Il Gomitolo


Pasticciando in cucina

I galani o chiacchiere

#255 Il 12/02/2014 Laura di 11 anni ha scritto:
Mi sapresti dire come si fanno i galani?

La mia risposta:

Ed eccomi qui finalmente a rispondere alla tua domanda Laura, ed ancora in tempo per poter preparare i galani, pensa te, in pieno Carnevale!

I galani sono buonissimi, ho provato tantissime ricette trovate qui e la, ma quelle che sono uscite più buone sono sicuramente quelle con la ricetta di Giallo Zafferano, che ho ovviamente trascritto e che ora utilizzo sempre.

E' proprio questa ricetta oramai comprovata che andrò a consigliarti, e sono sicura che ne rimarrai entusiasta!

Iniziamo, con questa ricetta usciranno circa 80 galani, fatti aiutare da un adulto a friggere in modo da evitare scottature, ed anche perché io trovo la frittura veramente noiosa ;)

Ingredienti:

50 gr di burro;
1 bustina di vanillina;
3 uova intere medie più un tuorlo;
6 gr di lievito in polvere;
70 gr di zucchero semolato;
25 ml di grappa;
1 pizzico di sale;
500 gr di farina 00;
olio di semi per friggere;
zucchero a velo per spolverare i galani.

Ed ora mettiamoci al lavoro.

Setaccia la farina e il lievito all'interno di una ciotola grande, formando la classica forma a fontana, con il buco al centro.

Metti dentro il buco della farina il burro sciolto, la vanillina, le uova, il mezzo bicchierino di grappa e il pizzico di sale.

Lavora bene per almeno 15 minuti tutti gli ingredienti fino a formare un impasto liscio ed omogeneo, elastico e senza grumi. Dagli la forma di una grossa palla e lascialo riposare avvolto in una pellicola trasparente per 30 minuti in un luogo fresco.

Passati i 30 minuti riprendi la pasta e lavorala con il mattarello, devi ottenere una sfoglia di circa 2 mm.

Con una rondellina che lascia la lavorazione a zig zag (rondellina smerlata), ricava dei rettangoli di circa 5 cm per 10 cm e su ogni rettangolo fai due tagli al centro per la lunghezza.

Metti ora a scaldare abbondante olio di semi in padella, e quando è bello caldo friggi i rettangoli di pasta. Devono essere girati da ambo i lati in modo da cuocere in modo omogeneo, ma attenzione a non bruciarle, appena diventano dorate devono essere tolte e messe su carta assorbente per perdere l'olio in eccesso.

Una volta cotte tutte e diventate fredde ti basterà cospargerle di zucchero a velo e servirle :)

Ricorda che i galani li puoi conservare per qualche giorno in un contenitore a chiusura ermetica ;)

Spero di esserti stata d'aiuto Laura, un abbraccio e fammi sapere ;)

Tiziana

Se vuoi fare una domanda riferita a ciò che ho scritto
o se vuoi aggiungere un consiglio per Laura, rispondi a questo messaggio.



Consigli e cose utili

  • Prima di fare una domanda guarda se altri ne hanno fatta una simile.
  • Leggi questa rubrica: conoscendo le esperienze degli altri affronterai meglio le tue!
  • Se ne hai voglia, puoi parlare di cucina anche nel forum!
  • Guarda i siti di cucina nel nostro archivio.

Informazioni su questa rubrica