Questioni e dubbi religiosi

Domanda

#1041 Il 11/07/2018 Dile di 17 anni ha scritto:
Ciao Don Nereo. Chiedo scusa per l'eventuale immaturità della domanda. Stamattina in radio ho sentito una canzone di Ligabue, di cui una frase diceva: "Dicono che tutto sia comunque scritto, quindi tanto vale che non sudi". Mi sono quindi collegata con un argomento affrontato a scuola a religione, cioè che Dio ha già stabilito quale debba essere la nostra missione nel corso della vita. Allora perché, se tutto è già deciso, prendiamo anche decisioni e facciamo scelte sbagliate o perdiamo tempo dietro cose inutili? Per esempio: sono due anni che vado dietro ad un ragazzo, con scarsi risultati, e adesso ho deciso di mollare. Perché Dio mi ha fatto perdere tanto tempo, stare male per lui, se poi si è rivelata la persona sbagliata? Anche le esperienze negative insegnano a crescere, se mi è successo questo vuol dire che ne avevo bisogno. Come si dice, "niente accade per caso", no? Questa, oltre che una domanda, è anche una riflessione, mi farebbe molto piacere sapere cosa pensi al riguardo. Grazie mille, buona estate

La mia risposta:

Ciao,Dile.  Che dirti in poche parole?
Tutta la vita è il gioco tra le occasioni che ci sono offerte e le nostre scelte personali. Certo Dio conosce le occasioni e le nostre decisioni, ma non è lui a fare le scelte per noi. L'impegno del suo amore -ci assicura tutta la Bibbia e Gesù in particolare-  è quello che noi possiamo avere la possibilità di scegliere sempre il bene; e ci offre tutte le situazioni per farlo. E' il mistero della conoscenza di tutto, passato e futuro, da parte di Dio e il rispetto assoluto della nostra libertà.
Tu stessa hai sintetizzato la tua esperienza affettiva recente. Avresti accettato volentieri che Dio intervenisse  a dirti che perdevi tempo? E se lui fosse intervenuto, avresti oggi una ricchezza ed esperienza così maturante?
E' vero: niente accade per caso. Tutto è visto e favorito da Dio per il nostro bene. E Dio "soffre" per noi quando non facciamo scelte o facciamo quelle sbagliate. Lui sta a guardare con ansia che cosa facciamo e soprattutto non manca di darci possibilità sempre nuove di bene. E lo fa anche quando noi continuassimo a sbagliare o ad arrenderci.
Niente è scontato; noi siamo chiamati a segnarci la strada... e Dio ce la illumina e fa tifo per noi.
Ciao Dile. Buone vacanze anche a te.

don Nereo

Domande collegate

  • #1041 Questa domanda
  • #1042 domanda del 15/07/2018 inviata da Bih