Il Gomitolo


Spazio lettura

"Aiuto sono vittima dei bulli!"

Non sei da solo o da sola, sappiamo cosa stai vivendo:
leggi questo articolo, ti aiuteremo a reagire nel modo migliore!

Articolo a cura dei tuoi amici del Gomitolo - da un'idea di Gabriele (ics)

Forse sei arrivato qui cercando su Internet aiuto perché un bullo o dei bulli ti infastidiscono. Forse sei appena tornato o tornata da scuola, hai asciugato le lacrime per non farti scoprire e sei corso o corsa nella tua camera a confidarti col diario segreto o a nasconderti sotto il cuscino...

Cosa ti hanno fatto?
Ti hanno minacciato o preso in giro?
Ti hanno spintonato?
Ti hanno picchiato?
Ti hanno preso oggetti personali o chiesto soldi?

Cosa ti hanno detto?
Ti hanno detto che se lo dici a qualcuno te la faranno pagare?
Ti hanno detto che sei brutto o brutta?
Ti hanno detto che sei sbagliato o sbagliata?
Ti hanno detto che sei sfigato?
Ti hanno detto che devi ubbidire a loro?

Vedi? Lo sappiamo. Più o meno tutti i bulli fanno le stesse cose e soprattutto tutti i bulli ti urleranno disperatamente di non dirlo a nessuno e che comunque nessuno può aiutarti.

Sai perché lo fanno? Perché la loro forza è tutta qui: isolarti e sottometterti. Se lo dici a qualcuno, se vai contro la loro volontà di prepotenza e prevaricazione, hai già fatto il primo passo per liberarti dalle loro angherie, sconfiggerli e farli curare.

Esatto, farli curare, perché il loro comportamento in fondo è lo sfogo a problemi per i quali devono essere aiutati. Ricorda, i bulli sono sempre e comunque dei bambinoni che non riescono ad avere rapporti normali con le persone che li circondano e quindi credono di dover sottomettere gli altri per non essere sottomessi.

Tu sai che non ci si comporta così, che è bello essere tutti amici, rispettare ed essere rispettati.

Per questo devi -fidati di noi devi- raccontare tutto subito ai tuoi genitori, agli insegnanti o alle persone che si occupano del posto dove i bulli ti hanno infastidito (palestra, oratorio, ecc...).
E lo devi dire anche ai tuoi amici così che possiate uscire insieme: i bulli preferiscono le vittime isolate, se vedono un gruppo di amici hanno paura!

Lo sappiamo, pensi che nessuno ti crederà e anzi ti riterranno "sfigato" o peggio un vigliacco, ma non è così! Tutti, anche mamma e papà, anche i tuoi amici, anche chi ti scrive, ogni tanto nella vita hanno avuto a che fare con bulli e persone prepotenti. La soluzione non è subire in silenzio ma chiedere aiuto a chi (gli adulti) può e deve proteggere te e far comportare bene loro.

Vedrai, ti capiranno e ti aiuteranno!
E ricorda: ci siamo sempre noi!
Scrivi sul Gomitolo, ti daremo tutto l'incoraggiamento che ti serve per affrontare i bulli e ritrovare la serenità!

Non avere paura di chiedere aiuto: l'unione è la migliore arma contro i prepotenti...
...e ricorda: non devi vergognarti, non sei tu che sbagli ma loro!

Siamo in tanti e siamo dalla tua parte

Se anche tu sei stato o sei stata vittima di atti di bullismo firma questo articolo mettendo il tuo nome e cosa ti facevano. Aiuterai chi legge a sentirsi meno solo e capire che il bullismo si può vincere. Puoi firmare anche se non sei iscritto/a al Gomitolo o se adesso sei grande, basta scriverci.

Finora hanno firmato l'articolo:

  • Gabriele, che quando aveva la tua età ha conosciuto i bulli che lo prendevano in giro perché portava gli occhiali e li ha sconfitti parlandone a casa e con gli insegnanti.
  • Michela, presa in giro e spesso anche picchiata per quattro anni a partire dalla seconda elementare. Poi ha trovato il coraggio di dirlo ai suoi genitori e dopo un po' si è sistemato tutto!
  • Chiara, derisa e anche insultata con parolacce e definita brutta. Lei però ha detto tutto ai suoi genitori e ai suoi amici che l'hanno aiutata e sostenuta.
Creative Commons License
Quest'opera è pubblicata con una Licenza Creative Commons e può essere copiata e ridistribuita per fini non commerciali e a patto di citare l'autore e la fonte.


Stampa e copia!

Stampa questo articolo e fallo leggere ai tuoi amici, famigliari o allievi. La pagina conterrà solo il testo e gli approfondimenti, senza la grafica del sito e altre distrazioni.

Vuoi scrivere un articolo?

E' facile, ecco come si fa!