Problemi con il PC e le tecnologie

Fat conoscere le proprie storie

#1470 Il 08/05/2017 Daisy di 18 anni ha scritto:
Ciao, volevo sapere se potevi rispondere ad un mio quesito. Io scrivo per hobby e sto cercando un sito o ancora meglio se ha anche l'applicazione, dove pubblicare i miei contenuti. Ho pensato ad una specie di blog inizialmente, ma non mi sono trovata granché bene, perché molti servizi sono a pagamento e se non lo sono, non riesco a personalizzarlo bene come vorrei perché non ne sono capace. I miei contenuti molte volte non sono solo pensieri o racconti, bensì vere e proprie storie. Allora avevo pensato che per quelle wattpad andasse bene.. ma stanno cominciando a pubblicare talmente romanzi orrendi che nessuno prende sul serio quella piattaforma lì.. e una storia carina come la mìa può non essere notata..

Cosa ne pensate?

La mia risposta:

Ciao Daisy,
io penso che non sia tanto importante la "piattaforma" quanto la pubblicità che riesci a fare ai tuoi contenuti.
Un blog personale è meno noto e quindi meno visibile ma più adattabile alle tue necessità (vedi ad esempio it.wordpress.com/ ), di contro in un sito come Wattpad rischi di passare inosservata per la gran quantità di contenuti, belli o brutti che siano.

In entrambi i casi, quindi, devi far conoscere alle persone i tuoi contenuti.
Non parlo di spam, ma ad esempio di citarli nel tuo profilo su altri siti o social che usi. Più sono, meglio è.
Inoltre ti consiglio di commentare le storie e i post altrui. Non per farti pubblicità (non sarebbe corretto) ma per farti conoscere e portare altri a voler interagire con te e quindi poi a vedere ciò che scrivi. E' un percorso lungo, lo so, ma è la strada migliore per essere notata e letta.

Quando avrai deciso dove scrivere, mandami il link: mi farebbe piacere leggerti!
Se poi ti viene voglia di scrivere racconti anche per ragazzi... il nostro sito sarà sempre felice di ospitarli! ;)

Ciao!

ics

Se hai fatto tu la domanda oppure hai suggerimenti per Daisy, rispondi a questo messaggio.
Se hai bisogno di altro, fai una nuova domanda e non collegarti a questa.