Il Gomitolo


Il Forum

Il Gomitolo offre un forum per bambini e ragazzi dove puoi proporre gli argomenti che ti interessano e parlare di quelli inseriti dagli altri. E' un forum sicuro: i messaggi vengono controllati prima della pubblicazione, quindi non troverai insulti, pubblicità, ecc.

Faccine: sì (cambia)
Stili e colori: sì (cambia)

Organismi geneticamente modificati (OGM)

In questi anni è di "moda", nell'ambito della scienza, la creazione di organismi geneticamente modificati. Cosa significa?
Prendere un gene dal DNA di un animale e metterlo in quello di un altro.
Risultato: un animale diverso che non è una specie e non è un'altra.
Questo ovviamente vale anche per le piante. Esempio un kiwi con la buccia d'arancia, un'anguria con la polpa gialla.
Voi siete d'accordo?

Io no, assolutamente no perché mi sembra veramente stupido spendere tanti soldi e fare tanti studi per ottenere dei frutti strani, probabilmente non sicuri, con sostanze chimiche mentre laggiù in Africa c'è gente che non ha da mangiare niente, tanto meno angurie gialle ^^'

14/04/2013 ore 18:38 - rispondi
deliuccia...neanch'io sono d'accordo..sinceramente nn serve a niente modificare dei frutti..si spende solo soldi! poi come hai detto tu possono essere pericolosi quindi secondo me nn dovrebbero farlo!
14/04/2013 ore 19:02 - link - rispondi
Non sono d'accordo neanche io penso che apposto di spendere tutti questi soldi per queste cose futili bisognerebbe spenderli per la ricerca o per beneficenza :)
14/04/2013 ore 20:54 - link - rispondi
Hai ragionissima!
Perchè spendere così tanti soldi per cose inutili,per cui si potrebbe risparmiare e costruire scuole o cose che servono veramente!
E poi sicuro certamente non è...chissà da dove vengono tutte le cose che utilizzano...mha,ancora non si sa!
14/04/2013 ore 20:56 - link - rispondi
Sono d'accordissimo con te, anche se sicuramente non sarà una nostra discussione a far cambiare idea a chi fa queste ricerche purtroppo :(
15/04/2013 ore 00:52 - link - rispondi
Delia, io non sono propriamente daccordo con te, quello che dici è solamente l'uso "virtuale" degli ogm. Quello reale è di prendere caratteristiche da un elemento e inserirlo in un altro aumentandone alcune caratteristiche, ad esempio, un determinato parassita distrugge delle colture di pomodori, però modificando opportunamente un gene, il parassita non trova interessante il pomodoro oppure non riesce ad attaccarlo. Lo stesso vale per le malattie e la fertilità visto che gli ogm sono prevalentemente vegetali.
Ti accorgi che ti vesti male quando il chiwawa del vicino ha un cappotto più bello del tuo.
15/04/2013 ore 20:37 - link - rispondi
Risposta al messaggio di Cattleya del 15/04/2013 20:37
Volevo aggiungere in oltre che spesso, le notizie che ci arrivano all'orecchio sono buttate li solo per incuriosirci o spaventarci, come la "fragola-pesce" o il "pomodoro-pesce" dove si accusano la fragola di essere immangiabile perchè produrrebbe il liquido refrigerante dei motori delle macchine e il pomodoro di aver ucciso 60 persone per shock anafilattico perchè allergici al pesce. Be queste cose non sono mai accadute poichè, ne la fragola ne il pomodoro pesce sono MAI ESISTITI ne tantomeno nei progetti di qualcuno. Su internet trovate spesso pagine che condannano certe cose perchè vanno contro determinati concetti o contro i LORO concetti e queste pagine talvolta molto curate e condite con video sono solamente montature e bufale per screditare ad esempio il consumo di prodotti o il modo di nutrirsi. Un esempio di bufala? La macchina che fa hamburger di pollo dai polli vivi.. eppure c'è gente che ci crede.
Ti accorgi che ti vesti male quando il chiwawa del vicino ha un cappotto più bello del tuo.
16/04/2013 ore 19:02 - link - rispondi
Risposta al messaggio di Alessia2000 del 14/04/2013 20:56
Sono d'accordo con te, Alessia!

In fondo i frutti strani non ci servono e si sprecano solo soldi (e chi lo assicura poi che  son frutti buoni) che invece potremmo usare per fare cose necessarie sul serio .-. piuttosto mangiamo i frutti normali così ci nutrono davvero e non si sprecano soldi perché costano molto di meno
Giuro solennemente di non avere buone intenzioni |Fred e George, Harry Potter
19/04/2013 ore 14:50 - link - rispondi
Delia, anch'io la penso come te... è poi è tutto così imprevedibile. credo che sia questo ciò che attrae questi scienziati: il fatto di conoscere qualcosa di ignoto.
anche se in questo caso non è poi molto interessante, non è niente di utile, di applicabile, senza scopo.
peccato che la nostra discussione non la legga nessuno che se ne occupi,e far cambiare idea a qualcuno... :(
15/08/2013 ore 15:36 - link - rispondi
ho scoperto che la mia amica li mangia :O
Giuro solennemente di non avere buone intenzioni |Fred e George, Harry Potter
15/08/2013 ore 22:05 - link - rispondi
sono daccordissimo con Delia e con tutti gli altri , in effetti , con gli OGM si potrebbe mettere a rischio i consumatori di cibo con questi sostanze dentro .
approposito , sapete che nel mio supermercato , hanno messo in vendita degli snack senza OGM , senza glutine , non fritti , e sono molto gustosi (ho comprato gli snack al gusto pizza ''gnammy'')
:3
"And anytime you feel the pain, Hey Jude refrain, don't carry the world upon your shoulders." (Hey Jude, The Beatles)
16/08/2013 ore 10:59 - link - rispondi
Sono d'accordo con Catty
~Things we lose have a way of coming back to us in the end, if not always in the way we expect~
03/06/2016 ore 11:21 - link - rispondi
In realtà ha ragione la nostra caty secondo me ^^
Vecchia zia di 200 anni u.u, però giovane O_O
04/08/2016 ore 21:18 - link - rispondi


Le regole

  1. Non dare informazioni personali come il telefono, l'email, il tuo cognome o quello di persone che conosci, l'indirizzo di casa, i nomi di posti che frequenti o il tuo eventuale profilo su altri siti...
  2. Non scambiare collegamenti e non indicare contenuti di altri siti: potrebbero non essere adatti a tutti anche se a te piacciono. Se conosci siti belli scrivici: se sono adatti li inseriremo nella nostra raccolta di siti sicuri.
  3. Puoi nominare i siti, le app ed i servizi di comunicazione più famosi ma non indicarne indirizzi o contenuti. Per esempio puoi dire "i miei amici usano tale servizio" ma non "il mio nome in quel sito è..." e nemmeno "Cerca questa cosa su quel sito".
  4. Rispetta gli altri: non insultare e non disturbare. Ricorda che parli con persone reali, non ferire la loro sensibilità!
  5. Rispetta le leggi: non copiare da altri siti, non inserire testi di canzoni, libri o giornali e non suggerire o giustificare comportamenti illegali.