Il Gomitolo


I blog

Hai mai sentito parlare dei blog? Sono diari in cui puoi raccontare le tue esperienze: una giornata particolare, un pensiero, ecc... Il Gomitolo offre blog sicuri per bambini e ragazzi!

Nei blog ci sono 636 post!

Faccine: sì (cambia)
Stili e colori: sì (cambia)

Post anonimo-argomento: qualcosa di importante

scritto da un filo che vuole restare anonimo il 23/04/2017 alle 10:21 in pensieri

Buongiorno a tt è da un pochino ke non scrivo sul blog! Anche se nessuno legge i miei post anonimi io ho bisogno di sfogarmi perciò continuerò a scriverli per sempreeee!!! No dai sempre e un tempo un po lungo.... allora per mooolto tempo :3 cmq oggi voglio dire che vorrei fare qualcosa di importante nella vita, qualcosa per cui essere ricordata... non si parla di diventare scrittrice, qualcosa di veramente utile, magari per fare del bene e aiutate gli altri! :angelo: beh io vado ciauuuu :cuoricini:
Kiss!

infinito al contrario

scritto da un filo che vuole restare anonimo il 20/04/2017 alle 21:35 in scuola

oh rega...oggi ho preso due 8 e un 9 1/2 e sono tipo un filo stra felicio:D XD  perchè sto recuperando benissiiiiiiimo le materie che avevo insufficienti.
e niente...volevo solo farvi sapere che un filo sta migliorando a scuola:D

Pensieri #1

scritto da chiarettah il 20/04/2017 alle 15:37 in pensieri

Fin da piccola ho sempre amato la lettura. Ogni settimana, quando uscivo con mia madre, andavo ad una bancarella stracolma di libri. Compravo sempre qualcosa.
Poi, verso i dieci undici anni, ho attraversato un periodo orribile e tutt'ora ne porto le ferite e le cicatrici, pronte a rompersi in qualsiasi momento. Da quel momento mi sono allontanata da tutto, persino dai libri, le cose che amavo di più. Volevo restare sola con i miei problemi e questo mi ha portato a condurre una vita automatica, isolata. Alzati, vestiti, vai a scuola, mangia, studia, dormi.
Non riuscivo a distrarmi in nessun modo: troppi problemi.
Mi mancava la sensazione che la lettura provocava in me. Solo la lettura è capace di isolarti dal mondo e portarti in un'altra dimensione, vivere ed immaginare insieme ai personaggi della storia, viaggiare con la fantasia.
Eppure in quel momento non ci riuscivo.
Adesso le cose sono cambiate. Ci sono ancora dei problemi da risolvere, ma adesso non voglio più privarmi di cose belle come la lettura.
"And anytime you feel the pain, Hey Jude refrain, don't carry the world upon your shoulders." (Hey Jude, The Beatles)

Poco fa l'avevo ordinata e proprio ieri è arrivata!

scritto da Giulia22 il 16/04/2017 alle 12:09 in animali e natura

Ciauu ragazzi e ragazze! Qualche giorno fa ho ordinato su Amazon una splendida enciclopedia sui cavalli con la mamma. Proprio ieri mi è arrivata e l'ho aperta subito! Contiene informazioni su tutte le razze più diffuse divise in gruppi come purosangue, le nuove razze dell Europa, i pony.... poi dicono l'alimentazione giusta per ogni cavallo, come tenerlo, dove tenerlo, l'abbigliamento adatto per l'equitazione (l'abbigliamento per le gare, quello invernale...) e gli usi per ogni razza. Ha circa 230 pagine e l'adoro! La porterò oggi alla gara di motocross di mio fratello maggiore Matteo, per farla vedere a una mia amica! Poi siccome lei vorrebbe diventare regista di uno show sugli animali io l'aiuto e con la sua telecamera immagino di essere la protagonista del programma e dico cose sugli animali e con l'enciclopedia posso parlare selle varoe razze di cavalli! Ho finito ciao!!
quando il tuo ragazzo ti molla fagli un biglietto con scritto AMERICA si ricorderà che siete STATI UNITI e che l'amore non si USA

Lettera ad una migliore amica

scritto da CaGnoLoSha il 14/04/2017 alle 14:18 in pensieri

C'è una sera che non dista molto da oggi che ricorderò sempre molto bene, perché non credo di aver sperimentato mai una sensazione così strana, anche se chissà quante altre volte la proverò in futuro; sia per esseri umani che per altri esseri.
Dopo 5 anni passati insieme, ci siamo improvvisamente ritrovati la sera del 4 aprile 2017 sotto il tavolo della cucina. Non perché volessi effettivamente stare lì, ma perché tu non riuscivi più ad alzarti e io volevo solo stare con te.
Quindi ci siamo ritrovati lì, sotto lo stesso tavolo dove spesso ti rifugiavi appena sei venuta, sotto quello in cui sei anche andata via.
Ci siamo ritrovati lì con te che non ci vedevi più, e con me che sapevo che di lì a pochi giorni non ti avrei più vista. E anche tu lo sapevi, meglio di tutti noi.
Con te che ancora riuscivi a sentire la mia voce, e con me che ad un certo punto ho tolto gli auricolari, perché, per quanto doloroso, preferivo ascoltare il silenzioso rumore dei tuoi ultimi sospiri uscire faticosamente.
Ricordo che quello stesso giorno, a pranzo, io ti ho chiamata e appena hai sentito la mia voce ti sei messa a scondinzolare..
E mi sono svegliata, due giorni dopo.
Ti ho chiamata e non mi riconoscevi più.
Non sentivi più neanche la mia voce, e guardavi in un punto fisso.
Poi sono andata a scuola, sono tornata e non c'eri più.
Ed è strano adesso ogni mattina svegliarsi, cercarti e
ah
ma tu non ci sei più
Scusa, a volte me ne dimentico
Non mi sveglierò mai più trovando te ai piedi del mio letto, non mi sveglierai mai più la mattina presto; e nelle notti in cui mi sveglierò perché sarò troppo triste a causa di questo stupido mondo, non ci sarai più tu a farmi compagnia.
Non ci sarai mai più? Non ti vedrò mai più?
E tu mi vedi?
E tu ci sei?
E non soffri più, vero?
Una cagny con l'espressione di sasso :pasqua:
Bau!

Post anonimo-argomento: nuovo nome e nuovo stile

scritto da un filo che vuole restare anonimo il 13/04/2017 alle 20:21 in pensieri

U ciau! Ho provato a scrivere in stile arcobaleno! È fortissimo! O.O Alloooora, che dire... a si d'ora in poi ti chiamerò non più "diario" o "blog" ti darò un nome. Che ne dici di Elli? Bene, mia cara Elli. Sono finalmente iniziate le vacanze di Pasqua! Ci voleva un po di riposo... evviva! Oggi ho letto tutto il giorno, senza sosta... il divano ha preso la mia forma da quanto ci sono stata sopra :°D ora vado, super bacioni Elli!

Post anonimo-argomento: caro diario?

scritto da un filo che vuole restare anonimo il 11/04/2017 alle 14:45 in pensieri

Ciao blog, o forse dovrei chiamarti diario? O.O Be, comunque ti devo raccontare tantissime cose. A scuola stiano da poco leggendo un libro chiamato "Mistica Maëva e l'anello di Venezia"  che parla di una ragazzina di quinta elementare che con il suo amico Giacomo vogliono salvare la loro città, Venezia, dall'acqua alta, che porta tanti danni :goccia: . Io mi sono scaricata il libro sul Kindle, (una specie di tablet dove puoi comprare i libri pagandoli meno del loro valore) e me lo sono letto in manco due giorni (200 pagine senza illustrazioni) e qualche settimana fa abbiamo incontrato l'autrice, una certa Laura Walter, di origine Padovana. :O  AH, nom so se si potesse dire l'origine, però è una scrittrice e cercando Laura Walter su internet ci sarebbe scritto. In ogni modo, gli abbiamo fatto varie domande sul libro, e alla fine io gli ho detto:
-Anche io sto scrivendo un libro, parla di ...... (nom voglio che lo sappiate) lei mi ha detto che non vede l'ora do leggerlo e che ho avuto una bella idea. Accidenti! Laura Walter mi ha detto che la mia idea è bella! Sono stra entusiasta! :D :°D XD

L'altra grande novità è che ho preso tantissimi bei voti negli ultimi tempi! Un bellissimo 58! Ho preso...

2 dieci in italiano
2 dieci in matematica
1 otto e mezzo in storia
1 nove e mezzo in geografia

O.Oho fatto la scala!!

Allooora..... poi un'altra novità è che sto leggendo Anna Franck, (finalmente mia mamma ni ha permesso di leggerlo) ed è molto bello. Trovo carino il nome "Kitty" per un diario, ma in fondo il mio (in versione cartacea intendo) lho chiamato proprio Diario, non so perché! Ok le novità son finte O.O. Grazie per aver letto questo post :grazie: un bacione!

Post anonimo- argomento: diventare scrittrice

scritto da un filo che vuole restare anonimo il 10/04/2017 alle 14:31 in pensieri

Buongiorno! Sono sempre io
... non sapete ancora chi io sia, ma lo saprete presto! Oggi sto meditando sul diventare una scrittrice. È che sto scrivendo un libro sul mio telefono, ma non vi anticipo niente! Sarà una sorpresissima! Comunque dicevo che mi piacerebbe diventare una scrittrice di romanzi per bambini e andare ad abitare a Venezia. Ho sempre voluto abitare lì nell'incantevole città di Venezia, di sicuro l'ispirazione per un libro mi verrebbe. Avere due cani (un labrador: Bailey (si legge Beili) e un samoiedo femmina Tess)  e sposarmi o no sto bene ugualmente. Bene ora vado, al prossimo post anonimo! Baci!

Titolo post

scritto da un filo che vuole restare anonimo il 06/04/2017 alle 21:48 in pensieri

Ho deciso di iniziare questa serie di post in modo da poter usare il blog del gomitolo come un vero e proprio diario. Non so perché ho deciso di rendere anonimo il post, forse perché non ostante è sicuro che mi riconoscerete presto, non mi sento di condividere questo con il mondo. Per gli iscritti al sito sarà evidente chi sono, ma i blog può leggerli chiunque. E io non me la sento di condividere i miei pensieri e le mie opinioni con il mondo. Ebbene, da alcune frasi dirai subito "ho capito chi sta scrivendo" ma a me va bene così. Adesso quando vedrete la scritta nel blog del gommy Post anonimo saprete che sono io che devo dirvi qualcosa. Ogni volta scriverò con un colore, che sia leggibile anche per i poco vedenti (niente giallo,azzurro...) con un argomento diverso. Ora vado blog, o meglio dire "diario". La prossima volta avrò tantissime cose da raccontarti!

Pensieri prodotti dalla paura

scritto da un filo che vuole restare anonimo il 03/04/2017 alle 21:26 in pensieri

Ti scrivo perché sono in un momento di piena fragilità, una sensazione che ho provato poche volte nella mia vita, e chissà quante altre volte la proverò ancora.
Sono in casa, da sola; seduta su una sedia in cucina appoggiando il piede vicino ad uno dei miei cani, sdraiato sotto il tavolo; con l'intento di donarle un po' di affetto, un po' di carezze. Forse le ultime che potrei darle, le ultime in questi cinque anni. Scendo in basso per dargliele; trattengo un po' di lacrime che non vogliono scendere.
Ora ha chiuso gli occhi, li ha chiusi e si è messa a dormire; anche se chiuderli o tenerli aperti ora per lei non fa molta differenza: non vedrebbe comunque.
Sono in ansia e mi tremano le gambe, ma devo cercare di non farmi vedere nervosa dai miei cani, perché loro percepiscono meglio di noi il nervosismo o la paura; e si innervosirebbero anche loro. Eppure è quasi impossibile, perché loro non stanno a vedere i nostri atteggiamenti, li sentono e basta.
Ho messo una canzone poco fa, senza mettere gli auricolari, perché ho pensato che avrebbe potuto calmare anche loro. Però è più rilassante ascoltare il silenzio, in momenti del genere.
Sono in attesa di una chiamata, da parte di qualcuno, per sapere, come se non bastasse, cos'ha mio fratello.
Lo stesso motivo per cui mi ritrovo in casa, da sola, a scrivere qui.
Sono in casa, da sola; in compagnia dell'essere che più mi è stato vicino nella mia infanzia e preadolescenza, e che a breve sta per andare via.
Mi fa male la pancia, a causa dell'ansia; eppure mi dico che ho passato serate peggiori. Serate in cui avrei desiderato stare da sola in casa, senza nessuno; senza la mia famiglia divisa.
Stasera il mio desiderio in parte si è avverato, ma come al solito c'è sempre la paura a farmi compagnia.
La batteria del mio cellulare è quasi scarica, dovrei far sapere al mondo come sto, e lo sto facendo così.
Ma io vorrei chiedere al mondo come sta, eppure so già la risposta. Puoi dirmi che sei forte, puoi dimostrarmelo quanto vuoi. Però io la risposta la sto leggendo in questo momento nel riflesso degli occhi del mio cane.
L'ho letta prima, dalla stanchezza che traspariva da mia madre, con tutti i problemi che sta avendo ultimamente.
Ed è "fragile".
E a tutto ciò, rispondo con delle lacrime. Con delle lacrime che non vogliono scendere, per il costante desiderio di una vita di mostrarsi forti.
Ma che senso ha, se di nostra natura, siamo fragili, e l'unica speranza ad essere in grado di illuderci, è l'apparenza?

Il mio Gastone....

scritto da Giulia22 il 01/04/2017 alle 18:43 in sport

Il mio Gastone... questo è un post-continuazione di Chissà chi sarà mio migliore amico equino. Be, l'ho scoperto! Come si poteva intuire si chiama Gastone, è un trottatore americano, è morello, ma non puro perché in alcuni tratti è narrone sicurissimo. Ha la stella (chiazza piccola di pelo bianco sulla fronte) e quando lo accarezzo lì lui mi si strofina addosso e due volte mi ha leccato la spalla! O_O non mi sembra molto normale da parte di un cavallo, ma Matilde dice che è il suo modo per dimostrare il suo affetto verso di me. Io gli parlo sempre mentre gli tolgo la sella, lo spazzolo o lo perto a bucare dopo la lezione. È affettuoso, e quando aspetto che Betty mi regoli le staffe Gastone non osa mangiare. Tutti gli altri cavalli co provano ma Gastone no. Non osa muoversi se non glielo dico e posso lasciarlo in mezzo al campo mentre parlo con la Betty senza che nessuno lo tenga. È talmente bravo che non si sposta di un millimetro. È ubbidiente, molto ubbidiente. Risponde immediatamente ai miei comandi durante il passo, non salcia, non nitrisce, non sgroppa.... niente di niente! È talmente buono.... ha diciassette anni credo. La Betty non se lo ricorda molto bene. Per pettinargli il ciuffo di criniera sulla fronte basta dirgli "testa giù" e lui abbassa il muso in modo che riesca ad arrivare alla criniera. Lo adoro!!! :°D :smack2: qui non c'è il cavallo ma se ci fosse lo metterei!
quando il tuo ragazzo ti molla fagli un biglietto con scritto AMERICA si ricorderà che siete STATI UNITI e che l'amore non si USA

Andando a equitazione ho deciso...

scritto da Giulia22 il 29/03/2017 alle 20:51 in varie

Ciao! Questo è un post-continuazione di quello "una decisione importante" ho letto con attenzione il commento di Veronica (o se preferisci fogny) e volevo intanto dirle che c'è un altro motivo per cui non voglio diventare veterinaria: l ho anche detto nel mio profilo. Allora oggi sono andata a equitazione però l'istruttrice Betty non mi aveva segnato per mercoledì e quindi non c'era un cavallo per me. L ho aiutata portandole i frustini, regolando le staffe... poi alla fine ho sistemato tre cavalli e ne ho portato uno a brucare.
Ho capito che insegnare a qualcuno questo magnifico sport è bellissimo. Quindi ho deciso di aprire un mio maneggio. Ecco tutte le mie idee ditemi se vi piacciono:

20 cavalli di cui cinque pony

Sette cani presi dal canile

Sei gatti presi da un gattile

Ecco tutti i nomi:


Spike-Thunder-Texboy-GrayBoy-Fuoco-Blax-Star per i maschi

Bianca-Nocciola-Freccia-Fiamma-Liquirizia per femmine

Nora-Stella-Mandy-Prince-Lenny per i pony

Oliver-Max-Penny-Ally-Lucy-Baily-Luna per i can

Missi-Mary-Tom-Notte-Giorno-Reddy per i gatti

Che ne pensate? Voglio preparare solo per il salto e con monta inglese.
quando il tuo ragazzo ti molla fagli un biglietto con scritto AMERICA si ricorderà che siete STATI UNITI e che l'amore non si USA

Post senza senso

scritto da Giulia22 il 27/03/2017 alle 13:33 in varie

Ciao a tutti! Questo è un blog diverso dagli altri. Non racconterò cosa ho fatto oggi e non scriverò che mi passa per la testa. Qui voglio dire una cosa sola. Sono arrivata da poco (gli ultimi di febbraio) e ho incontrato poche persone. Tra cui Eva2003-Heidi2006-Mary04-Marty98-Francy2003-Julia2006-Maia-Ics e poi non mi ricordo. Il punto è, che in chat ci sono sempre queste fantastiche persone (vi voglio bene) e tanti non gli ho mai incontrati. Ho scritto questo post per potervi conoscervi. Potete commentare questo blog, potete scriverne uno in risposta.... vorrei sentire o meglio leggere, cosa pensate voi di.... beh, un po di tutto credo. Cosa amate, cosa odiate, che sport fate.... un po di cose. Lo so che dovrei leggere i vostroi profili per sapere queste cose ma moltissimi non sono compilati.... grazie e per favore commentate questo post presentandovi, o scrivetene uno dove raccontate più cose. Grazie, spero commenterete in tanti.

Un saluto

Giulia
quando il tuo ragazzo ti molla fagli un biglietto con scritto AMERICA si ricorderà che siete STATI UNITI e che l'amore non si USA

Cani

scritto da Giulia22 il 26/03/2017 alle 14:08 in animali e natura

Caro blog, oggi voglio parlarti d uno di miei animali preferiti: il cane. I cani sono bellissimi, buoni e che difendono il padrone. Ci sono oltre 342 razze diverse. La cosa che amo più dei cani è che sono fedeli. Ad esempio hachiko, per chi non lo conosce faccio un breve riassunto della sua storia: hachiko era un akita (razza canina) che dopo la morte del suo padrone lo ha aspettato per 10 anni che tornasse a casa da lavoro ogni giorno, stessa ora stesso posto. La cosa che amo di più di questa storia è che è vera! Quel cane ha veramente aspettato il suo padrone per 10 rimanendogli fedele. I cani sarebbero i nostri migliori amici e noi? Noi li abbandoniamo per strada fregandocene del fatto che potrebbero morire. I cani sono anche molto intelligenti: non capiscono quello che diciamo ma capiscono che emozione proviamo mentre parliamo. Quando sei triste è bello sapere che ci sarà sempre un amico che non ti interrompera mai, non ti giudicherà, non ti tradirà mai. Se ad esempio gli dici stupido lui non si offenderà. Quando torni da scuola o da lavoro stremato, stanco e a pezzi è bello vedere un cane che ti fa le feste ed è contento di vederti. Questo è un messaggio che dedico soprattutto a chi come ad esempio Foca odia i cani. Sono animali fedeli, dolci, buonissimi ascoltatori con cui puoi sfogarti quanto e quando vuoi. :cagnolino: Spero abbiate capito che i cani ma in generale tutti gli animali sono meglio di noi, non ci abbandonerebbero mai, continueranno ad ascoltarci e di cui ti puoi fidare anche di più dei nostri amici
quando il tuo ragazzo ti molla fagli un biglietto con scritto AMERICA si ricorderà che siete STATI UNITI e che l'amore non si USA

Una decisione importante

scritto da Giulia22 il 19/03/2017 alle 13:09 in pensieri

Ciao a tutti fili! Dubito che qualcuno leggerà questo post (sarà abbastanza lungo) e lo commenti. Però ho bisogno di scrivere anche se solo i moderatori e il mio blogguccio sapranno che devo dire. È un argomento che mi ha portato a sbagliare anche nella rubrica delle domande (credo mi conosciate come QUELLA DELLA RUBRICA) il lavoro da fare una volta grandi. È una scelta importante perché una volta presa è complicato tornare indietro. Ovviamente il mio sogno era quello di laurearmi, visto che senza laurea,trovare lavoro è piuttosto raro. La veterinaria è stata la mia scelta fin dall'asilo per anni. Fino alla quarta elementare (la classe che faccio adesso) lì (cioè qui) è cambiato tutto. Ho cominciato a informarmi: un veterinario con 15 anni di servizio (ad esempio) fa la fame. Neanche 17 mila euro l'anno. Il guadagno per me è un aspetto importantissimo nel lavoro, e quello della figura professionale del veterinario, non ti basta neanche per mantenere un solo figlio (ma ho deciso che avrò soltanto animali) e allora ho cominciato con i primi dubbi. Così dopo alcuni mesi ho cancellato DIVENTARE VETERINARIA nella mia lista dei desideri (nella mia mente, intendo) e ho fatto altre ricerche. La zoologa mi ha intrigato molto per parecchio tempo. Poi ho avuto tanti altri periodi, ma poi cambiavo sempre idea. Guardiana dello zoo, biologa marina, un programma televisivo sugli animali.... ma poi ci sono stati due colpi di fulmine:
-Educatrice cinofila (addestra cani)
-Aprire un maneggio (e insegnare equitazione)
Nei tempi successivi a queste due possibilità che mi si erano presentate difronte ho valutato i pro e i contro di tutti e due. Ma non ho ancora preso la mia decisione, e ogni giorno, ogni notte, mi tormenta l'idea di fare la scelta sbagliata.

Grazie per lo sfogo mio carissimo blog.
quando il tuo ragazzo ti molla fagli un biglietto con scritto AMERICA si ricorderà che siete STATI UNITI e che l'amore non si USA

Pagine:
1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - > - »