Il Gomitolo


Spazio lettura

Visita a Expo 2015

Cos'è Expo 2015? Cosa c'è da vedere e conoscere?
Scopriamolo insieme con la testimonianza del nostro inviato Roberto!

Articolo a cura di Roberto (Draghy) scritto durante Expo

Cos'è Expo 2015?

Expo è (ufficialmente "Esposizione Universale") è una manifestazione mondiale che viene organizzata ogni cinque anni in un paese diverso. Nel 2015 la manifestazione è stata realizzata a Milano in zona Rho. Il tema varia ogni volta, nel 2015 l'argomento è stato "Nutrire il pianeta, energia per la vita", e ha incluso tutto ciò che riguarda l'alimentazione, compresa la carenza di cibo in molte parti del mondo.

Expo è stato inaugurato il 1° maggio ed è terminato il 31 ottobre 2015.

Cosa c'era a Expo 2015?

All'interno di Expo ci sono dei padiglioni che rappresentano tutti gli Stati del mondo. Visitandoli puoi scoprire le usanze del luogo e l'alimentazione tipica. Ovviamente ci sono ristoranti, si può mangiare e acquistare prodotti.

Cosa sono le strutture architettoniche e cos'è "l'Albero della Vita"?

Le strutture architettoniche ospitano i padiglioni dei vari Stati del mondo. Ognuna è realizzata per rappresentare uno Stato e le sue peculiarità.

Vicino al padiglione dell'Italia, regalato alla città di Milano alla fine di Expo, sorge "l'Albero della Vita". Si tratta di una struttura che vuole rappresentare l'unione fra l'Europa e il mondo. La struttura è dotata di getti d'acqua attivati a tempo di musica per proporre spettacoli suggestivi, soprattutto la sera. Alcune strutture, come appunto l'Albero della Vita, di sera si illuminano dando vita a panorami affascinanti.

Cos'è la carta di Milano?

La carta di Milano è un documento che è possibile firmare mediante degli schermi touchscreen posti nel padiglione Italia.
Firmando la carta di Milano, si sostiene l'iniziativa di Expo 2015 e si lascia il segno della propria visita.

La mia esperienza

Dopo questa breve spiegazione sull'evento vi racconto la mia esperienza all'interno di Expo 2015.

Innanzitutto sono rimasto molto colpito dalle strutture architettoniche che sono molto interessanti e belle, ma è altrettanto interessante scoprire i cibi e le usanze degli altri stati. Ad esempio in Russia hanno bevande molto particolari: ne ho assaggiata una che sapeva di menta. Personalmente non mi ha entusiasmato ma è comunque bello scoprire nuovi sapori e altre abitudini, non trovate?
Pensate che alcune popolazioni dormono nelle tende, riscaldate da strati di tappeti!

Il padiglione dove ho trovato più coda è stato quello dell'Italia, dove ho dovuto attendere tre ore solo per poter entrare. Ne è valsa la pena! All'interno ci sono giochi di specchi e di luci dove puoi vedere paesaggi tridimensionali e ti sembra di essere lì, oltre a poter scoprire tutte le città d'Italia mediante fotografie proiettate.

Ovviamente non è possibile visitare tutte le strutture in una sola giornata vista la quantità di padiglioni da vedere e l'abbondanza di visitatori. Per questo il mio consiglio è, se potete, di visitarlo più volte. Se invece non potete restare che un solo giorno, andate comunque: è bello e istruttivo fare un'esperienza di questo tipo!

Adesso che avete tutte le informazioni... buona visita a Expo 2015!

Creative Commons License
Quest'opera è pubblicata con una Licenza Creative Commons e può essere copiata e ridistribuita per fini non commerciali e a patto di citare l'autore e la fonte.

Questo articolo è stato proposto al sito per la pubblicazione e accettato dopo un rapido controllo e ritenendo l'autore in buona fede. Qualora riteniate che i contenuti siano copiati da pubblicazioni di cui detenete i diritti, vi preghiamo di avvisarci.



Stampa e copia!

Stampa questo articolo e fallo leggere ai tuoi amici, famigliari o allievi. La pagina conterrà solo il testo e gli approfondimenti, senza la grafica del sito e altre distrazioni.

Vuoi scrivere un articolo?

E' facile, ecco come si fa!