Il Gomitolo


La posta di zia Cris

Categoria "Famiglia"

Riordina le 87 domande presenti nella categoria:
dalla più recente - dalla più vecchia

Pagine:
1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - > - »


Il 09/10/2014 carla di 14 anni ha scritto:
Cara zia Cris, mia mamma e mia nonna si sono litigate ,non parlano da tipo un mese, a me dispiace tanto perchè mia nonna per me è come se fosse mia mamma io non so che fare, ho parlato con entrambe ma loro sono entrambe testarde e non vogliono parlarsi, non mi dicono nemmeno il motivo di questa lite forse perchè sono cose più serie e credono che io non possa capire.. comunque io so di non poter fare nulla però non voglio che le cose si risolvano, cosa posso fare? o cosa posso dire ad entrambe per fargli cambiare idea?

Il 12/09/2014 cipolletta di 11 anni ha scritto:
Brava giadina continua cosi :D
Con ottimismo la prima media passera in un baleno cmq zia cris dovevo chiederti una cosa ...mio padre mi da fastidio perche insiste che gli devo dare il mio telefono perche ce un gioco che usa ,gli ho detto mille volte che lo puo scaricare al suo cell dice si si e si e poi non lo scarica se non gli do il telefono dice che gli devo risarcire i soldi della ricarica e non e giusto che posso fare capita che lo sto usando io la sera prima di cena viene lui e dice metti la frutta (chiama cosi il gioco perche ce la frutta ) se dico no poi se ne viene co sta scusa uffaaa rispondetemi per favore e da circa 5 mesi che mi ossessiona co sta frutta !!!Ciao!!!aspetto la vostra risposta a domani ciao ciao:°!

Il 11/09/2014 ciaolove di 13 anni ha scritto:
Sentite che cosa mi e successo zia cris sono arrabbiatissima con mio fratello e mia mamma perche lui mi picchia o dice sciocchezze a mamma e lei ci crede come ieri sera dovevamo andare a letto e il nostro letto e a ponte cioe che si tira quello di sotto per dormire e io dovevo salire su e per forza dovevo passare sul cuscino di mio fratello altrimenti se passavo dalla sbarra mi facevo abbastanza male e lui mi ha detto :tu non passi di qui mi fa schifo che metti i piedi sul mio cuscino e ho detto :ma lo puoi spostare e cosi salgo e lui mi ha lasciata passare con il cuscino sotto poi l ha girato e si e messo a urlare :mammaaa *mio nome*ha messo quei piedacci sul cuscino allora lei e arrivata e mi ha rimproverato dicendomi sei tu la piu grande perche ci sei passata sopra e cose simili io continuavo a dirle ma lui l ha messo sotto e mi ha fatta passare poi lui e salito da me mi ha graffiata e si e messo a ballare sul mio povero cuscino mamma pero non ha visto cio e non ci crede ...poi siccome la nostra camera e grande ,si puo benissimo dividere in due e non vuole(mamma)ma oltre che ho bisogno di privacy ho anche bisogno di personalizzarla come voglio io quando infatti invito gli amici a casa mi vergogno perche ci sono cose di *nome fratello*tipo un baule grosso orrendo in plastica dove stanno le sue cose ho detto tutto cio alla mamma ma e come se sono parole sprecate ps.voglio molto bene a mia mamma e le dico tutto dalle cose piu sciocche alle cose piu importanti ...ora mando un saluto a voi del gomitolo soprattutto a te

Il 02/06/2014 Katy di 9 anni ha scritto:
Io detesto i miei genitori non mi fanno andare in piscina con le mie amiche

Il 28/05/2014 terra di 12 anni ha scritto:
cara zia cris, mia sorella ha 23 anni e mi racconta molte sue cose della vita amorosa, perchè lei non ha, diciamo..avuto molta fortuna in amore, e mi chiede vari consigli su tutti i suoi amori..ecco vedi..io la aiuto sempre e volentieri, solo che adesso mi fa domande di cui non riesco.. ecco.. a dargli risposta.. io e lei ci confidiamo mooooooolte cose e la cosa mi piace, solo che adesso mi sta parlando di questo ragazzo che fa hip hop più avanzato di lei, e non sono nello stesso corso, ma lei non è innamorata, prova ammirazione per lui perchè è moolto bravo a ballare e ne sono testimone anche io perchè l'ho visto ed è veramente molto in gamba! poi è bello " come dice lei" e da quanto gli raccontano le sue amiche di hip hop che lo conoscono sembra un ragazzzo molto maturo, e non sciocco come la maggior parte di ragazzi lo è adesso..tu ti chiederai: beh cosa c'è?! non vedo quale sia il problema!? invece il problema c'è, è che lui ha 17 anni U.U"  e li compie lo stesso giorno in cui li compi io nel mese di agosto..io gli dico che secondo me dato che è maturo si può anche fare.. faccio male? lei dice che comunque aspetta che lui compia  18 anni nel caso..ma comunque sia, non faranno così in fretta. che faccio continuo a sostenerla dicendogli che aspettando un po' di tempo potrebbe accadere qualcosa fooooorse?? oppure meglio che gli dica altro?
grazie infinite
TERRA

Il 18/05/2014 Alice21 di 11 anni ha scritto:
Ciao zia Cris,come va?Volevo chiederti un consiglio per quanto riguarda la categoria famiglia.Fra un anno dovrò fare la cresima e per questo dovrò scegliere una madrina.Avevo scelto mia cugina e glielo avevo anche chiesto,solo che ora vorrei che me la facesse la mia animatrice preferita.Il problema è che non so come dire a mia cugina che ho cambiato idea,e ho paura di ferirle.Per di più domani dopo la scuola verrà qui a darmi ripetizioni di inglese per un esame importantissimo.Mi sento un verme,e non so più cosa devo fare.Lo so che avevo già preso l'impegno di farmi fare la madrina da lei,ma tutti gli esseri umani cambiano idea,no?
Potresti consigliarmi un modo per far si che mia cugina non si offenda troppo?Ti ringrazio di cuore per il tuo aiuto.
Buona domenica da Alice 21.

Il 23/04/2014 Claudia di 12 anni ha scritto:
Ciao zia cris :) è normale che ogni volta che qualcuno mi fa un torto oppure in una discussione mentre sto per litigare con qualcuno io mi senta in grado di fare tutto? O_O per esempio, una volta ho ligato con mia madre e avevo pensato di fare dei panini, prendere dell'acqua e chiudermi nella mia stanza per giorni e giorni, potrei pure pensare di scappare se ci saranno litigi peggiori >_< è che secondo la mia testa io ho sempre ragione perché penso di fare la cosa giusta anche se tutti compresa me sanno bene che non è così. Quando litigo con i miei amici succede la guerra perché io non sto in pace finché non ottengo giustizia(come dice il detto se vuoi la pace accetta la guerra) mentre c'è chi vuole lasciare la questione e ritornare in pace, anche se rispetto le opinioni degli altri. Prima non ero del tutto così però >_< questa è una cosa normale o no? Buona o cattiva? Grazie in anticipo :)

Il 13/04/2014 GABRY <3 di 13 anni ha scritto:
ciao zia ho un problema con mio fratello . lui ha 10 anni si fa ancora la pipì a letto ed è completamente drogato dal computer ci gioca 3 ore e dopo è nervosissimo e violento . non ha amici e non vuole mai uscire . io mi preoccupo per lui e vorrei aiutarlo a smettere e vorrei farli capire che c'è un mondo la fuori ad aspettarlo e che non sa che cosa si sta perdendo . COME FACCIO?

Il 03/03/2014 Salvy di 15 anni ha scritto:
Ciao Zia Cris
ti scrivo perché sono in crisi, anche se per una cosa stupida ahahaaha
Allora, oggi ho parlato per un po' tramite messaggi con un ragazzo che ho conosciuto il mese scorso ad una festa di compleanno di una mia amica, è simpatico e tutto il resto...
Mi ha chiesto se un giorno usciamo, e gli ho detto si, ma il mio problema che è assolutamente stupido è che non so cosa dire a mia madre <.<
Lo so che mi faccio problemi per tutto, ma se le dico che esco con un ragazzo mi sento in imbarazzo perché per scherzare lei ogni volta inizia a a fare battutine tipo "Ma è il tuo ragazzo?" o cose così e poi inizia a dirlo a tutta la famiglia e alle sue amiche e mi da fastidio <.<
So che lo fa per scherzare ma mi mette a disagio...
Per non parlare che mi vergogno anche di uscire da sola con lui ahahah D:
Non voglio mentirle però, quindi boh aiuto sono in crisi ahahah
Basta vado a sclerare altrove, grazie in anticipo e un bacio :)

Il 19/02/2014 Sarah di 17 anni ha scritto:
Ciao zia Cris, ti ricordi di me? Sono quella Sarah k era incinta a 15 anni e k aveva paura di dirlo ai genitori.
Ebbene ora sono qui a scriverti con la piccola Ginevra,Giny per noi familiari.
Ma facciamo un passo indietro:quando ti ho scritto quella lettera ero agitatissima. Eppure, nel suo piccolo, è stata Ginevra a farmi capire che dovevo dirlo ai miei. Inizialmente sono rimasti delusi,è normale, ma poi io e mia mamma abbiamo parlato e,tra una parola e l'altra, mi ha capito e perdonato.
E ha parlato con mio padre, rassicurandolo.
E adesso sono qui con Giny, k è circondata da tanto amore e k sta cercando di scrivere nn so cosa. Lei adesso ha 2 anni, ma mi ha fatto capire moltissime cose.è un'angioletto: mi fa fare tutto senza fiatare!
Riguardo al padre, io e lui nn stiamo più insieme, ma la viene a trovare spessissimo.
Penso di averti detto tutto. Grazie mille di avermi ascoltato. Un bacione.
                                               Sarah
P.S.Volevo dire a tutte quelle ragazze k leggeranno questa lettera di nn nascondersi come ho fatto io, ma bensì di dirlo ai vostri genitori, senza aver paura del loro giudizio.Loro fanno così, e lo so xk anch'io sono un genitore,nn xk ci vogliono a male, ma x il nostro bene.Io parlo di essere incinta, ma anke di altre cose, come ad esempio se fumiamo, beviamo o ci droghiamo.Spero k questa lettera vi sia di aiuto. Ciao a tutte.Un bacione :* <3 <3

Il 09/02/2014 SweetChiaretta di 11 anni ha scritto:
Domanda privata

Il 02/02/2014 lalla di 14 anni ha scritto:
Ciao! Scusate ho un problema con mio padre. è da tre anni che ogni volta che ci vediamo, cioè a pranzo e a cena tutti i giorni mi parla sempre dello stesso problema: lo sport. Per lui lo sport è vita, è uno di quegli uomini che va tutti i giorni a correre ma non sa i nomi dei compagni di classe di una figlia, è uno di quelli che spesso va in palestra e il karatè è la sua vita. Pensate che delusione una figlia che va bene a scuola ma non fa sport perché non li piace! non è fiero di me se porto un dieci a latino a casa, solo perché 'non faccio karatè' e questo me lo rinfaccia ogni volta, ogni giorno a tutte le ore. non esagero. giuro non esagero, con me non ha un dialogo e non sa di cosa parlare perciò ecco che parla della sua vita il karatè. comunque il problema è che ha deciso che Martedì questo che viene mi porta in palestra. io preferisco morire, davvero… cioè, io ho paura a relazionarmi, mi vergogno non ce la faccio, pensate a fare esercizi di karatè (cosa che odio, cosa che non conosco) davanti a tutti! e poi io sono tutto tranne che atletica, insomma… ho bisogno d'aiuto. martedì io non voglio andare a karatè, l'ho convinto dicendogli di portarmi da qualche altra parte…. ma dove? dove? se io odio ogni tipo di sport e esibirmi mi fa solo morire ogni volta.. cosa gli posso inventare? quale maschera posso usare, martedì? Purtroppo le ho usate tutte… non me ne rimane neanche una! aiuto. non dormo la notte per la paura di dover andare a karatè martedi, con tutte le persone nuove odddio…………..

Il 31/01/2014 Alessia di 13 anni ha scritto:
Non ho smesso un attimo di piangere...penso di aver pianto anche stanotte mentre dormivo...con mio padre non migliora.
Mi ha chiesto scusa lui...ma io non ho il coraggio di chiedergli scusa perché so benissimo che, anche se mi ha chiesto scusa prima lui, non torneremo mai uniti come prima.
Certe cose bisogna nasconderle anche ai genitori. Ho rovinato due rapporti bellissimi.
Forse con il mio amico si sistemerà...ma con mio padre...con mio padre niente tornerà come prima. Proprio il giorno dopo il suo compleanno.
L'ho deluso...sono la figlia peggiore del mondo!!!!!!


Questa domanda fa riferimento a una richiesta precedente.
Il 30/01/2014 Alessia di 13 anni ha scritto:
Domanda privata

Il 15/01/2014 SweetChiaretta di 11 anni ha scritto:
Domanda privata

Pagine:
1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - > - »






Schede... quasi didattiche

Guarda le mie schede quasi didattiche: potrebbero servirti!

Consigli

  • Prima di fare una domanda guarda se altri ne hanno fatta una simile.
  • Anche se non hai problemi leggi questa rubrica: conoscendo le esperienze degli altri affronterai meglio le tue!
  • Se ne hai voglia, puoi parlare di amicizia, amore e famiglia anche nel forum del Gomitolo!

Informazioni su questa rubrica



Informazioni - Ringraziamenti - Banner