gesù si è sottoposto alle leggi naturali stabilite da Dio per la vita e la morte di tutte le creature. Ma la cosa grandiosa è che ci assicura l'eternità felice con Lui, gratis, se viviamo fidandoci del suo Amore. Normalmente non fa i miracoli per salvarci da disastri, malattie, violenze... Lascia il processo del mondo, creato con sapienza strabiliante, secondo le leggi del tempo e dello spazio. Ci rispetta troppo nella libertà che ci ha dato, per essere un dio turabuchi che viene ad aggiustare i mali terreni in questo mondo provvisorio e nel nostro cammino breve. Della nostra felicità futura, di questa sì si prende cura in tutti i modi.
Cara Palmix, se riesci, superando con sforzo la sofferenza per l'amica che hai perduta, prova a ringraziare Dio che ti ha concesso di averla accanto per un pezzo della tua strada.
Ti assicuro una preghiera tutta per te. Con affetto. Ciao

don Nereo


Consigli e cose utili

  • Prima di fare una domanda guarda se altri ne hanno fatta una simile.
  • Anche se non hai problemi leggi questa rubrica: conoscendo le esperienze degli altri affronterai meglio le tue!
  • Se ne hai voglia, puoi parlare di religioni anche nel forum!
  • Guarda le nostre schede didattiche di religione, potrebbero servirti!
  • Guarda i siti sulle religioni nel nostro archivio.

Informazioni su questa rubrica