La rubrica delle domande

Una lezione a cavallo

#182 Il 27/02/2017 Giulia 22 di 10 anni ha scritto:
Ciao a tutti. Avrei una domanda anche se sono iscritta ho pensato che era questo il posto giusto per farla. Come si svolge precisamente una lezione di equitazione? Perché ho già detto mille volte nel forum che devo iniziare a marzo e e vorrei sapere esattamente cosa si fa. Una mia amica che fa equitazione da un po ha detto che all'inizio ti fanno fare riscaldamento in sella al cavallo tipo, e inizi a fare il galoppo dopo circa 20 lezioni. È vero? E poi la roba (il casco, gli stivali...) te le devi comprare altrove o te la danno al maneggio? Ho letto che Corin adora fare equitazione, perciò mi potrebbe dare un po di informazioni. Grazie!

La mia risposta:

Ciao!

Partiamo dal principio. Per prima cosa, prima di salire a cavallo, lo si prepara; la parte fuori dal campo è tra le più importanti, anche per approfondire il rapporto con l'animale e imparare a conoscerlo sotto i molti suoi aspetti. Quindi... Gli si pulisce il pelo (non eccessivamente a fondo, non è che devi fargli la doccia!) con una brusca (si chiama cosi, è una specie di spazzola per cavalli!), poi gli zoccoli; ti insegneranno poi a mettergli la sella (la posizione, come allacciarla a seconda del tipo, se inglese o americana), il morso ecc.
Poi si comincia la lezione, con delle accortezze prima di salire a cavallo. Generalmente sì, si parte con qualche esercizietto di riscaldamento, qualche giro di passo (esistono tre andature principali: passo, trotto, galoppo). Poi la lezione varia a seconda del tuo livello e del tipo di monta, se americana o inglese. Le differenze sono molte, ma nel senso comune l'inglese corrisponde al salto a ostacoli (e il dressage, ma meno diffuso), mentre l'americana è quella delle jimcane, rodei ecc (parliamo in questi casi di alti livelli).
Lezione monta inglese: riscaldamento al passo, trotto, galoppo, esercizi con barriere a terra o salto a ostacoli (a seconda naturalmente del livello del cavaliere)
Lezione monta americana: riscaldamento, passo, trotto, galoppo, esercizi vari quali paralleli con altri cavalli ecc. (sempre a seconda del livello).
In alcuni maneggi, soprattutto di monta americana (quello in cui lavoricchio io, ad esempio), talvolta al posto della lezione in campo si possono fare anche delle passeggiate in montagne, che pure sono importantissime per imparare a sentire il cavallo e i suoi movimenti. E poi sono stupende! ;)

Diciamo che nei primi tempi ti verranno insegnate le basi; la posizione da assumere in sella, come far girare il cavallo, il movimento al passo e poi al trotto, fino poi al galoppo.
Ora, al galoppo non ci si arriva dopo 20 lezioni; o meglio, potrai provare a farlo, ma l'equitazione è uno sport LENTO. Non si finisce mai di imparare e di migliorare; perché non ci sei solo tu, condividi l'esperienza con un altro essere che devi imparare a conoscere e a capire; la tecnica è quindi fondamentale, ma non c'è solo quella, in questo sport.

Solitamente tutti i maneggi sono provvisti di caschetti, mentre gli stivali dovresti comprarli tu.
Per ulteriori informazioni, riscrivici pure.

A presto!

Corin

Se hai fatto tu la domanda oppure hai suggerimenti per Giulia 22, rispondi a questo messaggio.
Se hai bisogno di altro, fai una nuova domanda e non collegarti a questa.

Domande collegate

  • #182 "Una lezione a cavallo" (questa domanda)
  • #185 domanda del 07/03/2017 inviata da Giulia 22