Il Gomitolo


Questioni e dubbi religiosi

La domanda di Marco:

#1156 Il 31/08/2019 Marco di 50 anni ha scritto:
Ho un dubbio che vorrei mi venisse chiarito
Sono sposato in comune da 17 anni da alcuni anni il nostro rapporto si è esaurito
Ora per il bene dei figli viviamo comunque una  convivenza di rispetto reciproco ma comunque di totale astinenza dai normali rapporti coniugali adesso io sento il desiderio di riavvicinarmi alla fede e mi chiedo se in funzione di ciò posso ricevere comunque la confessione e la comunione pur avendo vissuto nel peccato desidero comunque una  riconciliazione con Dio ma voglio capire se ciò mi è concesso senza commettere altri errori.
Grazie

La mia risposta:

Marco, una riconciliazione con Dio è sempre possibile. ti suggerirei comunque di parlarne con il confessore che può darti altre indicazioni e appoggi più diretti, sentendo la tua parola.

don Nereo

Se vuoi fare una domanda riferita a ciò che ho scritto
o se vuoi aggiungere un consiglio per Marco, rispondi a questo messaggio.



Consigli e cose utili

  • Prima di fare una domanda guarda se altri ne hanno fatta una simile.
  • Anche se non hai problemi leggi questa rubrica: conoscendo le esperienze degli altri affronterai meglio le tue!
  • Se ne hai voglia, puoi parlare di religioni anche nel forum!
  • Guarda le nostre schede didattiche di religione, potrebbero servirti!
  • Guarda i siti sulle religioni nel nostro archivio.

Informazioni su questa rubrica