Il Gomitolo


Questioni e dubbi religiosi

Problemi religiosi o dubbi spirituali? Ti fai delle domande e non sai a chi chiedere un parere? Don Nereo, insegnante di religione cattolica alle medie e scout da tanti anni, può provare ad aiutarti. Ricorda che don Nereo è un sacerdote della Chiesa Cattolica e risponde in base al suo catechismo. Per fare domande non serve essere iscritti al Gomitolo!


Età:

Riordina le 950 domande nella rubrica per:
data risposta - recenti - vecchie - età (più piccoli) - età (più grandi)

Inserisci il numero della tua domanda e trova la risposta: #
#964 Il 27/01/2018 Ale di 18 anni ha scritto:
Buongiorno Don Nereo. Sono un ragazzo di 18 anni e uso la mail di mio fratello per porti un quesito. E' normale e quindi riscontrato dalla chiesa che nel mio paese un gruppo di persone si riunisce in un garage e davanti ad una statua della Madonna con un uomo che definiscono "superiore" fanno il rosario privatamente senza nessun prete? Cosa alquanto più strana è normale che ad un certo punto alcuni di questi vadano in un altro stanzino e davanti ad un'altra Madonna si inginocchiano e questo superiore predica lo Spirito Santo che secondo loro in quel momento scende e scusa i termini sembrano quasi indemoniate piangono e hanno gli occhi rossi. Può lo Spirito Santo scendere su di loro ogni Giovedì pomeriggio in un garage senza nessun parroco?
Grazie mille per l'attenzione attendo risposte.

#963 Il 27/01/2018 FEDERICO di 38 anni ha scritto:
Caro Don Nereo,ma secondo lei un buon cattolico per chi dovrebbe votare?Grazie

#961 Il 25/01/2018 Alessia di 17 anni ha scritto:
Mia madre è buddista mentre mio padre cattolico/cristiano.
Quando venì al mondo, i miei genitori scelsero di non darmi una religione in quanto non sapevano se farmi buddista o no.
Al momento sono ancora atea, ma alle elementari feci religione e mi convinsi dell’esistenza di Dio, pregando ogni notte nonostante io fossi atea.
Mia madre mi ha insegnato “l’arte” del buddismo facendomi credere che il vero Dio fosse il Buddha.
Detto questo avrei delle domande:

1) nonostante io sia atea, se pregassi Dio, lui mi ascolterebbe?

2) io non so chi sia per me il vero Dio: se il Buddha oppure Gesù Cristo. Ma se credessi di più al Buddha e pregassi comunque Dio, è giusto o sbagliato?

3) posso credere in due religioni differenti?

Grazie per l’attenzione,
Alessia.

#960 Il 25/01/2018 Luca di 29 anni ha scritto:
Buon dì, caro Don Nereo!

Sono sempre Luca. Ora, le parlo di una questione ( come alla mia prima e-mail), del tutto personale!
Deve sapere che, io, fin da quando ero bambino, ho una grande fede in Dio, ma, soprattutto ho una profonda spiritualità. Avverto intensamente nel mio cuore, la presenza di Dio e prego con il cuore: raramente con le parole. Fin da quando ero piccolo, inoltre, vivo e mi piace stare in un continuo raccoglimento-interiore. Anche il volontariato che svolgo, lo faccio con tanto affetto verso i bambini e mi dà molta gratificazione. Anche quando qualcuno mi tratta male ingiustamente, mi arrabbio e soffro, ma, non riesco a provare cattiivi sentimenti, neanche di-fronte a costoro( anche se non riesco però, ad amarli ma, neanche li odio!). Sono sempre stato una persona onesta e sincera con tutti: non sono mai ipocrita o falso, ma, dico sempre a tutti, quello che realemte penso. Inoltre, contemplo Dio nella natura (In particolare lo contemplo nella luce del Sole): è come se vedessi in esso, il riflesso della luce di Dio! Ma, tutta la natura mi parla di Dio: il fiore che sboccia, il cinguettio di un uccello, l'azzurro del mare, il tramonto del sole ma, anche la tenerezza di un bambino mi parla di lui. Tutto mi parla di Dio ( tranne il dolore, dove onestamente parlando, non riesco lì, a vedere la sua presenza e, spesso, quando soffro, dubito non tanto della sua esistenza, ma, della sua provvidenza!). Il mio cuore, infine, è sempre rivolto a Dio e molto poco alle cose della terra e cioè sono "Un povero in spirito": come afferma appunto Nostro-Signore nel Vangelo. Ora, la mia domanda è: non è che io, sia molto vicino alla Santità,(Anche se,  ho chiaramente i miei peccati!) o per lo meno conduco "Una vita beata", come appunto fece Adamo, quando era nel Paradiso-Terrestre, prima che commettese il peccato-originale? Vorrei cortesemente, il suo punto di vista!

Cordiali saluti!

Luca

#959 Il 25/01/2018 Sara di 16 anni ha scritto:
Ma se Dio ci vuole bene, perché nei paesi poveri i bambini muoiono e soffrono di fame?

#958 Il 24/01/2018 ERNESTO di 78 anni ha scritto:
956

Grazie mille per le belle parole inviatemi. Sono consolanti ma onestamente sto perdendo un po di fede
perche' la natura ci ha predisposti a soffrire cosi' tanto solo perche' l'amore per mia moglie era molto forte come dovrebbe essere in un vero matrimonio di chi la colpa ? della natura ( da chi dipende la natura ? non da Dio ? )E' giusto che adesso la mia unica speranza  sia quella di morire presto ?

Grazie comunque per la sua risposta

con affetto

Ernesto

#957 Il 22/01/2018 Luca di 29 anni ha scritto:
Buonasera Don Nereo!

Il mio quesito, il quale le vorrei esporre, riguarda la figura di Lutero.
Egli, condannò e criticò ( e giustamente!) la Chiesa-cattolica per la vendita delle indulgenze, affermando che, essa, non obbediva alla volontà di Nostro-Signore! Però, successivamente, Lutero affermò che, per conquistarsi la salvezza eterna, non contano le opere di solidarietà verso il prossimo, ma, basta possedere la fede. Lui, inoltre, so anche, che quando fu monaco, spesso si fustigò per i suoi peccati e si confessò anche frequentemente. Non è forse, contradditorio Lutero? In un primo momento ( come le avevo predetto) egli critica la Chiesa per le sue cattive opere, e poi, dopo, afferma invece, che le opere non sono importanti per giungere in Paradiso? E come si spiegano le sue contraddizioni? Lei cosa ne pensa su questo punto? So comunque, che, anche per i Protestanti, ( compreso anche i Luterani), anche le opere rivestono una certa importanza, perchè esse sono un riflesso e una conseguenza della proria fede, però, a differenza dei cattolici, queste non sono meritorie per il Paradiso; quindi, per un cattolico, le opere hanno un'importanza ancora maggiore, perchè sono un mezzo  per conquistarsi la vita-eterna.
Lutero, a mio avviso, si è contraddetto anche su un altro punto: quello sull'Eucarestia. Egli afferma, che, le verità di fede, sono tutte contenute nella Bibbia; infatti, loro ( a differenza dei Cattolici), non accettano la tradizione. Però, egli non riconosce la presenza materiale di Gesù nell'Eucarestia; egli crede nella cosustanziazione: Dio c'è in presenza, ma, egli non trasforma la sostanza, mentre i cattolici, credono nella transustaziazione: e cioè, la sostanza del pane e del vino, viene trasformata nella sostanza della carne e del sangue di Cristo. Ma, che, Nostro-Signore, sia presente anche fisicamente nell'Eucarestia, lo afferma sempre lui, nel Vangelo: <Prendete e mangiatiene tutti: questo è il mio corpo e il mio sangue, offerto in sacrificio per voi>. Dunque, a mio parere, anche qui, Lutero si è contraddetto: Prima, afferma che, le verità crisitane, sono descritte nella Bibbia e, poi, nega la presenza materiale di Gesù nell'Eucarestia, la quale viene espressa in modo: chiaro e inevoquivocabile. Non è anche questa, forse, una contraddiizone? Vorrei comunque,un suo parere a proposito.

Cordiali saluti!

Nei prossimi giorni, non le scriverò anche altre e-mail, perchè non vorrei essere troppo PROLISSO, però, continuerò sempre a seguire la sua interessante ed utile rubrica religiosa!!!

Luca

#956 Il 21/01/2018 ernesto di 78 anni ha scritto:
Mia moglie e' morta circa un mese fa dopo 53  anni di matrimonio
il ns matrimonio era veramente un sacramento ci amavamo moltissimo
gli ultimi 11 anni sono stati molto difficili perche' lei era disabile per via del parkinson e dell'artrite reumatoide ma io era abituato a sperare nel futuro
purtroppo per errore di dottori e' morta
Io sono distrutto e non capisco perche si deve sopportare un dolore cosi' straziante  per una cosa che dovrebbe essere naturale. A cosa serve questo dolore ? a chi serve ? perche' il signore pretende questo
solo perche'ci siamo  amati come il matrimonio cristiano ci insehnava ?

#955 Il 21/01/2018 Alexia di 10 anni ha scritto:
Domanda privata

#954 Il 21/01/2018 Jessi di 11 anni ha scritto:
alcuni preti posso sapere se la tua vita sara' bella o brutta guardando la tua data di nascita e il tempo di nascita

#953 Il 20/01/2018 Luca di 29 anni ha scritto:
Salve Don Nereo!

Questa, sarà davvero l'ultima e-mail che le invierò, perchè non vorrei risultare troppo ASSILLANTE O PETULANTE!!!
Vorrei sapere, qual è' la giusta interpretazione del "MAGNIFICAT", quando la Madonna afferma: < Ha rimandato i ricchi a mani vuote, ha ricolmato di beni gli affamati,ha soccorso Israele suo servo, nella sua sventura, ricordandosi della sua alleanza...> La Bibbia la quale ho qui a casa, nel commento al Magnificat, afferma: <Questo versetto del Vangelo, si  riferisce alla venuta finale di Gesù e non alla sua prima venuta> ( e cioè, quella di duemila anni fa!). E aggiunge: Maria, con uno sguardo profetico, ha visto nella mente di Dio, il suo giusto giudizio sulla condotta degli uomini: la condanna dei ricchi oppressori e la ricompensa di coloro invece, i quali sono rimasti fedeli alle leggi di Dio e agli umili di cuore>. Infine, ( sempre la mia Bibbia), spiega anche il perchè, la madre di Gesù, usa, (quando racconta appunto il Magnificat), i verbi al passato-prossimo e afferma: <Qui, Maria, utilizza questa forma grammaticale, perchè ( anche se il giudizio-divino, ancora si deve manifestare!), ella lo ha già veduto nella mente di Dio e, dal momento che, in Dio, non c'è (come qui sulla terra): il presente, il passato e il futuro, ma, c'è invece, un eterno presente, perchè nell'aldilà non c'è il tempo, è come se, esso, ( il giudizio-divino) si fosse già compiuto sul comportamento degli uomini.
Un altra cosa, la quale mi fa pensare che, questa interpretazione sia esatta, è che, la Madonna ad Anguera in Brasile ( non so se conosce queste apparizioni!), in due messaggi del 2005, afferma:<Sappiate, che ci sarà un grande caos nell'economia mondiale e solo i puri di cuore, sopravviveranno>. E l'altro afferma: <Cosa sarà dei ricchi, quando avranno bisogno dei poveri? e sempre Maria, aggiunge: <Il povero, vivrà bene: il ricco orgoglioso, vivrà della misericordia del povero>.
Ora, io le chiedo: questa interpretazione del Magnificat, la quale dà la mia Bibbia, è esatta? Oppure, esso, va interpretato in modo diverso? Mi faccia sapere! La ringrazio!

Un caro saluto!

Luca

#952 Il 19/01/2018 Assunta di 67 anni ha scritto:
Niente domande ma solo grazie per ciò  Che mi ha detto. So bene che il cammino è pieno di lacrime dolorosissime ma la fede in Dio mi deve accompagnare a non piangere davanti a tutti i miei cari, soprattutto la bambina ( devo essere serena , lo devo a mia figlia ed ai ragazzi) il Signore mi aiuti. Grazie

#951 Il 18/01/2018 Assunta di 67 anni ha scritto:
Buonasera.il 15 novembre è morta mia figlia ,lasciando la bambina a scuola cadde con un malore, 118 ospedale , entro una ora non c'è più si spegne senza causa. ( aspettiamo autopsia).--------45 anni tre figli 8,18,20; Ora che comincio a riflettere un po  la mia ------- non ha ricevuto olio Santo estrema unzione, non c'e stato il tempo solo io ho pregato subito dopo il nostro signore e le ho fatto il segno della croce in fronte in bocca e nel cuore che l'ha lasciata . Grazie tante per avermi sentita . Elvira

#950 Il 17/01/2018 angelo di 59 anni ha scritto:
Salve come sa oggi la tecnologia va avanti ( Cosa fare quando su whatSap ti mandano di pregare per un bambino malato ora ho scoperto che il piu dei casi non e vero ) cosa fare?
Grazie molte

#949 Il 15/01/2018 Alexia di 10 anni ha scritto:
don nereo visto che nelle domande precedenti mi sei stato davvero di aiuto allora volevo dirti un sacco di dubbi che ho su dio e gesu... ad esempio.. gesu esiste visto che nn so il pk pero mi sembra strano che sia esistito pero io ci credo davvero molto in lui... e poi pk lui nella sua culla aveva le gambe incrociate e le aveva anche quando e morto... poi ho visto un video su youtube che diceva che dio nn esiste e la pure spiegato il pk infatti tutto ad un tratto nn ci credo piu di tanto.. perfavore don nereo aiutami tu che mi dai sempre buoni consigliii

Pagine:
« - < - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - > - »




Consigli e cose utili

  • Prima di fare una domanda guarda se altri ne hanno fatta una simile.
  • Anche se non hai problemi leggi questa rubrica: conoscendo le esperienze degli altri affronterai meglio le tue!
  • Se ne hai voglia, puoi parlare di religioni anche nel forum!
  • Guarda le nostre schede didattiche di religione, potrebbero servirti!
  • Guarda i siti sulle religioni nel nostro archivio.

Informazioni su questa rubrica