Il Gomitolo


Il Forum

Il Gomitolo offre un forum per bambini e ragazzi dove puoi proporre gli argomenti che ti interessano e parlare di quelli inseriti dagli altri. E' un forum sicuro: i messaggi vengono controllati prima della pubblicazione, quindi non troverai insulti, pubblicità, ecc.

Faccine: sì (cambia)
Stili e colori: sì (cambia)

01/07/2016: Strage a Dacca (Bangladesh)

So che molti di voi (compresa me stessa) questa sera hanno seguito la partita Germania-Italia (vinta dalla Nazionale Tedesca). Non so se avete fatto caso alla fascia nera che i giocatori della nostra Nazionale portavano al braccio. Era dedicato alle vittime, specialmente italiane, della strage avvenuta a Dacca.

Il massacro si è svolto nel bar-ristorante all'Holey Artisan Bakery. Durante la sera del primo luglio, un commando di jihadisti ha fatto irruzione nel ristorante al grido di "Allah Akbar" (Dio è grande).
Successivamente, secondo le testimonianze dei sopravvissuti, gli jihadisti hanno preso in ostaggio le persone presenti nel locale. Hanno chiesto solamente agli stranieri di recitare il Corano. Chi non ha saputo recitarlo veniva torturato o ucciso. Dopo il blitz della polizia locale durato tre ore, sono state liberate tredici persone. Venti le vittime, tra le quali nove italiani. Uno dei sette militanti jihadisti è stato catturato vivo mentre gli altri sei sono stati uccisi. L'attentato è stato rivendicato dall'ISIS.

Voglio ricordare che non è l'Islam il problema. Il vero problema sono queste persone che usano la religione come pretesto per le interessi politici ed economici assolutamente ignobili. Inoltre vorrei che tutti noi dedicassimo un pensiero o una preghiera in ricordo delle vittime innocenti.

Ecco alcuni articoli per approfondire la vicenda:

-Attentato a Dacca
http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2016/07/01/sparatoria-in-bar-a-dacca-non-escluso-italiani-tra-ostaggi_cce69e2d-068b-41c3-92cc-9df27393820c.html#http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2016/07/02/dacca-accertate-nove-vittime-italiane_8273179c-5c57-4a4a-bbf8-661e1c9ad8ca.html

-Dove si trova Dacca
https://it.wikipedia.org/wiki/Dacca
Potete anche visitarla su Street View, ecco una strada a caso https://goo.gl/maps/JB6tve9GKPt

-Il Bangladesh
https://it.wikipedia.org/wiki/Bangladesh

-Cos'è l'ISIS
https://it.wikipedia.org/wiki/Stato_Islamico

-Perché non dovete avere paura dell'Islam:
www.ilgomitolo.net/interviste/islam/

"And anytime you feel the pain, Hey Jude refrain, don't carry the world upon your shoulders." (Hey Jude, The Beatles)
03/07/2016 ore 02:04 - rispondi
Io ho guardato la partita ma non me ne ero proprio accorta che portavano al braccio qualcosa di nero, forse era all'inizio, visto che io mi sono persa i primi minuti, o alle supplementari (idem)?

In ogni caso è sempre brutto che loro capiscano male il significato dell'Islam ma è davvero orribile che esercitino violenza sugli altri per religione, per altro capita male. Se tutte le religioni parlano di pace e amore, come può essere che loro si comportino in questo modo?

Mi dispiace per la strage a Dacca, in questo periodo succede sempre che ci sono stragi ovunque ed è sempre colpa dell'ISIS...

Farò certamente un pensierino per le vittime e i sopravvissuti.
~Things we lose have a way of coming back to us in the end, if not always in the way we expect~
03/07/2016 ore 08:33 - link - rispondi
Bravissima Chiara, pochi si sono accorti di questo particolare.
io me ne sono resa conto, ma non sono andata ad un cercare un perchè in quel momento di agitazione. cuore cuore cuore

ORAMAI LE RIVENDICAZIONI DELL'ISIS sono diventate fin troppe e lo stato non riesce a trovare un modo per bloccarle che non comporti l'azione con le armi da fuoco o con le bombe.

chissà dove andremo a finire?
questo solo il signore lo può sapere.

:cuore:
"Vale la pena vivere solo per le cose per le quali vale la pena anche morire" -Lorenzo Jovanotti
03/07/2016 ore 11:43 - link - rispondi
Ho guardato la partita e mi sono accorta della fascia nera. Sono veramente triste per l'accadito. Prima a Orlando, poi in Turchia e ora anche in Bangladesh??!! Basta! Ci vuole una tregua! Siamo tutti fratelli e figli di Dio, non ci dobbiamo uccidere, indipendentemente da qualunque religione si creda! Non se ne puo più! Troppa gente innocente muore per colpa di pazzi! Io non so proprio cosa fare, pensare, dire... Semplicemente una preghiera per queste povere vittime :preghiera: :preghiera2:
La ragazza che ama la musica e l'arte cuore
03/07/2016 ore 12:31 - link - rispondi
pensa che mio fratello di 26 anni (quasi) qualche giorno fa era a Bruxelles e ha detto che mentre erano a scegliere a che ristorante andare hanno sentito proprio un botto FORTISSIMO dietro di loro e ovviamente hanno pensato tutti la stessa cosa ma poi si è saputo che era un cinese ubriaco che aveva fatto un incidente nel parcheggio dietro di loro. in 40 secondi c'era mezzo esercito:O
Bellezza non sono i capelli lunghi,le gambe magre,la pelle abbronzata e i denti perfetti.Fidatevi di me.Bellezza è il viso di chi ha pianto e ora sorride:)
03/07/2016 ore 12:39 - link - rispondi
Eva2003
Mi dispiace moltissimo per le vittime.
Pregherò per loro! :preghiera:
cuore La collezionista di sorrisi. cuore
03/07/2016 ore 21:54 - link - rispondi


Le regole

  1. Non dare informazioni personali come il telefono, l'email, il tuo cognome o quello di persone che conosci, l'indirizzo di casa, i nomi di posti che frequenti o il tuo eventuale profilo su altri siti...
  2. Non scambiare collegamenti e non indicare contenuti di altri siti: potrebbero non essere adatti a tutti anche se a te piacciono. Se conosci siti belli scrivici: se sono adatti li inseriremo nella nostra raccolta di siti sicuri.
  3. Puoi nominare i siti, le app ed i servizi di comunicazione più famosi ma non indicarne indirizzi o contenuti. Per esempio puoi dire "i miei amici usano tale servizio" ma non "il mio nome in quel sito è..." e nemmeno "Cerca questa cosa su quel sito".
  4. Rispetta gli altri: non insultare e non disturbare. Ricorda che parli con persone reali, non ferire la loro sensibilità!
  5. Rispetta le leggi: non copiare da altri siti, non inserire testi di canzoni, libri o giornali e non suggerire o giustificare comportamenti illegali.